Utente 527XXX
Buongirno sono una ragazza di 27 anni, da molto tempo ormai ho problemi di stomaco ossia bruciore di stomaco reflusso ma non sempre acido, a volte innappetenza sopratutto in fase acuta, sapore acidulo ed amaro in bocca. Premetto che ho un carattere molto ansioso vuoi per l Universita o per altro mi viene ansia facilmente. Ma alle volte mi è capitato anche in periodi di non particolare ansia. L ho curata spesso con lansoprazolo ed antiacidi all’occorrenza. Qualche mese fa sono andata da un gastroenterologo e mi ha prescritto una cura con peridon e gerd off al bisogno perché in quel periodo avevo solo reflusso. Il problema è che purtroppo mi passa si e magari sto periodi più o meno lunghi meglio, poi si ripresenta anche molto acuta, ad esempio adesso mi si è presentata con forte bruciore dolore anche allo sterno innappetenza e reflusso e alle volte nausea e sto prendendo il lansoprazolo da 15 mg al mattino. Ecco vorrei sapere faccio bene a prenderlo o fa male come dicono? C’è una cura naturale o farmacologica definitiva? Mi limita molto purtroppo questa cosa quando mi ritorna, es essendo così giovane spererei in una cura efficace e duratura nel tempo.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Il reflusso, essendo condizione anatomica, non guarisce.
Si puòtenere a bada con dieta è cicli di terapia.
Può assumere TRANQUILLAMENTE lansoprazolo a cicli.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 527XXX

La ringrazio della sua risposta, a cicli cosa intende lei ogni quanto? Quindi non è pericoloso il lansoprazolo?

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Un ciclo di un mese a primavera ed uno in autunno.
È pericoloso se lo assume per anni senza intervalli
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 527XXX

Va bene ma se mi si presenta quindi fuori dai cicli di lansoprazolo cosa devo fare?

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
prende altri farmaci (es. sodio alginato)
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente 527XXX

Ok bene quindi è più adeguata la cura con lansoprazolo che con procinetici?
Il problema che quando le ho scritto la prima volta l’ ho preso per 13 gg vista anche il mio timore, ma dopo circa 10 gg l ho dovuto riniziare visto il ritorno dei sintomi alquanto fastidioso, adesso l ho preso da una settimana è possibile però che abbia pochi risultati ovvero il forte reflusso acido o meno non mi abbandona? Sopratutto in alcuni momenti della giornata. Premetto che sono in un periodo molto stressante e sono di mio molto ansiosa.

[#7]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Le ho già detto: cicli di 4 settima Ne.
Può associare un procinetico
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#8] dopo  
Utente 527XXX

Ok va bene, il procinetico quante volte al dì?

[#9]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Pranzo e cena
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia