Utente 194XXX
Buonasera, ultimamente sto soffrendo di alcuni sintomi gia’ in precedenza avuti quali tosse secca, vampate di calore, stanchezza, disordine alimentare,e anche un po’ di stress diagnostico tutto in principio di reflusso.
Tutto cio e’ stato curato con una cura a base di lansoprazolo per 2 settimane e hepilor capsule 2 volte al giorno.
A distanza di piu’ di un anno, per una situazione di stress lavorativo / stanchezza e un po d’ansia generale, mi ritrovo con gli stessi sintomi avuti in passato, tosse secca, insonnia,ma in aggiunta pero’ ho anche un dolore generale sul petto e oppressione alla bocca dello stomaco/sterno...e quasi un senso di affanno con la necessita’
Poi di tossire...seguito da sensazione di non avere fame...che piu’ che sensazione, direi proprio stomaco chiuso e mi preoccupa il fatto di mangiare poco e a difficolta’...aggiungo anche rigurgito/risalita di materiale/muco con necessita’ di sputarlo poiche’ fastidioso in gola...brividi durante la giornata...eruttazioni anche a stomaco vuoto.
Ho quindi reiniziato la stessa terapia passata con lansoprazolo e hepilor capsule..in aggiunta prendo 1 stick di essox gel dopo i pasti per calmare un po’ la tosse.
Volevo sapere se i miei effetti collaterali aggiuntivi che noto adesso e che non notavo prima si possono considerare sempre concerni al reflusso o altro...e se considerate la terapia che sto utilizzando adeguata...prendendo anche essox in aggiunta a lansoprazolo e hepilor.
Premetto che ho iniziato la cura da 4giorno ma nessun miglioramento.
Ringrazio anticipatamente per il vostro supporto

[#1]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
8% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Lei soffre di malattia da reflusso, malattia cronica e che pertanto ha delle riacutizzazioni durante il corso della sua vita soprattutto nei periodi di stress, pertanto ricominci la terapia e si faccia seguire da un Gastroenterologo.
Cordialità
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 194XXX

Grazie per la risposta..i sintomi da me descritti in precedenza si sono attenuati di molto..Avevo fermato la terapia per circa 4giorni in quanto avevo finito i farmaci.
L'ho ripresa da circa 9giorni ma ancora ancora qualche colpo di tosse durante il giorno e necesità di sputare del muco. Il medico di base mi ha detto comunque di fare tutta la terapia senza interrompere per 3-4 settimane
( lansoprazolo 30mg ogni mattina a stomaco vuoto e hepilor capsule 2 volte al giorno) .
L'assunzione di lansoprazolo cosi lunga potrà causarmi dei problemi? Inoltre volevo far notare che la tosse mi viene solo in posizione eretto, quando dormo o da disteso non ho nessun sintomo. Grazie mille per il riscontro