Utente 425XXX
Salve! Ho 44 anni, sono portatore di ernia ombelicale di 3 cm con breccia erniaria di 6 mm. per la quale sono in lista di attesa per l'intervento tra 6-8 mesi. Da circa 15 giorni presento addome disteso in modo disomogeneo con particolare gonfiore e sensazione di fastidio e pesantezza a destra. L'ecografia addome completo ha rilevato fegato steatosico. L'esame delle feci per la ricerca del sangue occulto è negativo. Alcuni giorni fa ho però rilevato un filamento di muco bianco giallastro nelle feci. Quale quesito diagnostico può essere posto e quali indicazioni terapeutiche possono essermi date? Resto in attesa di un Vostro gentile riscontro. Grazie.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Va visitato.
Consideri una colonscopia.
Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 425XXX

Grazie per la celerità nella risposta. Può specificare con che grado di urgenza? Dal 10 al 17 agosto vorrei svolgere una vacanza al mare con la mia famiglia. Spero non si tratti di nulla di grave.

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Non urgente
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente 425XXX

Grazie ancora per la disponibilità e la celerità. Posso chiedere che tipo di quesito diagnostico sospetta? Grazie.

[#5] dopo  
Utente 425XXX

Buongiorno Dott. Andrea Favara!
In occasione di un accesso in PS in data 22 luglio 2019 per ernia ombelicale e distensione addominale sono stato sottoposto a rx addome diretto addome 2 pr. Il testo del referto è il seguente:
"Non livelli idro-aerei di significato occlusivo.
Non falde di aria libera sotto-diaframmatica.
Coprostasi al cieco e in ampolla rettale".
Vorrei chiedere gentilmente se ad un rx diretto addome una coprostasi può essere confusa con un polipo o una neoformazione, in quanto avverto un senso di ingombro e pesantezza all'addome destro. Grazie.

[#6] dopo  
Utente 425XXX

Buongiorno. A causa di una sospetta prostatite sono in cura con Rocefin 1 mg intramuscolo per 10 gg. Sono arrivato alla terza iniezione ma 2-3 ore dopo ogni iniezione avverto sempre un fortissimo bruciore addominale. Il mio medico mi ha detto di non preoccuparmi, di assumere fermenti lattici ed eventualmente Spasmex 2 compresse. Come devo comportarmi? Grazie.

[#7] dopo  
Utente 425XXX

Buongiorno. In data 18 settembre 2019 sono stato sottoposto a intervento di ernioplastica ombelicale per accostamento per via laparotomica. In seguito all'intervento di ernioplastica per accostamento per via laparotomica a causa di importante distensione addominale con meteorismo e importanti dolori colici in data 1 ottobre 2019 il chirurgo mi ha assegnato Pentacol 800 mg 1 cpr 3/die per 10 gg; poi 1 cpr 2/die per 1 mese e VSL3 1 bustina lontano dai pasti a cicli di 20 gg.
Il 4 ottobre ho la visita gastroenterologica prima visita. Comincio comunque la terapia? Potrei trarne beneficio? Grazie.

[#8]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Direi di si
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#9] dopo  
Utente 425XXX

Grazie per la risposta. Purtroppo martedì 1 ottobre sei ore dopo un pranzo leggero a base di verdure bollite ho avuto un episodio addominale acuto con dolori in fossa iliaca dx e mi sono recato al PS dove è risultato Blumberg +/-. Leucociti 12000 e PCR 26. Da TAC con mdc risultava ispessimento delle pareti del cieco fino a 11 mm e coprolite in appendice. Sono stato trattato con antibiotici e nutrizione nella flebo. È stata esclusa l'appendicite ed è stata effettuata la diagnosi di sospetta tiflite. Nei giorni precedenti all'episodio acuto citato ho avuto feci disfate e ora feci caprine. Una colonscopia di agosto risultava negativa. Da luglio sono andato incontro a un importante calo ponderale di circa 8 kg da 88 kg a 80 kg per 185 cm. Potrei avere il morbo di Crohn oppure la tiflite può regredire? Vorrei fare il prima possibile il punto della situazione direttamente con Lei. Grazie.