Utente 897XXX
Buongiorno, ho bisogno di un aiuto per una decisione molto difficile da prendere.
A mia madre (93 anni compiuti) da una TAC colon tridimensionale è stata evidenziata una lesione tissutale a manicotto di circa 5 cm in corrispondenza della flessura epatica di aspetto neoformato. Successivamente non è stato possibile eseguire la colon scopia per insufficiente preparazione intestinale.
Dopo un consulto oncologico, il medico ha deciso di sottoporla ad intervento chiururgico.
La mia preoccupazione è legata all'età e all'effetto che potrebbe avere l'anestesia. In passato (8 anni fa) per una vulvectomia è stata sottoposta ad anestesia totale e ne è uscita con forti problemi mentali (difficoltà di ragionamento, stati confusionali, ecc. . . ) .
Mi chiedo se a questa età sia indispensabile l'intervento oppure, proprio per i problemi di cui sopra, non convenga lasciare andare la cosa naturalmente. . .
Vi ringrazio moltissimo.
GR

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Da come descrive si tratta di un tumore del colon. Ovviamente sottoporre un paziente di 93 anni a intervento chirurgico si corrono dei rischi.

Quali sono i sintomi di sua madre ?

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 897XXX

Buongiorno Dott. Cosentino e grazie mille per la sua celere risposta.
Sintomi particolari non ne ha; il tutto è iniziato da uno stato confusionale ed una debolezza assoluta.
Dagli esami del sangue è risultata parecchio anemica (emoglobina a 7.9). Dopo 2 sacche di sangue si è ripresa abbastanza e l'emoglobina è salita fino a 10.5. Ora dopo un paio di mesi è nuovamente calata a 9.9.
Ultimamente, però, sta mangiando abbastanza, va di corpo regolarmente, e sembra stare decisamnete meglio.
Anche per questo, non sono così convinto di sottoporla ad intervento ...

Grazie infinite!
GR

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Certamente, anch'io non sono convinto dell'intervento.

Mi tenga a sua disposizione
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 897XXX

... ma ci può essere qualche alternativa all'intervento?
Il chirurgo mi ha spiegato che, comunque, l'intervento è tra quelli più "semplici" relativi al tumore del colon, ma mi ha detto che va assolutamente fatto e che non ci sono alternative?

Lei ha qualche ulteriore consiglio da darmi ?

La ringrazio infinitamente!

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ci sono alternative palliative endoscopiche in caso di ostruzione dell'intestino da parte del tumore. In tali casi si può posizionare un protesi metallica autoespansibile (come nel caso delle ostruzioni delle coronarie). E' chiaro che l'intervento sarebbe la soluzione migliore ma bisogna considerare l'età e i possibili rischi che in una persona anziana aumentano notevolmente.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it