Utente 529XXX
Buongiorno, ormai da quasi un mese soffro di fitte acute all’addome. Fitte non regolari nell’intensità, ma praticamente sempre presenti.. Sono andato una volta in ospedale, mi hanno fatto le analisi del sangue, valori nella norma, Blumberg Negativo. Il problema però non è per nulla risolto, anzi le fitte sembrano soltanto peggiorare nel tempo.. . Ho prenotato una visita da un Gastroenterologo, anche per valutare un eventuale colonscopia. I sintomi nello specifico sono i seguenti: Dolori forti al mattino su tutto l’addome, come stesse per esplodere, non posso neanche sbadigliare e prendere aria (quindi distendere l’addome) poiché il dolore sarebbe davvero insopportabile. Durante il giorno a ora di pranzo circa iniziano ad intensificarsi i dolori, che da fastidio diventano fitte, spesso lato sinistro dell’addome. Mi rendo conto che sia presente dell’aria nell’intestino, perché massaggiando ne percepisco il rumore oltre che il gonfiore.. In questi ultimi giorni se magari premo un po’ sul lato dove ho il dolore (fianco sinistro per lo più, ma a volte anche destro) percepisco quasi la stessa intensità di dolore anche subito sotto lo sterno, per un area di circa un palmo di una mano. I dolori all’inizio cessavano la sera, adesso invece persistono, a intermittenza. Le feci sono chiare, e noto al loro interno piccoli frammenti bianchi (Forse a causa degli alimenti senza glutine, o a causa delle mandorle che mangio a volte). Non bevo latte, ne mangio latticini. Piuttosto al momento mangio in maniera limitata, involontariamente, per via del dolore e evacuazione dopo i pasti

Mi sono sottoposto ad un ecografia all’addome, che ha riscontrato tutti gli organi nella norma. Chiaramente non so nulla sul Colon. Ho anche fatto un anno fa il test per la celiachia, che è risultato negativo.

Noto che nello spiegare i sintomi, ai medici e in ospedale stesso, tendono a semplificare il problema. La diagnosi in ospedale era di Coliche addominali, ma non hanno fatto null’altro se non analisi dell’emocromo e il test di Blumberg.. Ho paura di ritornare in ospedale, e attendere ore un esito inutile che non mi aiuta..

Ci tengo a precisare che il mio obbiettivo non è dimostrare che ho una malattia grave, anzi.. . Spero sia una sciocchezza.. Il mio obbiettivo è di risolvere il problema o quanto meno interrompere questo dolore che ormai è continuo e non mi permette di vivere con serenità.

Grazie di tutto in anticipo.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Si tratta di meteorismo intestinale che solitamente è legato a intolleranze alimentari o a disbiosi intestinale. Non serve la colonscopia


Cordialmente


.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 529XXX

Buongiorno, mi dispiace aggiornarla solo adesso. Ma ho fatto delle analisi(Feci e sangue), dopo essere stato visitato da un Gastroenterologo.

Non è stato riscontrato sangue occulto nelle feci.
Carenze di:
-Acido Folico (1,9 ng/ml)
-Vitamina D (22,1 ng/ml).

Poi:
Ferritina a 207 ng/ml
Calprotectina fecale a 70,2 micr/gr.
Proteina C Reattiva 0.12 mg/l


Il resto delle analisi risultano nella norma, se le servisse altro chieda pure.

Il dottore in questione non ha ancora visionato le analisi e le tempistiche per la prossima visita sono davvero estese (30 giorni circa), quindi vorrei vederci chiaro e capire se cio' é sufficciente per iniziare una cura o servono altri accertamenti.

Cordiali Saluti!

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il dubbio, con la carenza di acido colico e di vit. D, è la disbiosi intestinale come detto in precedenza.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 529XXX

Dubbio relativo a cosa in particolare?
Ripeto in maniera più dettagliata cosa c’è Scritto sul foglio del laboratorio:

-Acido Folico 1,9 ng/ml Valori Norm. 4,6-34,8 metodo: Chemi-Lum
-Vitamina D (Tot.) 22,1 ng/ml Valori Norm. Carenza se min. Di 20
Insufficienza se tra 20-30
Sufficienza se tra 30 e 100
Tossicità se >100

Crede sia esclusa la possibilità di malattie croniche infiammatorie tipo Crhon?

La ringrazio infinitamente per la celerità e disponibilità!