Utente 554XXX
Salve a tutti ho iniziato ad avvertire qualche extrasistole 2 mesi dopo aver accompagnato mia madre dal medico per fibrillazione. . .
Feci quindi anche io visita ecocardiografica e ECG base dal mio medico con frequenza molto alta circa 125 BPM al minuto tutto a posto.
Dopo 2 mesi iniziano le extrasistoli anche se questo è accaduto dopo assunzione 3 gocce di tirosint per un tsh un po' più alto della media.
Passano settimane e le extra diventano più frequenti diciamo al massimo una 50 al giorno
Vado in prontosoccorso tutti gli esami ECG non evidenziano nulla tutto a posto. Faccio radiografia alla pancia e mi dicono che fossi intasato di feci mi lasciano andare con una cura di debridat 2 cp al di x 10 GG più nexium 40 mg per 2 - 3 mesi.
Premetto che lamento spesso gonfiori allo stomaco anche dopo aver mangiato solo qualche boccone talvolta invece no
10 anni fa feci una gastroscopia che evidenzio lieve esofagite da reflusso.
Intanto le extra continuano vado in vacanza al rientro la mia frequenza era sempre sopra i 110 BPM di nuovo ambulanza mi dicono che non è il cuore lavaggio e riposo.
Da ieri mi è venuta scarica di extrasistole pochi secondi dopo aver cenato con latticini da disteso che ho bloccato semplicemente sedendomi da sdraiato ogni tanto si ripresentano.
Poi ho di tanto in tanto come poco fa episodi di forte sudorazione e caldo ma durerà meno di un minuto con o senza extra e mi sento letteralmente svenire poi mi metto sul letto che sto malissimo con nausea e malessere ma soprattutto freddo addosso e dopo 30 minuti mi passa nel frattempo ho tipo come se si fosse ristagnato il sangue agli arti sia inferiori che superiori che mi lasciano tipo sensazione di lieve parestesie e calore.. .
Insomma io non so che fare sono una persona tesa qualche settimana presi anche degli antimeteorici che mi hanno aiutato tanto adesso sto di nuovo qui a scrivere. . . .
Cosa posso fare ma soprattutto cosa ho?? ?
Grazie per l'attenzione

[#1]  
Dr. Luano Fattorini

32% attività
20% attualità
16% socialità
LIVORNO (LI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Carissimo, ti consiglio di eseguire un esame Holter ecocardiografico e di rivolgerti ad un cardiologo e poi ad un gastroenterologo.
Occorre capire quante extrasistoli, e di che tipo, avvengono nelle 24 ore della tua giornata, e il perchè di tale alta frequenza di battiti al minuto , cioè questa tachicardia..
Può darsi che basti un farmaco che riduca la frequenza cardiaca, ma è meglio chiedere al medico che ti conosce e che potrà indicarti la strada più opportuna da seguire per il tuo caso.
Cari saluti
dr. Luano Fattorini

[#2] dopo  
Utente 554XXX

Salve dottore la tachicardia mi è capitata in un giornata stressante una sola volta mi hanno fatto un calmante e tutto è passato.
Con il mio cardiologo ci ho parlato e mi dicono che sia ansia .
Poi assumo da anni 10 15 gocce di EN .
Quindi siccome quando effettivamente ho addome gonfio come in questi giorni e in determinate posizioni specialmemte quando riduco la distanza tra stomaco e diaframma per intenderci è più facile che mi capiti di avere extrasistoli ma molto sporadiche a dire il vero.
Inoltre è un periodo molto stressante ...
Numericamente ne sento poche una decina negli ultimi giorni e sto spesso e volentieri con la mano sul polso e le sento sempre come un forte spasmo alla bocca dello stomaco.
Ma sono stato anche interi giorni senza nulla ...
Grazie

[#3] dopo  
Utente 554XXX

Dimenticavo di dirle dottore che quando appongo lo stetoscopio appena sotto lo sterno lateralmente e talvolta anche sul torace sento forti rumori gastrici per fare un esempio i suoni che sento sono come quando si va sotto acqua e si fa uscire l'aria che fa le bolle , oppure degli sfiati e in più sempre alla bocca dello stomaco e sono sicuro che non sono extrasistoli a volte durante la giornata mi capitano forti spasmi tipo una mioclonia è possibile che soffra di bolle d'aria che spingono il diaframma su causandomi talvolta le extrasistoli???
Esempio ieri ho cenato con dei latticini e mentre mangiavo mi è venuta una extrasistole sempre con epicentro la bocca dello stomaco.
Mi scuso per la lunghezza dei testi ma cerco di essere quanto più chiaro possibile. inoltre non è da ritenersi un problema di stomaco visto che appena cambio posizione tutto si placa ?
Comunque al momento sto assumendo Milicongas Una cp di debridat e una 15 di gocce di EN ...
La ringrazio

[#4]  
Dr. Luano Fattorini

32% attività
20% attualità
16% socialità
LIVORNO (LI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2012
Dovrei visitarti personalmente per rispondere alle tue domande.
Comunque le extrasistoli possono essere venticolari o sopraventricolari, tante o poche, è importante saperlo, la tachicardia anch'essa deve essere obiettivata per decidere di trattarla (forse con un betabloccante), non ci si può basare solo sulle tue osservazioni, specie poi online.
Anche Il meteorismo, se eccessivo e disturbante, va trattato adeguatamente ma dopo averne ricercata la causa (es. con breath test al lattosio o altre indagini per altre possibili cause)..
Saluti.
dr. Luano Fattorini

[#5] dopo  
Utente 554XXX

Salve dottore mi sono spaventato quindi sono pericolose ???
Mi può accadere qualcosa ??

[#6] dopo  
Utente 554XXX

Inoltre dalle visite fatte e dall' ECG oltre a non presentarsi era tutto normale oggi ho fatto analisi per elettroliti...

[#7] dopo  
Utente 554XXX

Salve dottore ecco i risultati delle holter ecg 24 ore
Frequenza media 75 BPM
Massima 124 bpm
Minima 47 bpm
sono stati registrati 32 besv
Assenza di coppie sve e di run SV
Assenza di bev
Assenza di pause superiore a 2 secondi .

Inoltre sto curando da 2 giorni Helicobacter trovato nelle feci

Grazie

[#8]  
Dr. Luano Fattorini

32% attività
20% attualità
16% socialità
LIVORNO (LI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2012
Bene.
Niente di preoccupante.
Ma rimani periodicamente in contatto col tuo medico.
Anche per l'helicobacter. Il germe va eradicato , quindi tra un po' di tempo , dopo il periodo della appropriata terapia, è necessario accertarsi che il batterio sia stato effettivamente eradicato.
Cari saluti.
dr. Luano Fattorini