Utente 553XXX
Salve vorrei un parere sulla mia manometria. Il referto dice:
Normotono dello sfintere esofageo inferiore (23. 6 mmHg) che presenta adeguati rilasciamenti post deglutitivi (sebbene con IRP ai limiti alti).
Peristalsi integra nella quasi totalita' delle deglutizioni liquide effettuate. Normale morfologia della giunzione esofago-gastrica
Esame nei limiti. Ho appuntamento dal gastroenterologo che mi ha prescritto questa perché da gastroscopia risultava ernia iatale gastrite antrale e esofagite da reflusso. Ho eseguito anche radiografia con contrasto ma non ci sono segni di ernia. Intanto non miglioro con terapia di Ipp e antiacidi.
Non capisco cosa voglia dire IRP ai limiti alti.
Grazie cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
È tutto nella norma. Nel suo caso sarebbe stata utile la pH impedenzometria e non la manometria

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 553XXX

Grazie mille. In effetti sono in atresa di fare anche la ph metria. Ho già svolto esami per celiachia e colonoscopia avendo riscontrato una carenza di ferritina e sideremia. Ma è tutto nella norma. Ho fatto questa perché dalla gastroscopia risultava un ernia di circa tre centimetri che poi non risulta in radiografia.
Il cardias era incontinente e compariva anche un certo livello di reflusso biliare. Ho provato con i procinetici ma mi è salita la prolattina alle stelle.
Oramai mi rimane solo la ph metria dopodiché il vuoto è fastidi continui! Se non è un problema la terrei aggiornata. Grazie ancora e buon ponte di Ognissanti.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Perfetto, mi aggiorni.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 553XXX

Dottore mi scusi la settimana prossima ho la ph impedenziometria. Il medico mi ha detto di sospendere il gastroprotettore che prendo mentre in ospedale dicono di continuare ad assumerlo ma così facendo non si inibisce il reflusso che deve essere invece valutato. Grazie cordiali saluti

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Bisogna seguire le indicazioni del Centro.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente 553XXX

Salve dottore ho ricevuto l'esito della ph metria che ho eseguito dopo 7/8 giorni dalla sospensione dell'inibitore.
Le ricordo che ho fatto quest esame per studiare il mio reflusso e combattere la mia situazione. Inoltre accuso nonostante le cure una forte gastrite che sembra non voglia proprio passare.
pH-impedenzometria gastro-esofagea delle 24h eseguita in
assenza di terapia acido-soppressiva.
METODO: Sondino impedenzo-pHmetrico multicanale con due rilevatori
pH-metrici in antimonio disposti rispettivamente a 5 cm al di
sopra del LES e a 10 cm al di sotto del LES, e con 6 rilevatori
impedenzometrici posizionati a 3, 5, 7, 9, 15, 17 cm dal LES.
CONCLUSIONI: Il quadro pH-impedenzometrico esofageo ha mostrato
un’esposizione acida dell’esofago ai limiti della norma (% di
tempo con pH <4/24h: 0,8 %; 1.2% % in posizione ortostatica;
0,2% in posizione supina). Numero di reflussi nei limiti (6
nelle 24h, di natura acida di cui 4 ad estensione prossimale)
pH medio gastrico/24 ore: 0.65
% pH intragastrico <4: 91.2%
SI e SAP negativi.
Quadro pH-impedenzometrico nei limiti della norma.
Senza terapia sto bene per qualche tempo poi sono costretta a riprendere, ma il problema è che non appena riprendo le cure con gli inibitori dopo un po peggioro e non miglioro!!! Ho fatto test per hp celiachia colonoscopia e anche varie eco addome da cui si evince solo colicisti con bile densa per cui prendo del tauro.
A suo avviso posso fare altro?
Sono sicura che se rifaccio la gastroscopia di circa 10 mesi fa il mio stomaco è messo sempre allo stesso modo ho di sicuro ancora esofagite e gastrite!
Grazie comunque per l'attenzione.
Cordiali saluti.

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ha provato con prodotti a base di acido ialuronico ?
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente 553XXX

No dottore ora prendo sempre il gastroprotettore e del malgradato. Ho sospeso il procinetico perché mi ha alzato troppo la prolattina.
Quale sarebbe l'azione dell'acido ialuronico e quali prodotti potrebbero fare al mio caso?la ringrazio

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
I prodotti a base di acido ialuronico, fra gli antiacidi, hanno una maggiore attività protettiva sulla mucosa. Indicati nel suo caso.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it