Utente 476XXX
Salve, volevo richiedere un consulto, da diverse settimane in periodi alternati avverto un dolore al centro del petto che si irradia verso la zona sinistra cin extrasistoli e palpitazioni.
Ho fatto diversi giorni fa alcuni esami ad esempio ECG, Rx torace, SpO2, SpCO2, pressione arteriosa, esami del sangue in generale e risulta tutto a norma.
Quindi presumo che non si tratti di un problema di orgine cardiaca.
Ma ultimamente oltre a questi sintomi si è aggiunta una stanchezza che non ho mai provato prima, strana, la definirei distruttiva.
Puo essere tutta questa sintomatologia collegata al reflusso gastroesofageo?
Perche avverto sempre dolore e gonfiore a livello dello stomaco quando sono a digiuno oppure quando sono pieno, e in più ho la orofaringe infiammata (bollicine) da diversi mesi che però non mi da nessun fastidio.
Grazie.

[#1]  
Dr. Natale Sacca'

24% attività
20% attualità
8% socialità
CATANZARO (CZ)
MONTEPAONE (CZ)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2018
Per una migliore valutazione converrebbe eseguire una EGDScopia
Dr. natale sacca

[#2] dopo  
Utente 476XXX

Grazie dottore ne terrò conto. Posso stare tranquillo che non si tratti di qualcosa di origine cardiaca dagli esami svolti? O servono ulteriori esami? Grazie.

[#3]  
Dr. Natale Sacca'

24% attività
20% attualità
8% socialità
CATANZARO (CZ)
MONTEPAONE (CZ)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2018
. In caso dovrebbe eseguire ECG da sforzo ma questo lo deve valutare il cardiologo
Dr. natale sacca

[#4] dopo  
Utente 476XXX

Salve dottore, le scrivo per dirle che ho fatto un ecg normale ora aspetto di fare quella da sforzo la prossima settimana, il medico mi ha detto che sembrerebbe tutto apposto e che molto probabilmente i dolori/fitte al petto non sono di natura cardiaca visto anche la mia giovane età. Ora aspetto quella sotto sforzo. Però ho notato che queste fitte al petto aumentano di tanto dopo aver mangiato oppure o quando sono stressato e mi compaiono quasi sempre quando sono a riposo, mentre al contrario quando faccio delle attività si attenuano o scompaiono. Le opzioni sono due, o soffro di reflusso o problemi legati alla digestione oppure è solo stress. Farò anche la EGDscopia come mi ha detto lei. In più quando ho fatto l'ecg mi hanno fatto anche degli esami per i valori della Troponina-I che rientravano nei valori normali (9.65 pg/ml) di un massimo di 13 pg/ml.

[#5] dopo  
Utente 476XXX

Salve dottore, ho fatto la EGDscopia
Esofago: regolare per calibro, decorso ed aspetto della mucosa. Giunzione squamocolonnare ed esofagogastrica regolari, poste a circa 45 cm dal margine della narice e coincidenti con i pilastri diaframmatici. Cardias incontinente. Stomaco: cavità gastrica regolare per conformazione e distensibilità, ristagno mucoso limpido. La mucosa di fondo, corpo ed antro appare nella norma. Piloro pervio. Duodeno: bulbo e seconda porzione nella norma.
Conclusioni: Incontinenza cardiale.

[#6]  
Dr. Natale Sacca'

24% attività
20% attualità
8% socialità
CATANZARO (CZ)
MONTEPAONE (CZ)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2018
EGDS normale. Può stare tranquillo
Dr. natale sacca

[#7] dopo  
Utente 476XXX

Grazie dottore per la risposta, il medico mi ha prescritto esomeprazolo 40mg per 8 settimane una volta al giorno la mattina a digiuno per questa incontinenza cardiale. Può essere quest'ultima la causa di quei fastidi/dolori che avverto al centro del torace?

[#8]  
Dr. Natale Sacca'

24% attività
20% attualità
8% socialità
CATANZARO (CZ)
MONTEPAONE (CZ)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2018
Potrebbe essere. Se è così migliorerà con la terapia
Dr. natale sacca

[#9] dopo  
Utente 476XXX

Salve dottore. La aggiorno per dirle che la terapia sta dando i suoi frutti, il dolore toracico è scomparso, infatti riesco a dormire sereno. Però i sintomi "cardiaci" come extrasistoli e tachicardia ogni tanto riappaiono. Anche il gonfiore di stomaco, sensazione di aria a stomaco vuoto permane e mi causa difficoltà respiratorie. Questi disagi "cardiaci" posso essere scatenati a causa dell'aria presente allo stomaco. Ripeto mi hanno diagnosticato con l'incontinenza cardiale quindi presumo che sia questa la causa della sensazione d'aria allo stomaco( sensazione stomaco gonfio).