Utente 507XXX
Buon giorno il mio nome è Alessandro.

Ho questo problema, per circa un anno o più alla sera ho sofferto di bruciore di stomaco e cattiva digestione, c'è da dire che un po' ci ho messo del mio essendo che ho sempre fame e dopo cena mentre mi guardavo un film mi bevevo una scodella di latte intero, ad aggiungersi a tutto ciò il forte stress sul posto di lavoro.

Circa 4 settimane fa andando a dormire mi sentii di colpo male, il cuore batteva all'impazzata senza fermarsi, sono corso al pronto soccorso anche perché in concomitanza sentivo un dolore al petto e malessere generale ed ero molto spaventato, ma fatti i vari accertamenti elettrocardiogramma ecocardiogramma e esami del sangue e credo un tranquillante in vena dopo una nottata passata li mi hanno dimesso dicendomi che il cuore era posto.

Da quel momento ho iniziato tutti i giorni a sentirmi poco bene e sono anche ritornato al pronto un altra volta con i medesimi sintomi e mi hanno liquidato dopo un elettrocardiogramma ed un esame del sangue, nel frattempo mi accorsi di sentire sempre più pesantezza allo stomaco e di avere reflusso, il mio medico mi prescrisse Omeprazen e Gaviscon e con quelli ho trattato il problema sin'ora.

Nonostante segua la dieta corretta per chi soffre di questi disturbi ho seguitato a sentirmi sempre più un senso di spossatezza generale come se avessi il "sangue avvelenato" dico io per rendere l'idea sinché negli ultimi 3 giorni il problema è drasticamente peggiorato, adesso ho costantemente fortissimo bruciore e dolore dietro allo sterno che si riflette nella schiena poi mi brucia tutto l'esofago sin dietro alla lingua la quale mi pizzica addirittura, mi fa male pure lo stomaco premendo specie la parte alta sotto il plesso solare, mi fa male anche la pancia bassa.

Tra pochi giorni farò una esofagogastroduodenoscopia, ma frattanto sto davvero male, i farmaci che prendo non paiono sortire effetto, posso fare qualcosa per stare meno male?

Ringrazio in anticipo

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

24% attività
20% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
La cura è ottima per alleviare i disturbi dovuti a reflusso. In attesa della gastroscopia, può solo aumentare le dosi dei due farmaci, ma chieda il consenso del suo medico
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente 507XXX

Grazie Prof. Alberto
Ho notato una cosa, ieri sera dopo la cena ho preso un gaviscon come al solito e il bruciore ha continuato a persistere così dopo circa un paio di ore mi sono preso un cucchiaino di bicarbonato di sodio con poca acqua tiepida.
Ebbene ho iniziato a sentirmi meglio, più tardi mi è venuta fame e mi sono mangiato una pagnotta perché ero vuoto, con tutti i gorgoglii del caso ho digerito la pagnotta, e finalmente mi sentivo bene, poi ora di andare a letto mi sono preso un altro Gaviscon e già appena l'ho preso hanno iniziato a ritornarmi i sintomi di bruciore anche se non forti.
Mi chiedo non è che sto Gaviscon per me non vada bene visto che egli stesso mi procura pesantezza ed acidità?

Grazie