x

x

Reflusso gastroesofageo

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Buongiorno Dottore,
In data settembre 2019 ho fatto una esofagogastroduodenoscopia e questa la diagnosi, bulbo regolare, piloro pervio, non alterazioni della mucosa gastrica, cardias in sede incontinente, esofago regolare.
Conclusioni incontinenza cardiale.
Il mio medico mi ha detto di controllare le alimentazione evitando cibi e bevande che possano irritare la mucosa e all' occorrenza neobianacid 1 cps al bisogno.
Da circa un mese però avevo disturbi alla gola, e una sensazione fastidiosissima di avere qualcosa in gola che mi faceva deglutire di continuo.
Così oggi ho fatto una visita dal otorinolaringoiatria e mi ha diagnosticato una laringite posteriore causata proprio dal reflusso.
Mi ha consigliato questa cura: Lucen 20 mg 1 CMP al mattino e aroe' bustine 1 o 2 volte al giorno per 45 gg poi pausa di 5 gg e poi 30 gg di cura, consigliandomi di continuare così per sempre.
Vorrei un suo cortese consiglio in quanto spesso ho letto che inibire sempre la acidità dello stomaco può essere peggio.
E quindi sono in crisi anche perché non voglio sottovalutare le indagini di questo tipo in quanto ho perso mio padre proprio con una patologia tumorale allo stomaco, la ringrazio anticipatamente e resto in attesa di un suo gentile consiglio
[#1]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 6,2k 257
No, non abbia paura. La cura può essere proseguita anche per molti mesi, senza rischiare nulla. Ma. certo, non sarà per sempre. quando starà bene potrà sostituire quel farmaco con altri prodotti antiacidi.

Prof. alberto tittobello

[#2]
dopo
Utente
Utente
Ma quindi eventualmente appena sto bene potrei continuare anche solo con un antiacido senza necessariamente prendere il Lucen tutti i giorni per sempre? Passato il disturbo secondo lei quando dovrebbe durare la terapia?
Grazie infinitamente Professore !

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio