Algie gastriche notturne

Da anni soffro di reflusso gastrofaringeo.

Sono di sesso femminile, anni 70, peso Kg.
58 h 1, 65.

Da circa un anno ho quasi costantemente dolori notturni allo stomaco con nodo in gola.

Sono diabetica (grado leggero) e assumo le seguenti medicine: pantoprazolo 40 mg.
, valsartan, metformina, clopidogrel, rosuvastatina.

Ho eseguito una gastroscopia nel 2018 con: strie iperemiche mucosa, lieve ipotrofia mucosa antro gastrico ed anche il monitoraggio PH nei limiti della norma.

Tronchi mesenterici nella norma.

Gaviscon, Maloox, Esoxx one Riopan, non mi fanno alcun effetto.

All'una di notte arrivano i dolori gastrici che cerco di mitigare con una fetta biscottata e acqua.

Devo restare in posizione eretta tutta notte.

Ho eseguito recentemente l'esame della gastrina, sotto terapia, con un valore di 61 pg/ml.

Ho una qualità della vita molto bassa.

Ringrazio di cuore.
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 28.7k 1.1k 12
La gastrinemia indica che l'inibitore della pompa protonica in lei non è attivo.
Deve provvedere con uno dei tanti sciroppi antiacidi in commercio, una bustina circa un'ora dopo pranzo ed una prima di coricarsi.
Sollevi la testata del letto di 12-15 cm.
Si faccia seguire da un gastroenterologo.
Cordialmente.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Attivo dal 2020 al 2021
Ex utente
Molte grazie per la risposta.
Comincio a conoscere l'effetto del Pantoprazolo.(sto passando a 20 mg. per poi smettere)
Temo però che non bastino gli antiacidi (da me assunti da anni in quantità industriali).
Ho anhe consultato diversi gastroenterologi senza risolvere i miei problemi.
Alcuni danno persino indicazione a patologie non gastriche.
Il fatto è che tutte le notti, puntualmente mi viene il dolore.
Può darmi qualche indicazione?
Ringrazio