Utente
Salve a tutti, mi chiamo Francesco... ho un problema da qualche settimana con il colon irritabile...
All’inizio quando mi distendevo mi tirava leggermente a destra e avevo problemi di feci...
Il mio medico curante mi ha dato debridat compresse x 7 giorni mattina e sera.

Il dolore dopo qualche giorno già era sparito, ma avevo comunque problemi con feci troppo molli e che non si formano, a volte anke il colore un po’ strano...
Allora mi ha fatto proseguire x altri 7 giorni!
In tutto ora sono 15 giorni di cura ma ancora niente!
Sto attento all’alimentazione, non sto mangiando più latticini, frittura e cose che fanno male...
Non ho nessun dolore ne gonfiamento! E vado una sola volta al giorno in bagno come sempre...
L’unico problema a parte le feci è che quando mangio qualcosa che potrebbe far male subito mi vengono gas e a volte hanno anche un cattivo odore... ed a volte quando vado in bagno prima che escono le feci e come se ho la sensazione non di bruciore, ma come se all’interno fosse infiammato...
Il medico mi ha detto di proseguire ancora 5 giorni con debridat, ma secondo me non cambierà niente...
(Ci tengo a precisare che sono un tipo molto nervoso e soprattutto con questa situazione del Covid sto da 2 mesi a casa senza lavorare...)
qualche consiglio?

Grazie in anticipo!

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
La terapia con il prodotto antispastico è corretta, continui. Eventualmente, può chiedere al suo medico di prescriverle un altro prodotto simile.
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente
Dottore e se non fosse solo colon irritabile?
Con una cura di 15 giorni non doveva passare?
Alla fine il dolore quando mi stendevo mi è passato da parecchio..
Il problema è una specie di infiammazione che mi sento al retto quando vado in bagno ed i gas a volte molto puzzolenti quando mangio qualcosa che farà male..

[#3]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Non credo che si tratti di altre patologie. Viva tranquillo. Si faccia prescrivere un altro prodotto antispastico.
Prof. alberto tittobello