x

x

Problemi gastrointestinali

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Buonasera, sono un ragazzo di 42 anni, a metà dicembre ho fatto una gastroscopia, il risultato è stato, Gastrite erosiva, Esofagite di grado A, Ernia iattale e positività all'Helicobacter.

Esami del sangue perfetti, compresi esami specific per fegato e pancreas.

Iniziato immediatamente la terapia data dalla stessa dottoressa, una settimana di Zimox e Bassado, a colazione e dopo cena, preceduti da Pantoprazolo sia prima di colazione sia prima di cena, accompagnato da un probiotico.
, terminati gli antibiotici ho terminato ieri altri 30 gg di pantoprazolo prima di colazione e Gerd off dopo i pasti e al bisogno.

Sto andando regolarmente in bagno la mattina appena sveglio, non ho avuto diarrea o problemi intestinali.

Vi scrivo perché da 2 gg avverto un dolore fastidioso, sia destra che a sinistra dell'addome, per lo più zona bassa, il fastidio oggi è anche attorno all ombelico
Ho dolori anche ai fianchi in basso e alla zona lombare, ma i dolori alla schiena vanno avanti da diversi mesi
Non è un fastidio continuo, ma abbastanza doloroso quando si presenta, a febbraio scorso feci anche una colonscopia a causa di un episodio di sangue nelle feci, che diede esito negativo, se non per emorroidi interne e colon irritabile.
Durante l'estate ho avuto anche l'espulsione spontanea di un calcolo

Vi chiedo, potrebbe essere una manifestazione del colon irritabile o una conseguenza di tutta la cura effettuata per l'eradicazione del batterio?

Il mio medico mi ha dato debridat, ma sono più spasmi questi dolori che avverto, durante la notte sto bene e non avverto dolori, iniziano dopo un po che mi alzo dal letto.


Avete qualche consiglio da darmi, purtroppo a causa di un brutto lutto lo scorso anno la mia ipocondria si è acutizzata.

Vi ringrazio molto
[#1]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 6,2k 257
Sì, penso che siano disturbi da colon irritabile. Segua la terapia consigliata, su cui sono d' accordo.

Prof. alberto tittobello

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio