Gastroduodenopatia

Buongiorno,
seguito gastroscopia è stata diagnosticata una gastroduodenopatia erosiva (ulcera ovalare di 8mm).

Dall esame istologico: Helicobacter negativo e antrite cronica non atrofica di grado lieve infase di quiescenza ed iperplasia faveolare.


Ho due domande da porvi:
1) il significato del risultato dell istologico;
2) per curare l ulcera mi hanno prescritto Lucen 40mg una compressa al giorno per 2 mesi e mezzo.
Con questo farmaco e tempo di assunzione l’ulcera guarisce completamente?
Una volta che termino tale terapia (2 mesi e mezzo) ho la certezza che l ulcera sia guarita oppure devo rifare la gastroscopia di controllo?


Grazie
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66,3k 2,1k 87
L'istologia parla solo d'infiammazione e con la terapia la lesione si risolverà (ulcera localizzata dove?)
Come terapia dovrebbe procedere con lucen 40 mg per 6 settimane e proseguire con lucen 20 mg per altre 4 settimane

cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Nel referto viene indicato:
Diagnosi: gastroduodenopatia erosiva
Credo quindi che l ulcera sia duodeonale?
Per la terapia visto che mi hanno dato lucen 40mg per 10 settimane vuol dire che è una terapia mirata e d’urto che risolve l ulcera? Non ce bisogno quindi di gastro di controllo?

Tra l altro continuo ad aver dolore nella zona del fianco dx e addome dx. Avevo fatto anche colonscopia e tac addome e non è risultato niente. Puo essere colon irritabile? Ci sono giorni che il dolore è proprio profondo.
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66,3k 2,1k 87
Cambia tutto se l'ulcera è gastrica o duodenale. Nel referto sarà certamente scritto.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4]
dopo
Utente
Utente
Riporto tutto quello che ce scritto nel referto:
Esofago: regolare per calibro e decorso, mucosa regolare, stria Z regolare.
Stomaco: mucosa di aspetto normale nel fondo e nel corpo, in antro strie erosive con ulcera ovalare di circa 8mm. Plichi regolari, pareti elastiche.
Duodeno: bulbo e mucosa edamentosa con aree iperemiche, seconda porzione normale.
Conclusioni: gastroduodenopatia erosiva.

Questo è tutto quello che ce scritto.
Spero che sia chiaro ora, riesce a rispondermi?
Grazie
[#5]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dott.
in attesa di sua risposta rispetto a quanto sopra, oggi ho ritirato gli esami del sangue e trovo questi valori:
AST 42 (fino a 37u/l)
ALT 93 (fino a 65 u/l)
Proteine 8,60 (6,4-8,2)
Albumina 5 (3,2-5,3)
Bilirubina tot 0,69 (fino a 1)
GGT 39 (fino a 85)
Fosfatasi alcalina 64 (fino a 136)
Glucosio 98 (74-106)

Visto questi valori sballati del fegato, puo centrate l’assunzione di Lucen 40mg che prendo da due mesi? Il dolore localizzato nella zona dx dell’addome è sintomo di qualcosa al fegato?

Ho eseguito di recente anche una eco addome e tutto risulta nella norma.

Attendo suo gentile riscontro anche sul tema dell assunzione del Lucen in base all ulcera diagnosticata.

Grazie
[#6]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66,3k 2,1k 87
Assuma pure il lucen trabquillamente. E' indicato per l'ulcera

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa