x

x

Gastroscopia transnasale con sedazione

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Gentilissimi dottori
Ho prenotato una gastroscopia transnasale presso il Martelli Hospital di Crotone.

Tuttavia l’operatore con il quale ho parlato al telefono, mi ha detto che non è prevista alcuna sedazione, ed io sono talmente terrorizzata che vorrei disdire l’appuntamento.

Capisco che la transnasale è meno invasiva rispetto alla gastroscopia tradizionale (perciò l’ho preferita, non essendo riuscita a sottopormi a quella tradizionale) ma io ho davvero bisogno di una buona dose di tranquillante perché sono altamente fobica.
Soprattutto dopo aver tentato di eseguire quella tradizionale...sono rimasta scioccata.

Ed ho davvero necessità di eseguire questa gastroscopia perché, malgrado stia seguendo scrupolosamente la terapia (IPP e gaviscon) i miei sintomi, probabilmente riferibili al reflusso, non accennano i diminuire.
Sono arrivata allo stremo!
Pertanto chiedo consiglio a voi ed informazioni a riguardo: è possibile chiedere e ottenere la sedazione per la gastroscopia transnasale anche laddove non prevista?

Grazie
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 26,1k 1k 13
Ovviamente questa domanda la deve fare a chi esegue l'esame.
Anche se noi rispondessimo affermativamente cosa cambierebbe?
Vada con serenità è un esame scarsamente fastidioso.
Cordiali saluti.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore, soprattutto per la celerità della risposta.
Da quel che dice, deduco che la possibilità di eseguire la sedazione non è esclusa a priori, e che la decisione spetti comunque a chi esegue l’esame.
In ogni caso, da una vostra risposta cambierebbe che, se il protocollo adottato in altre strutture non esclude la sedazione, mentre quello della clinica dove ho preso appuntamento la esclude categoricamente, probabilmente insisterei sul punto - forte del fatto che altrove viene praticata - o mi recherei direttamente presso un’altra struttura.
Se la vostra risposta fosse negativa, invece, capirei che in generale non viene praticata la sedazione. Quindi non insisterei e mi metterei l’anima in pace.
Spero, in ogni caso, di essermi spiegata meglio.
Saluti
[#3]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 26,1k 1k 13
Non funziona come dice lei....

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4]
dopo
Utente
Utente
Ho appena rinvenuto un consulto uguale a questo in cui il dott. Felice Cosentino afferma che Usualmente non c'è necessità di praticare sedazione, ma su richiesta è possibile farlo (ho citato testualmente).
Ero qui per capire come funziona, in effetti.
Grazie lo stesso.
[#5]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 26,1k 1k 13
Certo ma intendevo dire che se io ho un protocollo operativo non lo modifico solo perché un paziente mi dice che in un'altra struttura fanno diversamente..........

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6]
dopo
Utente
Utente
Certamente. La mia seconda opzione prevedeva, infatti, che io eseguissi l’esame altrove. Dove il protocollo prevede la sedazione. Assodato che, questa, non è esclusa a prescindere da tutti i medici.
Ancora grazie!

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio