Farmaco preparazione ecografia anse intestinali?

Buongiorno, il mio gastroenterologo mi ha detto di fare una ecografia delle anse intestinali.

L'ho prenotata in un centro qui nel mio paese.

Nella preparazione ai 3 giorni precedenti mi è stato consigliato di seguire una dieta e di utilizzare un farmaco
mylicongas 2 compresse 40mg PRIMA DEI PASTI.

Di solito leggo sempre i foglietti illustrativi e anche su internet, ogni preparazione ha sempre detto di prenderlo dopo i pasti e questo mi faceva strano.

Comunque ad ogni modo io ho preso le 2 compresse prima dei pasti come stava scritto e quindi a stomaco vuoto ieri sera.

Non lo avessi mai fatto.
Dopo le due compresse prese il mio stomaco ha cominciato ad avere nausea ma nonostante tutto ho mangiato ieri sera perché avevo comunque fame.
Tutt'ora ho mangiato qualche crostino perché ho fame ma il mio stomaco mi preoccupa.
Ho vari dolori addominali, il cibo che mi risale in gola più facilmente nonostante stia seguendo una cura per il reflusso, ho spesso senso di vomito e sento un malessere generale su tutto l'addome.
Ho pensato me le abbia causate queste 2 compresse perché prima di prenderle stavo bene.

La mia domanda la rivolgo qui perché magari conoscete bene questo farmaco: è possibile che a stomaco vuoto mi abbia fatto questo effetto?

o il farmaco in generale a stomaco vuoto o pieno non cambia nulla e quindi a prescindere mi fa male?

Vorrei poter capire questo.

Inoltre, chiaramente sono molto ansioso e ipocondriaco, dovrei preoccuparmi?
Potrebbe sfociare in qualcosa di grave?
Entro quando potrebbe passarmi tutto questo?
Sono molto in ansia.
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 67,5k 2,1k 87
Solitamente il farmaco non da effetti collaterali, ma tutto è soggettivo,

Ad ogni modo sono sintomi transitori


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Quindi, secondo lei non cambia averlo preso a stomaco pieno o vuoto giusto?

Ho sentito il medico di base spiegandogli i sintomi che chiaramente mi ha detto di non prenderlo più.

E' d'accordo con quanto detto?

Infine le volevo chiedere secondo lei quanto possono durare questi sintomi transitori e per l'alimentazione almeno di oggi cosa mi consiglia perfavore

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test