Diverticolite acuta

Buonasera, una settimana fa ho avuto una diverticolite acuta, diagnosticatami tramite pronto soccorso e TAC addome completo in regime di pronto soccorso.
Mi è stato somministrato paracetamolo ed un antibiotico per via endovenosa e sono stata dimessa con una terapia di 10 giorni a base di antibiotici, antisettici e 10 g di Macrogol mattino e sera.
Da una settimana mi sto alimentando solo con alimenti semiliquidi, creme di riso, vellutate di patate e carote, qualche grissino e qualche tazzina di caffè decaffeinato.
Vorrei gentilmente sapere se e quando potrò alimentarmi normalmente; se e quando potrò iniziare una dieta ad alto contenuto di fibre come viene consigliato a chi ha i diverticoli.
Grazie molte
[#1]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,8k 222
Dipende. Se no ha più avuto sintomi dopo l' episodio acuto, credo che una ventina di giorni siano sufficienti per poi riprendere una alimentazione normale.

Prof. alberto tittobello

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie. Dalle dimissioni ad oggi (10 gg) non ho piu avuto sintomi e termino sia la terapia antibiotica che quella a base di Metrodinazolo. Il Macrogol può essere invece utilizzato a lungo termine?

Grazie
[#3]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,8k 222
Sì, ma riprenda piano piano una alimentazione normale.

Prof. alberto tittobello

[#4]
dopo
Utente
Utente
Buonasera, in ospedale mi avevano proibito tutte le bevande effervescenti. In questa categoria rientrano anche le compresse effervescenti di calcio carbonato che quotidianamente assumo per osteoporosi, il cui risultato è un bevanda frizzate? Sarebbe opportuno sostituirle con compresse deglutibili?

Grazie
[#5]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,8k 222
Mi dispiace per chi le ha dato quel consiglio, ma l' anidride carbonica che rende le bevande effervescenti, viene assorbita molto molto prima di arrivare al sigma, dove sono i diverticoli. Prenda pure quel prodotto.

Prof. alberto tittobello

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio