Parere su analisi del sangue

Buonasera scrivo per avere un parere sul risultato di analisi del sangue eseguite il 06/05/2021.


WBC: risultato 5. 7 val di rif 5. 0-10. 5
NE: risultato 51. 3 val di rif 45. 0-75. 0
LY: risultato 41. 9 val di rif 30. 0-45. 0
MO: risultato 4. 1 val di rif 2. 0-10. 0
EO: risultato 2. 1 val di rif 0. 0-5. 0
BA: risultato 0. 6 val di rif 0. 0-2. 0
RBC: risultato 5. 32 val di rif 4. 00-5. 40
HGB: risultato 12. 1 val di rif 11. 0-16. 5
HCT: risultato 39. 6 val di rif 32. 5-50. 0
MCV: risultato 74L val di rif 80/97
MCH: risultato 22. 7L val di rif 25. 5-34. 5
MCHC: risultato 30, 6L val di rif 31-35. 5
RDW: risultato 12. 3 val di rif 10. 0-17. 5
PLT: risultato 237 val di rif 140-400
MPW: risultato 9. 6 val di rif 6. 0-11. 5

Glicemia: risultato 79 val di rif 60-110
Creatininemia: risultato 0, 8 val di rif 0, 6-1, 1
Colesterolo totale: ris 161 val di rif 0-200
Trigliceridi: risultato 35 val di rif 0-200
Transaminasi got/ast: ris 18 val di rif 0-31
Gamma gt: risultato 10 val di rif 0-38


Preciso che sono risultata portatrice sana di anemia mediterranea da un apposito esame fatto qualche anno fa ed essendolo in famiglia anche mia madre.



A parte questa condizione chiedo se dai risultati si evince qualche altra forma di anemia dovuta a carenza di ferro?
Il dubbio viene dal fatto che i globuli rossi sono di volume più piccoli del normale ma non sono in numero superiore rispetto alla norma, condizione che di solito è presente nei portatori sani di anemia mediterranea.


In passato infatti i risultati di altri esami erano i seguenti (perlomeno in riferimento agli eritrociti):
Globuli rossi: ris 5. 82 val di rif 4. 40-5.
60
HGB: risultato 13 val di rif 11, 5-16. 0
HCT: risultato 39, 7 val di rif 36, 0-47, 0
MCV: risultato 68, 2 val di rif 80, 0-100, 0
MCH: risultato 22, 4 val di rif 26, 0-32, 0
MCHC: risultato 32, 9 val di rif 32, 0-36, 0

Inoltre poiché tre anni fa da una EGDS mi furono diagnosticati due minuti polipi che dall’esame istologico risultarono essere benigni e che comunque furono asportati mediante polipectomia chiedo se sulla base dei risultati si evince che possano essersi riformati?

Confido in una vostra risposta, sono molto in apprensione e avrei bisogno di un chiarimento in merito.
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24k 938 12
Per la carenza di ferro dovrebbe fare sideremia, transferrina e ferritina.
Per il resto non mi sembrano valori preoccupanti.
Non esistono esami del sangue che siano collegati alla formazione di polipi gastrici.
Cordiali saluti.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la celere risposta dottore, la mia preoccupazione nasce dal fatto che ho sempre disturbi allo stomaco e da quando mi furono diagnosticati i polipetti temo che i disturbi siano riconducibili a quelli...
Un altra cortesia , le allego i risultati della gastroscopia ed esame istologico che feci allora così mi da un suo parere, soprattutto mi interessa sapere se secondo lei è necessario di tanto in tanto fare una gastroscopia per capire se i polipi si riformano, il mio timore è che non controllandolo e di conseguenza non rimuovendoli possano evolvere in qualcosa di maligno.

Descrizione endoscopica:
Discesa esofagea sotto il diretto controllo della vista.
Esofago con aspetto normale.

Cardias in sede e continente.

Stomaco: presenza di due minuti polipi del corpo gastrico, che vengono escissi con ansa a freddo.
Assenza di lesioni a carico del fondo visto in retrovisione.

Angulus: indenne da lesioni.

Regione antrale: normocinetica, rivestita da mucosa normale.
Piloro pervio.

Bulbo duodenale: assenza di lesioni in atto.

In conclusione:
Presenza di due minuti polipi del corpo gastrico escissi con ansa a freddo.

Si eseguono biopsie antro e corpo gastrico.


Risultato esame istologico:
A) biopsie antro e corpo gastrico.

B) polipi corpo gastrico

A) quattro frammenti di mm 6
B) due frammenti mm 4

Diagnosi:
A) mucosa ossintica senza particolari note patologiche e senza evidenza di HP.

Mucosa antrale con lieve iperplasia foveolare, non evidenza di HP.


B) benigni polipi di mucosa ossintica con congestione vasale, non evidenza di HP.
[#3]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24k 938 12
I polipi sono benigni.
Questo tipo di polipi non si trasforma.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4]
dopo
Utente
Utente
Ok grazie , quindi posso anche evitare di sottopormi ad una gastroscopia nell’immediato? Non c’è un’urgenza, anche quando si fossero riformati possono stare senza problemi?
Un’ultima cosa, pensa che disturbi come nausea, senso di oppressione allo stomaco che a volte rende difficoltosa la respirazione, inappetenza o comunque senso di pienezza anche dopo pasti non troppo abbondanti, debolezza muscolare, senso di stanchezza non sono dati dall’eventuale presenza di polipi gastrici?
Io sono un soggetto ansiosa, spesso attraverso periodi di forte stress,nervosismo, pensa che i sintomi che le ho descritto possano essere psicosomatici?
[#5]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24k 938 12
I polipi sono da ascrivere al probabile uso di antiacidi.
I sintomi non sono dati dai polipi.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6]
dopo
Utente
Utente
In realtà non faccio uso di antiacidi, non prendo neanche antidolorifici o antinfiammatori o antibiotici, l’unico medicinale che prendo quando sono raffreddata è la Tachipirina ma se posso evito anche quella...
Non fumo e non bevo ne caffè ne alcolici.
Per questo anch’io non capisco da cosa possano dipendere...
Solo cinque anni fa circa per un anno intero ho fatto una cura con ansiolitici e antidepressivi e protettori gastrici proprio per il problema di ansia che ho , avevo anche attacchi di panico...
Però a parte quell’anno non ho più preso medicinali, magari allora si sono formati proprio a causa di quella cura...
io la gastroscopia la feci un anno dopo che avevo finito la cura.
Oppure il forte stress causa infiammazione allo stomaco...
non saprei cosa pensare, l’importante è che lei mi assicura che i sintomi che ho non sono riconducibili a patologie gastriche e che dal risultato delle analisi del sangue non c’è nulla di allarmante.
[#7]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24k 938 12
Protettori gastrici = antiacidi

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#8]
dopo
Utente
Utente
Ok, allora molto probabilmente furono dovuti a quelli.
Grazie infinite per la sua disponibilità.
Cordiali saluti.
[#9]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24k 938 12
Di nulla.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio