Fegato grasso ecografia

Buon pomeriggio!
Oggi ho fatto una ecografia completa dell'addome come controllo di una lieve microematuria che mi porto dietro da oltre 10 anni.

È risultato tutto nella norma a parte una steatosi epatica, che però era già stata rilevata in una ecografia fatta 9 anni fa e anche in quella fatta nel 2019.
Sul referto c'è scritto: "Fegato moderatamente aumentato di volume, diffusamente steatosico, senza lesioni focali".

Nel 2019 invece c'era scritto: "Fegato nei limiti morfovolumetrici, con segni di infiltrazione steatosica, senza evidenti lesioni focali"

Oggi mi sono portato via l'ecografia vecchia e ho chiesto al medico se oggi il fegato era più grasso rispetto al 2019 e mi ha detto che non si può quantificare, che è grasso e basta.

Nell'ecografia del 2019 il medico mi ha detto che è una cosa diffusissima e si era messo a ridere dicendo che anche lui ce l'aveva perché amava mangiare (ci ha scherzato su insomma), il medico di oggi inveve mi ha detto che dovrei stare attento all'alimentazione e fare attività fisica perché non è una cosa che va bene.


Preciso che ho 32 anni (quindi questa steatosi epatica è presente da quando ne avevo 22), sono astemio, sono un po' in sovrappeso (sono alto 1. 80 e peso 82 kg), dono il sangue, le transaminasi sono nella norma, così come la glicemia, il colesterolo e i trigliceridi.
Come alimentazione diciamo che non mangio verdure se non qualcosa nel risotto (tipo zucchine o cavolfiore).


Vorrei capire se questa steatosi epatica è un qualcosa di grave e se a lungo andare mi potrà creare problemi.

Grazie
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 23,1k 912 12
Ora non è grave ma a lungo andare può diventarlo.
Deve modificare la sua dieta (limitare i carboidrati) e fare attività fisica.
Cordiali saluti.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Quindi diciamo che se la situazione rimane così prima o poi avrò problemi seri, giusto?

Al di là di questo ho notato una cosa strana sugli esami del sangue: la bilirubina è nella norma, cosa che non mi è mai successa dato che ho la sindrome di Gilbert... come è possibile?? C'è da dire che due giorni prima del prelievo ho donato il sangue, non so se possa aver influito...
[#3]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 23,1k 912 12
1) nei decenni può accadere
2) come è stata diagnosticata la sindrome di Gilbert?

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4]
dopo
Utente
Utente
Ho sempre avuto la bilirubina alta (la più alta era quella indiretta, mentre quella diretta è sempre stata fuori ma di poco) e mi è stato detto che si trattava di sindrome di Gilbert. L'ho scoperto nel 2007.
Quest'anno l'asterisco mi è stato messo solo sulla bilirubina diretta che era a 0,31 su un limite massimo di laboratorio di 0,30, mentre la bilirubina indiretta e totale non hanno l'asterisco quest'anno.
Grazie
[#5]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 23,1k 912 12
Per la diagnosi della sindrome di Gilbert occorre fare il cosiddetto test del digiuno.
Bilirubina totale e frazionata da ripetere dopo 24 ore di digiuno.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6]
dopo
Utente
Utente
A me non hanno fatto fare questo test, ma dai valori tutti i medici che li hanno visti, dal medico di base al medico del lavoro, mi hanno detto che si tratta di Sindrome di Gilbert.
Ad esempio lo scorso anno i valori erano bilirubina indiretta 1,46, diretta 0,44, totale 1,90. Mi è capitato di averli anche più alti, ma nessuno mi ha mai detto niente. Sono anche un ex volontario dell'esercito, ricordo bene che avevo paura che mi scartassero alle visite per il concorso fatte 13 anni fa perché avevo la bilirubina alterata, ma il medico non mi ha detto niente e sono risultato idoneo. La mia perplessità derivava dal fatto che quest'anno i valori sono normali, cosa mai successa fino ad oggi. Io come le dicevo ho dato la colpa alla donazione di sangue fatta 2 giorni prima degli esami del lavoro, magari la perdita di mezzo litro di sangue l'ha fatta scendere per qualche motivo... non so se questa potrebbe essere la spiegazione...
[#7]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 23,1k 912 12
No, la sua interpretazione non spiega il fenomeno

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#8]
dopo
Utente
Utente
Quindi dovrei fare qualcosa per cercare una spiegazione o va bene lo stesso? I valori dello scorso anno che le ho citato sono verosimilmente da sindrome di Gilbert come mi hanno detto?
[#9]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 23,1k 912 12
Verosimilmente si.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#10]
dopo
Utente
Utente
Bene dottore, io comunque ho fatto presente al medico che i valori quest'anno sono dentro i limiti, ma non mi ha detto di fare nessun accertamento...

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa