Sospetto reflusso

Buonasera dottori,
Sto seguendo cura per sospetto reflusso.
40 mg al giorno di lucen.
Lo prendo da quasi 3 settimane.
Dovrei proseguire ancora secondo le indicazioni del medico che mi ha prescritto il farmaco.
Da qualche giorno però ho feci molli e soprattutto forte astenia e debolezza.
Oggi ho passato la giornata a letto, seduta o comunque semisdraiata.
Sarà effetto collaterale del lucen?
Devo sospenderlo?
Sono preoccupata, ho informato il medico via mail ma ovviamente non mi risponderà nell’immediato e non so che fare.
Se smettere di prenderlo o magari ridurre a 20 il disaggio.
Se non lo prendo e interrompo così bruscamente la cura che succede?

Grazie
Cristina
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 67,3k 2,1k 87
Provi a ridurre a 20 mg e valutare

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore,
stamattina ho paura di prendere ancora la medicina , la ringrazio per la sua risposta ma se decidessi di interrompere la cura invece? Sono molto preoccupata perché anche stanotte avevo mal di testa , mi sono alzata per andare in bagno e ho scaricato feci molli , sono stordita e mi sento debole . Se interrompo il trattamento che mi succede?
Per dormire posso prendere mezza compressa di tavor o fa interazione con lucen ? Grazie e scusi ma sono preoccupata
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 67,3k 2,1k 87
Allora interrompa la terapia. Non succederà nulla

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test