x

x

Referto gastroscopia

Buongiorno, ho eseguito ieri una gastroscopia e ricopio qui il referto.
Lo so che dovrò aspettare l'esito della biopsia, ma ad ora è una condizione grave?


"Introduzione di GIF 160 e progressione diretta fino al duodeno distale.

Al ritorno:
la mucosa del duodeno distale appare normoirrorata con disegno plicale ben rappresentato; non ulcere e/o erosioni a
carico del bulbo;
nulla allo stomaco; alla manovra di retroversione piccola curva indenne e cardias incontinente;
a livello dell'esofago terminale ernia iatale da scivolamento con mucosa sovracardiale con una erosione e risalita in più
punti della linea Z.

STUDIO ISTOLOGICO DELLE BIOPSIE
Esofago:
Stomaco: antro: istologia
corpo
fondo
Duodeno: distale
bulbo
L'esame endoscopico mette in evidenza un'ernia iatala da scivolamento con esofagopatia erosiva
Si consiglia:
Esomeprazolo 40 mg per 2 volte/die per 2 settimane quindi Esomeprazolo 40 mg alla mattina fino all'esito delle biopsie
perendoscopiche
eventuale ulteriore terapia sulla base dell'esame istologico
controllo endoscopico a medio termine
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 27.1k 1k 13
Modesta esofagite.
Terapia esagerata. Basterebbe una sola compressa al giorno.
Cordiali saluti.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Volevo aggiungere che da diversi mesi sono stato in terapia ( prima un mese con Lansoprazolo. I sintomi sono rimasti quindi dopo altri mesi mi hanno prescritto 8 settimane con Lucen 40mg e altre 8 con Lucen 20mg).
Dato che la sintomatologia è rimasta ho fatto la gastroscopia che mi ha riportato quanto sopra descritto.
[#3]
dopo
Utente
Utente
Buonasera. Mi sono ricordato di chiedere una cosa. Con questo referto posso comunque fare attività fisica?
[#4]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 27.1k 1k 13
Certamente, può fare attività fisica.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#5]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno, scusate se riprendo l'argomento ma ho da fare una considerazione. Già da qualche mese ho notato ahimè un odore diverso nelle feci e non capivo il motivo.
Oggi però, leggendo online e sul bugiardino del lucen, ho letto che gli inibitori di pompa possono alterare la flora ( già da mesi uso il Lucen 40 e prima ancora il Lansoprazolo). Può essere effettivamente associata la cosa?

Se si, provo ad assumere un probiotico?
[#6]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 27.1k 1k 13
Si e si.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#7]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore. Dato che al mattino a stomaco vuoto assumo il Lucen, assumo contemporaneamente anche il probiotico?
[#8]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno, oggi ho ritirato la biopsia che non ha rilevato niente di anomalo. Il gastroenterologo mi ha detto di continuare ad assumere il Lucen 40mg una volta al giorno fino alla prossima gastroscopia (tra 8-10mesi) per valutare le lesioni.
L'unico mio dubbio è sui fastidi intestinali ( livello ombelico) che senso il gastroenterologo non ci dovrebbe essere correlazione con quello che assumo/ lesione. Cioè non so se il "non c'è correlazione" si riferisse alle lesioni o al Lucen. In ogni caso la terapia è sempre la stessa fino alla prossima gastroscopia.

Cosa ne pensa lei dottore?
[#9]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 27.1k 1k 13
Ripetere l:esame tra 8 mesi? E perché?
I fastidi possono essere correlati all'ipp.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#10]
dopo
Utente
Utente
Per valutare se queste lesioni tra 8/10 mesi siano andate via con l'utilizzo del trattamento con Lucen per il medesimo tempo.
Le sembra strana come cosa?
[#11]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 27.1k 1k 13
Certamente che vanno via.....

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#12]
dopo
Utente
Utente
Quindi condivide la terapia con il Lucen per altri 10 mesi?

Riguardo i problemi intestinali, devo dire che non sono lancinanti o dolorosi, quindi non credo che valga la pena interrompere la terapia
[#13]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore, mi scuso ancora. Ma è rischioso assumere il Lucen per così tanto tempo? Chiedo questo perché nel bugiardino parlava di massimo 4 settimane, mentre io lo assumerò per più di un anno
[#14]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 27.1k 1k 13
Io lo assumo ininterrottamente dal 2019.....

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#15]
dopo
Utente
Utente
Ovviamente non so le sue problematiche e il perché lei lo prenda. Ma se dopo 4 anni non sta meglio, a cosa serve questo farmaco?
Lo chiedo perché a questo punto potrei anche io diventare dipendente da questo farmaco.
[#16]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 27.1k 1k 13
Lo assumo per proteggere il mio stomaco da altri farmaci gastrolesivi e non perché io stia male di stomaco.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia