Utente 214XXX
Salve,ho 30 anni,ho avuto sei aborti ,tutti intorno all 5 settimana senza embrione ma con cmera gestazionale ,beta basse. Ho effettuato tutte le analisi sulla poliabortività, cariotipo che è normale mio e di mio marito,gene sycp3 entrambe normali.ho mutazioni in eterozigoti dei geni:MTHFR c 677T,fattore XIII e fibrinogeno,ho un insulinemia;con l'ultima eco fatta si è riscontrato all'arteria uterina un IP 3,2,ma utero normalissimo.Dopo l'ennesimo fallimento e ginecologi che ci hanno detto di riprovare,ci siamo rivolti ad un centro per la fec.Assist .Dalla loro valutazione,hanno detto che il problema ovviamente è genetico e impossibile da trovare,perchè facendo una fecondazione in vitro non avremmo percentuali alte di formazione di embrioni. pur avendo mio marito un buon spermiogramma.Allora ci hanno proposto un embriodonazione,e ancora ci stiamo pensando.Vorrei sapere un vostro parere,possibile che questo ipotetico gene mutato che non si conosce interferisca ogni volta sull'attecchimento dell gravidanza?Ci sono ancora esami da fare per cercare una risposta al mio problema?Grazie mille confido in un vostro parere.

[#1] dopo  
Dr.ssa Stefania Zampatti

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
8% attualità
12% socialità
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Gent.ma utente,

leggendo la sua descrizione delle varie peripezie che avete affrontato non ho visto nessuna visita genetica... avete mai incontrato un genetista? Ve lo chiedo perché per imputare una condizione ad una causa genetica sconosciuta sono necessarie una serie di valutazioni (che non trovo nella sua descrizione). Il mio consiglio è di rivolgersi ad un genetista ed effettuare una valutazione completa della situazione.

cordialmente
Dr.ssa Stefania Zampatti
-
I consulti online forniscono soltanto indicazioni, non sono sostitutivi della consulenza genetica