Utente 166XXX
buonasera, spero possiate essermi di aiuto.
ho 43 anni e fino a circa un anno fa ho sempre avuto un ciclo regolare (28-29 giorni), di breve durata e intensità e senza sintomatologia dolorosa.. una pacchia insomma! negli altimi mesi il ciclo si era fatto più breve (23-24) e inoltre nel mese di aprile al posto di una vera mestruazione avevo avuto uno spotting continuo che si era protratto fino al ciclo successivo che poi era stato molto più intenso come durata e intensità (9 giorni contro i miei usuali 3-4). mi sono rivolta ad una ginecologa che dopo visita ed ecografia TV mi ha diagnosticato un utero fibromatoso ma con fibromi multipli e di piccole dimensioni, di cui solo uno appena più grande ma comunque niente di particolarmente preoccupante. le ovaie sono a posto ma non è riuscita a fare il pap-test perchè avevo ancora leggere perdite, quindi sarei dovuta tornare a settembre. Dopo le analisi del caso (che non hanno rivelato nulla di anomalo) mi ha prescritto la pillola Yasminelle, più per mia insistenza che per necessità. ho iniziato a prenderla il primo giorno del ciclo, oggi è il tredicesimo e le mestruazioni non si fermano, anzi due giorni fa erano addirittuta emorragiche. Essendo la mia ginecologa in ferie fino alla prossima settimana, mi sono rivolta al mio medico di base che mi ha detto che di sicuro è la pillola che è troppo leggera per me, di aspettare il ritorno della ginecologa (tra 5 giorni!!) e nel frattempo prendere Tranex, fino a 6 al giorno in caso di emorragia. Ora, non è che io mi senta molto rassicurata, mi stanno venendo crisi di ansia che certo non migliorano le cose, avevo letto che poteva dare spotting ma questo non è spotting, è il ciclo più intenso che io abbia mai avuto! se continua per tutto il mese è grave?

[#1] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Durante i primi 2-3 mesi di pillola si possono verificare sanguinamenti anomali dovuti alla pillola a basso dosaggio. Con l'inizio del 2 blister la situazione dovrebbe migliorare. La prescrizione del suo medico appare corretta
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#2] dopo  
Utente 166XXX

La ringrazio dottore, scusi se la disturbo ancora, ma la cosa che mi preoccupa non è tanto il sanguinamento anomalo, ma il fatto che questo sia veramente molto abbondante e se deve durare tutto il mese non perderò troppo sangue?
Ps: il tranex (sono al 4° giorno) non sembra essere molto efficace)

[#3] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sicuramente deve cercare di tamponare il sanguinamento, ma se sospende la pillola potrebbe avere un ulteriore sanguinamento da deprivazione ormonale. la causa del sanguinamento e' legata anche alla presenza dei fibromi
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#4] dopo  
Utente 166XXX

oggi sono finalmente riuscita a parlare con la mia ginecologa. mi ha detto di non allarmarmi e di tenere duro fino alla fine del blister (5 compresse). se con l'inizio del prossimo il problema persiste mi darà una pillola a dosaggio più elevato, ma preferirebbe che riuscissi a far entrare questa "a regime" perchè è quella più adatta a me per vari motivi, tra cui quella dell'effetto diuretico che mi ha alleggerito parecchio le gambe (soffro di ritenzione) e perchè provoca emorragie da sospensione leggere e con i miei fibromi sarebbe meglio. mi conferma?
grazie e scusi se disturbo ancora..

[#5] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il ragionamento della sua ginecologa e' corretto, cerchi di finire il blister
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#6] dopo  
Utente 166XXX

La ringrazio dottore, spero di "sopravvivere" fino a sabato! :D

[#7] dopo  
Utente 166XXX

Sono ancora qui.. :D
oggi è il 22° giorno del ciclo.
le cose da 4 giorni vanno meglio, nel senso che l'emorragia si è interrotta (col botto, nel senso che sono scesi enormi coaguli) quando mancavano 3 pillole alla fine del blister lasciando il posto a un leggero spotting. Ora mi devo aspettare anche le "mestruazioni" in questa settimana di sospensione o per il fatto che non si è inspessito l'endometrio (almeno credo) mi faranno la grazia di non palesarsi? :D

[#8] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
E' probabile che il ciclo da sospensione si presenti anche se in forma molto ridotta.
Tutto dovrebbe rientrare nella norma con l'assunzione del prossimo blister
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#9] dopo  
Utente 166XXX

Dottore sono di nuovo qui. :(
ho un dilemma.. martedì, due giorni dopo la fine del blister di Yasminelle è arrivato il ciclo. non è stato troppo forte, ma nemmeno leggero come speravo. Ora sono due giorni che sembra finire per poi ricominciare anche se in forma leggera, comunque con perdite rosso vivo, non marroncine come quelle di fine ciclo. Domattina dovrei iniziare il secondo blister e ho il terrore di affrontare un nuovo mese con queste perdite, specie perchè il 16 dovrei andare all'estero per 5 giorni. Il mio medico di base mi consiglia di passare a Yasmin, la mia ginecologa vorrebbe facessi un altro tentativo.. io non so che fare, so solo che questa storia mi sta facendo esaurire. Con Yasmin è probabile che il sanguinamento intermestruale sparisca o almeno sia più contenuto?

[#10] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il passaggio ad una pillola con dosaggio piu' alto garantirebbe una minore possibilita' di spotting
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#11] dopo  
Utente 166XXX

Ho deciso di prendere Yasmin.
l'ho già usata in passato, anche se solo per 6 mesi, e non mi aveva dato problemi, a parte un aumento di gonfiore alle gambe, ma è un problema di cui soffro a prescindere dalle cure ormonali. certo ancora non sapevo dei fibromi.. la usavo per problemi di acne.
Spero di fare un mese "tranquillo" e a settembre rivaluterò il tutto con la ginecologa.
Grazie mille, anche per la risposta in un giorno festivo.

[#12] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Bene!, spero si trovera' meglio con questo tipo di pillola
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#13] dopo  
Utente 166XXX

Devo dire che va decisamente meglio.
alla quarta pillola si sono "chiusi i rubinetti" e anche ermeticamente (nessuna perdita), ora sono alla nona e spero di continuare così anche se oggi ho qualche dolorino come quelli che avevo nel periodo ovulatorio.. molto leggero comunque. Per il resto nessun effetto collaterale, a parte la ginecologa un pò "stizzita" perchè non le ho dato retta... :D Comunque se non ci fossero state le ferie di mezzo avrei ritentato la Yasminelle per un altro mese..cosa che probabilmente farò in autunno..

[#14] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Allora, buone vacanze!
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#15] dopo  
Utente 166XXX

Lo sapevo.. ho cantato vittoria troppo presto.
Sono ricominciate le perdite da tre giorni, del tutto identiche (anche per sintomi correlati tipo mal di testa, insonnia, aumento del sebo di pelle e capelli e di sudorazione) ad un ciclo mestruale normale, cioè un giorno di spotting, uno di flusso leggero e oggi flusso abbondante. Mi mancano 6 pillole alla fine del blister di Yasmin e sto per dare i numeri. :( il mio corpo ignora totalmente gli ormoni sintetici o cosa può essere? un mese e mezzo di pillola ha accentuato anzichè risolvere i problemi per cui ho iniziato a prenderla..

[#16] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Credo si tratti di una fase di assestamento. Prima di abbandonare la contraccezione ormonale attenda i "famosi" 2-3 mesi
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#17] dopo  
Utente 166XXX

Dottore approfitto di nuovo.
A due pillole dalla fine del blister le perdite non sono cessate. a volte sono completamente ferme per 12-18 ore poi ricominciano in modo anche abbastanza violento per qualche ora. ho rimandato il viaggio per il terrore di trovarmi in un lago di sangue in un paese straniero. la mia ginecologa rientra il 25 e al momento ho solo il supporto del medico di base, che mi consiglia di proseguire senza pausa attaccando due blister per vedere se il fisico si arrende agli ormoni sintetici. la trova corretta come prescrizione? stiamo andando francamente per tentativi...

[#18] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
La soluzione proposta potrebbe essere corretta in quanto eviterebbe il flusso mestruale con ulteriore perdiate di sangue e anemizzazione. Bisognerà vedere cosa succede con il prossimo blister, in caso di continue perdite dovrà aumentare ulteriormente il dosaggio
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#19] dopo  
Utente 166XXX

Dottore scusi di nuovo, ma sto entrando in paranoia. ho preso tre pillole del secondo blister di Yasmin senza fare la pausa e la situazione perdite non accenna a diminuire.. diciamo che si sono assestate su un ciclo leggero, ma comunque tale da necessitare di assorbenti, il salvaslip non basta. Parlando con un'amica mi ha detto che il suo vecchio ginecologo per fermare le perdite le faceva prendere 2 pillole anzichè una per 2-3 giorni consecutivi e funzionava. E' possibile questa cosa? e se sì non è pericolosa?
Grazie di nuovo.

[#20] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non e' una procedura consigliabile con la pillola.
Sarebbe opportuno assumere per il prossimo ciclo una pillola a dosaggio superiore (ad esempio una pillola trifasica). Ne parli con il suo ginecologo
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#21] dopo  
Utente 166XXX

Gentile dottor Sergio, ho parlato lo scorso mercoledì con la ginecologa che si è detta contraria ad attaccare due blister di Yasmin e ancora di più alla pillola trifasica che lei prescrive solo dopo che varie pillole monofasiche si sono dimostrate inefficaci. Mi ha fatto sospendere subito il blister, risultato: da ieri flusso abbondantissimo con emicrania e dismenorrea (che non avevo mai avuto)! Finita la pausa di sospensione mi farà prendere Lybella, ma non è a dosaggio superiore, ha solo un progestinico diverso.. cosa cambia quindi? Non capisco questa scelta. Comunque mi ha detto che quando mi sarò un pò ripresa dovrò riprovare con Yasminelle, mi serve una pillola che assottigli l'endometrio, quindi a basso dosaggio di estrogeno.
Ps: il Tranex su di me sembra non avere effetto, c'è altro che posso fare per ridurre il flusso?

[#22] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
A mio avviso dovrebbe aumentare il dosaggio come da precedente replica. Per ridurre il flusso non vi sono altre valide alternative farmacologiche(puo' applicare borsa di ghiaccio in zona pelvica) ed evitare di assumere farmaci antiaggreganti (es. aspirina...)
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#23] dopo  
Utente 166XXX

Dr Sergio, sono di nuovo qui. :(
Il flusso abbondante di cui ho parlato nel precedente post è durato due giorni, seguiti da due di perdite leggere poi più nulla. Quando ho iniziato il blister di Lybella come consigliato dalla ginecologa ero senza perdite da 2 giorni, e così è stato fino a ieri sera, giorno della decima pillola. Evidentemente è un momento critico perchè anche il mese scorso i "guai" iniziarono a metà blister. Comunque la cosa che mi è successa è un pò strana. Sono andata in bagno (premetto che non sono stitica e non ho fatto alcuno sforzo) e durante la defecazione ho sentito un fiotto di sangue uscire dalla vagina. Ho pensato fosse ricominciato lo spotting invece poi più nulla. Oggi stessa cosa ma in maniera molto leggera (perdite rosate). Cosa mi sta succedendo? Uno stimolo meccanico peraltro lieve può causare sanguinamento? Ho paura di avere qualcosa di grave non rilevato dall'ecografia... e come solito queste cose mi capitano nel fine settimana quando non posso contattare la ginecologa..

[#24] dopo  
Utente 166XXX

ah, aggiungo che, purtroppo, a causa di un problema odontoiatrico, da 4 giorni sto prendendo augmentin, uno degli antibiotici che vanno meno d'accordo con la pillola, purtroppo non ho potuto evitare, e l'avere spotting di nuovo era messo in conto. A preoccuparmi è il modo in cui è avvenuto.

[#25] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non credo che abbia nulla di grave!
Qualsiasi sforzo fisico che comporta una contrazione dei muscoli addominali puo' dare il problema riferito. Rimango del parere di replica 22 circa il dosaggio. L'antibiotico citato interferisce con la pillola
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#26] dopo  
Utente 166XXX

La ringrazio nuovamente per il consulto.
Ho già parlato con la ginecologa di passare ad una trifasica, ma mi ha detto che devo fare almeno tre cicli con la stessa pillola prima di dire che non va bene. E finora questo mese quanto a perdite non è nemmeno paragonabile agli altri due. A parte l'episodio di due giorni fa non ho quasi nulla, quindi dubito che me la faccia cambiare subito.

[#27] dopo  
Utente 166XXX

Dottore approfitto nuovamente della sua disponiblità.
Sto per terminare il secondo blister di Lybella e le cose sono molto migliorate ma non ancora perfette. anche questo mese ho avuto emorragia da sospensione prima della fine del blister (mancavano 6 pillole) ma è stata leggera e sta terminando. il blister lo finisco martedì e quindi farò la pausa di 7 giorni. Nonostante questo inconveniente mi sento più motivata a proseguire perchè sto benissimo, niente effetti collaterali e niente flussi esagerati. però mi chiedo, sono 4 mesi che prendo pillole e ancora il mio utero fa "di testa propria" quanto a tempistiche... c'è una spiegazione scientifica a questa cosa?
Parlando con un'amica mi ha detto di aver risolto un problema simile con Klaira ma dopo 6 mesi non aveva più emorragie da sospensione e ha smesso (capitasse a me sarei contenta) ma la mia ginecologa non è una grande fan di questa pillola. Lei che opinione ha al riguardo?

[#28] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se le cose stanno andando meglio non e' opportuno cambiare nuovamente la pillola. Riguardo all'organismo, l'adattamento e' molto soggettivo per i motivi espressi nelle precedenti repliche. La pillola indicata dalla sua amica ha talora come target una paziente quarantenne come lei, ma, ripeto, conviene attendere prima di cambiare nuovamente
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#29] dopo  
Utente 166XXX

Gentilissimo dott. Sergio, non le do pace, mi scusi.
Come sempre ho cantato vittoria troppo presto. Quando nell'ultimo post scrissi che le perdite stavano terminando mi illudevo. Infatti sono riprese e nella pausa di sospensione ho avuto di nuovo una forte emorragia durata circa 24 ore. Questo è successo sabato 23 ottobre, al quarto giorno di sospensione. Lunedì 25 ho parlato con la ginecologa che a questo punto mi ha detto di smettere la pillola o rischio di anemizzarmi, fare un ciclo senza e poi il 13 dicembre mi rivisita e ripete l'ecografia (e spero di riuscire a fare anche il pap-test). Il martedì il flusso era cessato, ma da allora ho delle perdite di muco misto a sangue a volte rosato a volte marroncino solo una o 2 volte al giorno che non sporcano la biancheria, le noto solo quando vado in bagno e solitamente solo la mattina. Possono essere ancora residui del ciclo dopo 7 giorni dal termine? O può dipendere dalla interruzione della pillola? O ancora dai fibromi? Inoltre come primo giorno del ciclo quale devo considerare? il primo della pausa di sospensione o quello in cui avrei dovuto cominciare un nuovo blister?

[#30] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Credo che a questo punto i sanguinamenti possano dipendere anche dai fibromi. Come 1 g deve considerare quello in cui e' avvenuto il sanguinamento. Per ricominciare la pillola (ad alto dosaggio eventualmente) dovrà considerare il 1 g in cui si manifesterà di nuovo il ciclo
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#31] dopo  
Utente 166XXX

Gent. mo dott. Sergio,
la disturbo nuovamente a distanza di molti mesi per esporle una perplessità.
premetto che dallo scorso mese di ottobre non ho ricominciato la terapia EP e sono stata regolare come frequenza del ciclo ma non come durata e intensità. infatti le mestruazioni mi durano 7-9 giorni di cui 5 a flusso abbondante.
nel frattempo ho fatto pap-test risultato normale e due ecografie TV da cui risulta che i fibromi non sono variati di numero e dimensione. la mia ginecologa ipotizza che la causa della mia ipermenorrea sia la posizione di uno dei 3 che è intracavitario e mi ha consigliato una isteroscopia operativa per toglierlo (programmata per l'autunno).
prima però vorrebbe tentare di nuovo con la pillola, klaira, per 4 mesi, ma di fronte alla mia paura che mi succedesse di nuovo una metrorragia come quella dello scorso anno, mi ha consigliato di fare prima un emocromo e di iniziare solamente se fosse risultato nella norma (questo il giugno scorso). poi per problemi famigliari gravi ho rimandato e mi sono decisa un mese fa. è risultata una forte anemia (emoglobina 7,5, MCV 70) per cui ho evitato gli esperimenti con la pillola. il mio medico di base (perplesso perchè non avevo nessun sintomo) mi fa rifare gli esami e passano altri 10gg. il secondo prelievo conferma che non era un errore del laboratorio e mi mette in terapia con ferrograd. tutto questo 3 settimane fa. nel frattempo mi torna il ciclo, a distanza di soli 15 gg dal precedente e sempre lungo e abbondante, e nel frattempo la ginecologa se ne è andata in ferie per tutto il mese. quindi il mio medico mi consiglia una terapia con soli progestinici (primolut-nor) per saltare la prossima mestruazione (che se regolare dovrebbe arrivare il 28) ed evitare ulteriore anemizzazione, da prendere da oggi continuativamente per alcuni mesi dicendomi che comunque potrei avere mestruazioni "a sorpresa" ma leggere. è questo che mi lascia perplessa: non ho mai sentito che si potesse fare e non è riportato nel foglietto illustrativo. io non so che fare..

[#32] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Ritengo che la causa dei sanguinamenti sia legata al fibroma sottomucoso, quindi sarebbe opportuno eseguire sonoisterografia o isteroscopia ed anticipare l'eventuale intervento di resezione isteroscopica.
Per il momento puo' essere utile l'utilizzo del progestinico per 10gg (dal 16 al 25 giorno) associando ac. tranexamico in occasione del ciclo per ridurlo di quantità e durata, previo parere del suo medico
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#33] dopo  
Utente 166XXX

dottore, come sempre la ringrazio.
comunque sono già al 20° giorno per cui immagino di dover rimandare al mese prossimo.

[#34] dopo  
Utente 166XXX

Dottore la disturbo nuovamente.
ho seguito il suo consiglio e quello del mio medico e ho preso primolut. è stata una catastrofe. ho sanguinato sempre, anche se non in maniera copiosa, finchè, finite le 10 compresse ho avuto le mestruzazioni emorragiche. ieri sono stata al pronto soccorso e mi hanno rifatto l'ecografia, conferma la presenza di fibromi ma anche di tutto l'utero fibroso, quindi due medici mi hanno consigliato l'isterectomia perchè mi hanno detto che la sola miomectomia non risolverebbe il problema e le terapie ormonali nel mio caso peggiorano il problema. nel frattempo, siccome l'emocromo era nella norma (hb 13,9 MCV 89) mi hanno mandata a casa dicendo di ripresentarmi se l'emorragia fosse peggiorata per fare un raschiamento. ora da mezzanotte alle 13 di oggi praticamente si era bloccato tutto, ora è ricominciato ma non in maniera massiccia per cui aspetto, e domani devo vedere la ginecologa che mi segue. ora mi chiedo: io sarei anche disposta ad un intervento demolitivo, visto che non desidero gravidanze, e che questi problemi condizionano in maniera molto negativa la mia vita soprattutto lavorativa, ma da quello che so non è una passeggiata e conosco molte persone che hanno avuto un recupero lento e problemi post-operatori notevoli. è normale che venga consigliato così facilmente senza fare tentativi di altro tipo?

[#35] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gent. sig.ra, con i limiti del consulto via web, le chiedo se le e' stato proposto l'inserimento della spirale medicata al progesterone o l'utilizzo della nuova pillola con ormone naturale della donna, entrambi indicati nei casi di cicli abbondanti
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#36] dopo  
Utente 166XXX

ho chiesto io della spirale, mi è stato risposto che i fibromi (in particolare quello intracavitario che si trova vicino al canale cervicale) ne impedirebbero il corretto posizionamento. La nuova pillola (immagino si riferisca a klaira) forse la proverò al prossimo ciclo, anche se l'idea di riprovare con gli ormoni mi spaventa parecchio.
nel frattempo, dall'ultima volta che ho scritto, sono ritornata all'ospedale perchè l'emorragia era ripresa e mi hanno dato gocce di Methergin, quelle hanno funzionato (pare) e il medico che ho trovato di guardia mi ha ribadito di fare l'intervento e detto che in casi come il mio non posso nemmeno risolvere temporaneamente con un raschiamento perchè l'irregolarità della cavità uterina ne renderebbe troppo complicata l'esecuzione (in poche parole potrei fare un intervento non privo di rischi inutilmente).

[#37] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
In questo caso la situazione e' piu' complicata e da quello che dice l'ultima possibilità e' quella di provare la nuova pillola. Se anche questa terapia dovesse fallire e continuassero le emorragie, ritengo che sarà necessario ricorrere all'intervento
Riporti le novità
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#38] dopo  
Utente 166XXX

La mia ginecologa mi ha consigliato di fare un consulto da un collega a Bologna, specialista nelle isteroscopie operative, per vedere se è possibile rimuovere il fibroma sottomucoso in modo da riuscire ad inserire la spirale al progesterone. vado sabato e in base a ciò che mi dirà prenderò una decisione.
La ringrazio molto per i suoi consigli e per essere sempre così disponibile, le farò sapere gli sviluppi.

[#39] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Riporti le novità
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#40] dopo  
Utente 166XXX

Sono stata a fare quest'altro consulto. secondo questo medico la situazione non è così tragica, l'utero non ha raggiunto dimensioni tali da renderlo irrecuperabile e il fibroma che dà problemi è in realtà uno di circa 3 cm di grado G1/G2. farò prima possibile l'isteroscopia diagnostica per valutare se è possibile rimuoverlo per via isteroscopica (eventualmente in 2 tempi) o per via laparoscopica/laparotomica. dopodichè tenteremo la via della spirale mirena. speriamo bene. mi sono data tempo fino a primavera dopodichè se avrò ancora problemi tali da compromettere la mia vita sociale e lavorativa passerò alle maniere forti.

[#41] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gent, sig,ra, la situazione quindi non e' cosi' difficile. Spero possa risolvere al meglio il problema.
Riporti le novità
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#42] dopo  
Utente 166XXX

Gent.mo dott. Sergio, la aggiorno sulla mia situazione (sperando sia finalmente risolta).
Ho fatto l'isteroscopia diagnostica che ha rilevato un mioma sottomucoso di grandi dimensioni e di grado G1. Quindi ieri mi sono sottoposta a intervento di miomectomia resettoscopica, è andato tutto bene, a meno di 24 ore dall'intervento ho solo qualche leggera perdita, nessun dolore e il mioma è stato completamente asportato. Adesso aspetto il prossimo ciclo per vedere se ho ottenuto il risultato sperato.
La ringrazio come sempre della sua disponibilità.

[#43] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Molto bene, sono contento che sia andato tutto ok
Consideri che potrà avere qualche perdite di sangue piu' cospicua intorno al 5-6 g dopo l'intervento
Riporti le novità
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#44] dopo  
Utente 166XXX

In genere quanti giorni durano le perdite?
sono al 5° giorno dall'intervento e sono sempre uguali, scarse e molto scure.
e per quale motivo potrebbero aumentare?
grazie nuovamente, per la pazienza ma anche se mi sono rivolta ad un ottimo specialista nel campo, le dimissioni sono state così frettolose che non ho avuto il tempo di fare domande.. mi hanno presa alla sprovvista..

[#45] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Le perdite si possono verificare per una sorta di "pulitura" dell'utero e possono durare diversi gg dopo l'intervento. Con l'arrivo del prossimo ciclo dovrebbe ritornare tutto nella norma
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#46] dopo  
Utente 166XXX

Gent.mo dott. Sergio, a sei settimane dall'intervento di miomectomia resettoscopica il bilancio è più che positivo.. il primo ciclo è stato breve e leggero (4 giorni) e ora sono al 4° giorno del secondo ciclo post-intervento e sta finendo.. non ho avuto nessunissima perdita intermestruale se non il muco ovulatorio fisiologico e mi sembra di essere tornata indietro di due anni! Ci tenevo a informarla sulla fine di questa odissea e a ringraziarla per i numerosi consigli..

[#47] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono felice che vada tutto bene!
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"