Utente
Buonasera
ho 37 anni e mi trovo alla 37° settimana di gravidanza (la mia prima), finora senza problemi fortunatamente.
Vorrei sottoporvi la mia situazione riscontrata dopo ritiro delle ultime analisi del sangue, che hanno rilevato un aumento notevole delle GPT (110 , range da 6 a 50 U/L). Gli altri valori dell'emocromo, piastrine incluse, sono nella norma, così come le GOT. L'ultimo valore, risalente però a dicembre, era nella norma. Preciso che, causa diminuzione dei globuli rossi, da circa 2 settimane sto assumendo Ferrograd, oltre all'integratore Gynefam plus, che prendo dall'inizio della gravidanza ed Eutirox 150/125 mg perchè tiroidectomizzata.
Il mio peso è aumentato di circa 10 kg totali ad oggi e l'unico cambiamento che ho notato, è un gonfiore a piedi e caviglie, a volte anche mani (che aumenta con caldo, camminando e quando le gambe sono ferme a lungo), e da qualche giorno un lieve prurito ai polpacci e raramente alla pancia, saltuario e gestibile. Naturalmente la mia preoccupazione è che possano essere sintomi legati a epatogestosi o colestasi ad esempio, nonostante non siano state evidenziate (dalle analisi di un mese fa, che ripeterò) alte proteine nelle urine, seppure presenti (10 per range da 0 a 15), nè bilirubina e la mia pressione sanguigna sia al massimo 100/60.
Mi chiedevo se e quali rimedi eventualmente poteste consigliarmi
Con l'occasione, vi ringrazio anticipatamente per il consueto supporto!

[#1]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Ritengo importante un dosaggio in tempi alquanto rapidi dei sali biliari nel sangue (colalemia).
Se superiore a 6, vi sarebbero le condizioni per richiedere un ricovero in Ospedale.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
Utente
Molte grazie, procederò sicuramente. Colgo l'occasione, per aggiornarLa rispetto alla situazione. Nella giornata di ieri, durante il corso pre-parto, ho sottoposto all'ostetrica i miei esami, la quale, mi ha fatto fare un controllo in pronto soccorso, sottoponendomi ai seguenti esami per la funzionalità epatica, di cui Le riporto i risultati:
- siero bilirubina totale 0,34 mg/dl (0,1 - 1)
- siero bilirubina diretta 0,09 mg/dl (0,01 - 0,25)
- siero bilirubina indiretta 0,25 mg/dl (0,01 - 0,8)
- siero aspartato amniotransferasi 24 U/l (5 - 35)
- siero alanina amniotransferasi 28 U/l (6 - 50)
- siero fosfatasi alcalina 163 U/l (42 - 98) *
- siero gammaglutamiltransferasi 13 U/l (6 - 32)
- siero latticodeidrogenasi 184 U/l (125-220)
Le GPT parrebbero nella norma, ma non è presente il dosaggio dei sali biliari e la fosfatasi alcalinica è piuttosto alta. So che sale in gravidanza, specie nell'ultimo trimestre, ma forse il valore è eccessivo
Al pronto soccorso non hanno ritenuto opportuno proseguire con altri approfondimenti
Cosa ne pensa?
La ringrazio nuovamente per il supporto

[#3]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
L'incremento della fostatasi alcalina sfora solo di poco il range di normalità per l'epoca di gestazione.Il dato, di per sè, non è preoccupante.
Resto in attesa del dosaggio dei sali biliari.


Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#4] dopo  
Utente
grazie. Dovrei riuscire ad averli per l'inizio della prossima settimana. La terrò sicuramente aggiornata. Cordiali saluti

[#5] dopo  
Utente
buongiorno, solo per informarla che il risultato della colalemia arriverà a fine settimana e naturalmente La terrò aggiornata.
Mi ponevo tuttavia una domanda in merito a questo esame: io ho fatto il prelievo soltanto 1 volta a digiuno dalla sera precedente ( 8 ore), ma leggevo che il prelievo dovrebbe poi essere poi rifatto a distanza di qualche ora e dopo l'assunzione di cibi piuttosto calorici e probabilmente ai quali il fegato è "sensibile" : latte, cioccolato, 1 uovo e altro che non ricordo...E' corretto?
Colgo l'occasione, approfittando della Sua cortesia, per chiederLe anche un'opinione in merito ad una infezione che sto cercando di combattere da un paio di mesi: l'enterococco faecalis, che credevo di aver eliminato con l'assunzione dell'antibiotico Amplital e fermenti lattici per circa 10 giorni (15 di fermenti), ma mi è invece tornata con carica 100.000 (come da urinocoltura recentissima). Volevo sapere se c'erano speranze di eliminarla e se poteva essere dannosa alla bimba, specie in questa fase della gravidanza (ormai 38 settimana avanzate), e/o con durante il parto.
Infine, solo una curiosità in merito ai MAF: la bimba spesso pare avere il famoso "singhiozzo", che parte o durante la mia fase digestiva, piuttosto che dopo rapidi miei movimenti, ma talvolta anche senza alcuna azione da parte mia e capita più di una volta al giorno. A volte noto poi movimenti particolari, quali tremolii, balzi della pancia improvvisi (come quando ci si risveglia da un brutto sogno per darLe un'idea), con tanti calcetti sempre uguali e sempre nella stessa posizione (almeno così mi pare di percepirli). Mi sembrano movimenti un pò "agitati e convulsi" ed appunto ripetitivi talvolta e volevo capire se fosse normale o fossero magari movimenti che possono evidenziare problemi con il cordone, ad es (in queste ultime settimane ogni cosa anche apparentemente anomala mi mette un pò di agitazione....)

molte grazie ancora e buona giornata

[#6]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
In attesa di sapere i risultati della colalemia, Le dico che ciò che sa a proposito delle transamniasi non è del tutto corretto.
Il prelievo a digiuno è quello che viene propagandato come il metodo standard per la determinazione dell'analita.
Restano, quindi, in piedi i consigli già dati.
Riguardo, poi, all'infezione urinaria, una carica significativa, va debellata prima del parto. Il tempo c'è, quindi, con una nuova terapia, semmai condotta per più tempo ed anche durante il travaglio in short term profilaxis, l'infezione può essere adeguatamente risolta.
I movimenti ripetitivi, spesso si associano ad una fase di sonno REM del feto.
Essi, quindi, vanno valutati alla luce delle acquisizioni derivanti da un monitoraggio biofisico complto che comprenda valutazione CTGrafica, ecodoppler e stima semiquantitativa del liquido amniotico.
In genere, però, essi non sono da ascrivere a fenomeni patologici in atto.

Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#7] dopo  
Utente
Molte grazie, sono più tranquilla
In merito all'infezione, al momento sto riassumendo Amplital (pareva l'unico antibiotico compatibile con il mio stato e suggerito dall'antibiogramma) e fermenti lattici due volte al giorno, anzichè una. Eventualmente, se non dovesse passare, lo comunicherò al momento del parto, ma spero mi abbandoni pima.
Grazie anche per la Sua spiegazione in merito ai movimenti: durante l'ultima visita sembrava tutto regolare e la prossima dovrei averla (con monitoraggi) fra circa una settimana, se non dovesse essere necessaria prioma. La terrò aggiornata
molte grazie ancora e cordiali saluti

[#8] dopo  
Utente
Buongiorno
ho ritirato gli esiti della colalemia ed il risultato è pari a 4,8 umol/L (0 - 10), che sembrerebbe incoraggiante
Resto in attesa di Sua conferma in merito e Le invio i miei migliori saluti e buon lavoro

[#9]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Valore nei limiti.
Nessuna paura per il bimbo.

Saluti
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#10] dopo  
Utente
Molte grazie per la rassicurazione e per i consigli puntuali e precisi!
buon fine settimana

[#11] dopo  
Utente
buongiorno
ci tenevo ad informarLa che il 7 agosto la bimba è nata e sta bene! Grazie tantissime per tutto il supporto ed i preziosi e professionali consigli! Buon lavoro!

[#12]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Auguro a Lei ed alla piccola tutto il bene del mondo.

FELICITAZIONI!!!
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli