Utente 992XXX
Gentili Dottori,
sono incinta di quasi 12 settimane.
Io e mio marito abbiamo prenotato una vacanza al mare alloggiando in Hotel.
Non sono immune alla Toxoplasmosi per cui ho una gran paura di mangiare cibi che mi potrebbero contaggiare, inoltre ho molti dubbi: non so se posso prtendere il sole nelle ore piu' fresche, se posso fare il bagno, se posso fare 500 km in macchina per raggiungere la località di mare e appunto se posso mangiare in albergo. Voi che cosa mi consigliate? Il mio ginecologo è bravo ma non mi sembra molto scrupoloso io al contrario sono ansiosa ed apprensiva.
Un'altra domanda: se mi capita a volte di essere nervosa ed arrabbiarmi un po', questo puo' far male al bambino?Sono paranoica, lo so ma Vi prego e spero mi rispondiate presto!
Grazie infinite!

[#1] dopo  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Può prendere tranquillamente il sole utilizzando una protezione alte ed evitando le ore più calde.
Non mangi verdura cruda, insaccati e verifichi che le carni siano ben cotte, per il resto può mangiare tranquillamente ciò che viene servito.
Può viaggiare in macchina.
Gli ormoni dello stress, come gli ormoni del benessere passano la barriera placentare, quindi eviti di arrabbiarsi e viva con tranquillità la gravidanza.

Cordiali saluti,
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#2] dopo  
Utente 992XXX

Grazie infinite per la velocità della risposta, mi ha tranquillizzata....se mi va allora prenderò un po' di sole nelle ore piu' fresche.....e soprattutto cercherò di stare tranquilla........ma il bagno in mare lo posso fare?

Grazie ancora!

[#3] dopo  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Mi scuso per la mancata risposta.
Il bagno a mare lo può fare, magari eviti di tuffarsi dagli scogli troppo alti (^___^)
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#4] dopo  
Utente 992XXX

Gentile Dr Menditto,
la ringrazio per questa Sua risposta che mi ha strappato un sorriso! :)
Visto che sono qui Le posso chiedere un altro parere?
Il mio ginecologo mi ha fatto eseguire il bitest. La translucenza nucale è andata bene ora aspetto i risultati dell'esame del sangue. Lei ritiene il bitest un esame valido?

La ringrazio davvero tanto e Le auguro buone vacanza se ancora non le ha fatte!!!!

[#5] dopo  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
E' un esame valido che combinato con il risultato della translucenza le dirà con che probabilità ci può essere una trisomia 21 e una trisomia 18 e in base a questi dati potrà decidere se effettuare o meno l'amniocentesi.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#6] dopo  
Utente 992XXX

Salve dott. Menditto,
l'aggiorno e Le chiedo qualche Suo Parere.
Il 25/08 ho fatto la visita dal ginecologo tutto bene, gli ho fatto vedere il risultato del Bi Test, il rischio risulta molto basso per cui mi è stato consigliato di non fare l'amniocentesi.
Ieri (ultimo giorno di ferie) verso le ore 12 dopo aver fatto la pipì ho notato dei filamenti mucosi marroncini, il panico mi sono precipitata al Pronto Soccorso e fortunatamente era tutto a posto. La gine non mi ha spiegato esattamente il perchè di quelle perdite ma dalla visita in vagina non ha riscontrato neppure un globulo rosso (sue parole) e il feto tutto ok. Lei che pensa potrebbe essere, stamattina prima di alzarmi dal letto ho avuto un dolore forte al fianco, passato dopo 20 minuti circa. La gine mi ha anche detto che ho la placenta bassa normoimpiantata che a questa epoca gestazionale (quasi 16 settimane) è normale.
Io però su internet ho letto cose sulla placenta bassa che mi fanno paura.
Io lavoro full time in un ufficio che dista da casa circa 30 km, quindi faccio circa 60 km al giorno.
Lei pensa che è un rischio continuare a lavorare da lunedi a venerdi full time?
La saluto cordialmente e La ringrazio.

[#7] dopo  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
La placenta bassa a 16 settimane non è assolutamente un problema, anzi è un reperto abbastanza frequente.
Le piccole perdite e il dolore al fianco potrebbero essere riferiti ad un'infezione delle vie urinarie, pertanto potrebbe essere utile un'urinocoltura.
Riguardo all'attività lavorativa, è una valutazione che deve fare lei con il suo ginecologo.

Cordiali saluti,
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#8] dopo  
Utente 992XXX

Grazie Dottore, sempre molto gentile.

Riguardo il continuare a lavorare full time o meno, mi sono spiegata male io. Volevo chiederLe se il viaggiare e lavorare di meno è un'accortezza da avere nel caso di placenta anteriore bassa nel mio attuale caso alla 16 settimana.

La ginecologa del Pronto Soccorso mi ha dato da prendere per una settimana Mag2, io l'ho preso in farmacia ma sul foglietto c'è scritto che in stato di gravidanza bisogna decidere col proprio medico, io il mio ginecologo non riesco a rintracciarlo telefonicamente, Lei pensa che ne devo parlare con lui prima di assumere il farmaco Mag2 oppure lo posso prendere tranquillamente?

Grazie.

Cordiali saluti.

[#9] dopo  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Ribadisco che la "placenta bassa" è un rilievo che a 16 settimane non ha alcun significato, quindi non è in base a questo che deve decidere sull'opportunità del carico di lavoro.
Il magnesio (Mag2) può essere traquillamente assunto in gravidanza, può anche avere dei benefici, ma, anche in questo caso, l'indicazione della placenta bassa non ha alcun senso.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#10] dopo  
Utente 992XXX

Grazie infinite per le Sue, per me, tranquillizzanti risposte. Lo so di esagerare un po' in fatto di ansia e premura....!

Ora mi è venuto un dubbio.....i primi movimenti del bimbo una volta percepiti anche come uno sfarfallio si devono sentire tutti i giorni oppure no?

Grazie infinite dottore se anche questa volta vorrà rispondermi e buona giornata.

[#11] dopo  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Non c'è nessun problema, le rispondo anche questa volta e le assicuro che non ha ancora esaurito il bonus!
I primi movimenti si cominciano ad avvertire occasionalmente e non tutti i giorni, quindi tranquilla.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#12] dopo  
Utente 992XXX

Grazie tante!

Mi terrò caro il bonus e spero sia inesauribile!

Saluti cordiali.

[#13] dopo  
Utente 992XXX

Gentile dott. eccomi di nuovo qui per la mia ennesima paranoia.
Spesso a pranzo in ufficio mi capita di scaldare del cibo al microonde. E' dannoso ciò in gravidanza?

Grazie e buona serata!

[#14] dopo  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Assolutamente no.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#15] dopo  
Utente 992XXX

Grazie come sempre Dottore.
Oggi ho ritirato le analisi delle urine e urinocoltura, quest'ultima è negativa. L'esame delle urine invece evidenzia tutti i valori nella norma (colore gallo oro, aspetto limpido, glucosi bilirubina chetoni sangue proteine nitriti e leucociti assenti, peso specifico 1020) tranne l'Urinobilina che è a 1 (valori normali 0 - 0,2)poi globuli rossi assenti, globuli bianchi rari, cellule vie urinarie rare,batteri,cristalli,cilindri assenti.

Che ne pensa Lei del valore 1 dell'urinobilina?

Gli esami del sangue generali eseguiti a luglio andavano tutti bene.

Spero mi possa rispondere presto.


[#16] dopo  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Conviene in primis ripetere l'esame delle urine per veficare se il dato è confermato e successivamente praticare un profilo completo della funzionalità epato-biliare.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#17] dopo  
Utente 992XXX

Gentile dott. Menditto,

ho ripetuto l'esame delle urine insieme agli esami del sangue, prescritti dal mio ginecologo il mese scorso, in vista della visita mensile.
Nelle urine stavolta niente urobilina.
Ho fatto la visita qualche giorno fa, tutto bene, il ginecologo mi ha detto che le analisi vanno bene e mi ha detto di continuare a prendere la Folina.
Ho però un piccolo problema; ho finito la scatola di Folina ieri ma in farmacia per la prima volta da quando la prendo non sono riuscita a trovarla quindi oggi non l'ho presa.
Domani la cercarò in altre farmacie ma se non riuscissi a trovarla cosa potrei prendere in sostituzione?
Poi mi chiedo ma per quando tempo bisogna prendere l'acido folico?Io pensavo per i primi tre mesi.

Grazie come sempre dottore e buona serata.

[#18] dopo  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
In effetti l'indicazione all'assunzione di 400 mcg di acido folico è nei primi tre mesi.
E', comunque, un'abitudine comune continuarlo a prescrivere per l'intera gravidanza, anche per i benefici nel contrasto all'anemia.
In ogni caso, in assenza di una reale problematica da carenza di folati (che necessiterebbe di altro tipo di integrazione), non c'è problema se non viene assunto alla sua epoca gestazionale in quanto il fabbisogno giornaliero (che corrisponde a 200 mcg) viene normalmente coperto dalla dieta mediterranea.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#19] dopo  
Utente 992XXX

Grazie dott. Menditto per i Suoi rassicuranti pareri.
Comunque neppure oggi sono riuscita a trovare la Folina in farmacia, mi dicono che manca in tutta Italia da circa una settimana così è inutile continuare a cercare.
Ho comprato su consiglio di mia cugina, (medico anche lei ma non ginecologo) che comunque la pensa esattamente come Lei al riguardo, Lederfolin (oppure in alternativa
Betotal Plus)così ho preso una compressa un'oretta fà.

Dottore mi scusi ma sono in paranoia e ora Le scrivo il perchè. Estraendo la compressa dall'astuccio mi è caduta sul pavimento di casa, così l'ho presa l'ho strofinata con un tovagliolo di carta e l'ho ingerita ed ora mi chiedo se ciò comporta un pericolo per la toxoplasmosi e se facevo bene a buttarla.

Poi un'altra paranoia: oggi a lavoro è stata una giornata particolamente intensa e la mia concentrazione è stata massima, sono stata quasi tutto il giorno con gli occhi davanti al pc per far tornare dei conti; il mio lavoro non comporta sforzi fisici ma mentali si (maggiormente in determinati periodi), pensa che ciò può nuocere alla gravidanza?

Dottore, le ripeto so di essere paranoica ed eccessivamente apprensiva, ma spero Lei possa rassicurarmi.

Grazie infinitamente.


[#20] dopo  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Nessun problema riguardo al toxoplasma, non può essere contratto nei modi che riferisce.
Anche il suo lavoro non comporta rischi per la gravidanza.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#21] dopo  
Utente 992XXX

Grazie tante!

[#22] dopo  
Utente 992XXX

Gentile dr Menditto eccomi di nuovo qui per chiederLe un ennesimo parere.
La aggiorno sulla mia gravidanza: Ho fatto l'ecografia morfologica un paio di settimane fa e grazie a Dio tutto bene. In questi giorni ho fatto la visita di routine dal mio ginecologo ma ho scordato di chiedergli riguardo l'ecocardiografia fetale.

Alla prima visita ginecologica che ho fatto relativamente alla gravidanza, il ginecologo ha predisposto la mia scheda che aggiorna man mano che faccio le visite. Quello stesso giorno sulla scheda ha scritto alcuni esami da fare con accanto le date e mi ha disse di iniziare a prenotare.
Tra questi è segnata anche l'ecocardiografia fetale. Quando ho prenotato mi dissero per l'ecocardiografia fetale di aspettare. Durante la scorsa visita dal ginecologo ho dimenticato di chiedergli se è il caso di fare questo esame e neppure lui comunque mi ha detto di farlo.
Quello che vorrei sapere da Lei: l'ecocardiografia fetale è un esame che deve necessariamente essere fatto oppure no?

Il giorno della visita avevo la pressione 140/85 ma come al solito io ero agitata e il gine ha attribuito a ciò quel dato.
In quale caso si deve tenere sotto controllo la pressione?

Scusi la lungaggine ma io per natura stento ad essere sintetica.

La ringrazio per la Sua gentilezza e pazienza.

[#23] dopo  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
In assenza di fattori di rischio, quali diabete, translucenza nucale alterata, familiarità, non vi è indicazione all'ecocardiografia fetale.

Un controllo alla pressione per verificare che sia rientrata totalmente nei limiti, lo darei.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#24] dopo  
Utente 992XXX

Salve dr Menditto,

ogni tanto sento l'esigenza di un Suo sempre cortese nonchè tempestivo parere.

Ormai il mio bimbo lo sento bene ed è una felicità immensa sentire i suoi calcetti.
Solo a volte mi impanico perchè mi capita per qualche ora di non sentirlo......poi a volte sembra un ballerino altre volte i movimenti sono piu' lenti....vorrei Lei gentilmente mi chiarisse questo argomento: i movimenti del feto con quale frequenza si devono sentire?
Sentirlo per me è diventata come una droga nel senso che vorrei sentirlo in ogni momento.....

Sto ancora andando a lavoro, ma un po' di stanchezza in piu adesso la sento....poi mi chiedo se stare seduta cosi a lungo (certo mi alzo spesso ma non faccio lunghi percorsi) fa male al piccolino, se gli fa male il tragitto in macchina anche se non guido.......dr scusi la mia ansia......

Grazie e buon week end.

[#25] dopo  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
I movimenti fetali sono un importante indice di benessere fetale. Se ne devono percepire almeno 10 in totale suddivisi in almeno tre momenti diversi della giornata. Sicuramente lei ne percepisce molti di più, quindi non si preoccupi delle fisiologiche fasi di riposo del feto.

Le altre condizioni su cui richiede informazioni, non rappresentano alcun pregiudizio per lo stato di salute del feto.

Cordiali saluti,
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#26] dopo  
Utente 992XXX

Grazie gentilissimo Dr Menditto.

Cordiali saluti.

[#27] dopo  
Utente 992XXX

Salve dr Menditto,
eccomi di nuovo qui a chiederLe un parere...

Ormai ho raggiunto le 36 settimane di gestazione.
La mia ansia e paranoia fanno sempre da padrone.
Ieri sera ho fatto la visita dal ginecologo e stamattina a casa sulla sua relazione ho letto tra l'altro: "collo chiuso posteriore e conservato posizione cefalica alta.." cosa vuol dire soprattutto l'ultima parte?

I movimenti del bimbo in quest'epoca della gravidanza subiscono variazioni?

I monitoraggi ecocardiografici secondo lei quando bisogna iniziare a farli?

La mia pressione si mantiene altina ma il gine confrontandola con i valori di urine e sangue non mi ha dato nessuna terapia ma mi ha detto di misurarla tutti i giorni e se tende ad alzarsi ulteriormente di andare al ps.
A me ciò crea un'ansia pazzesca e sono sicura che questo mi crea un innalzamento della pressione che misuro a casa con la macchinetta della PIC. Come faccio a capire se è realmente alta? A volte mi capita di avere dei valori altissimi alla prima misurazione poi nelle successive distanziate di qualche minuto tendenzialmente si abbassa perchè mi tranquillizzo un po'......se possibile mi dà qualche parere/consiglio in merito?

La ringrazio sempre infinitamente!!!

[#28] dopo  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Il reperto della visita depone per una condizione normalissima a 36 settimane in cui è fuori travaglio.
I movimenti fetali verso il termine possono diminuire, soprattutto quando sta per avvicinarsi il travaglio.
La cardiotocografia fuori travaglio ha senso eseguirla se si superano le 40 settimane.
In merito alla pressione arteriosa dovrebbe comunicarmi di quali valori stiamo parlando.

Cordiali saluti,
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#29] dopo  
Utente 992XXX

Grazie gentilissimo dr Menditto!

Faccio una aggiunta a ciò che Le ho scritto nella precedente mail...."posizione cefalica alta respingibile" (avevo dimenticato di scrivere respingibile);

I valori pressori quando li misuro dal dottore (ginecologo o curante) finora non hanno superato mai i 145/85 che è il max valore ad oggi rilavato in sede di visita ginecologica o dal medico di famiglia, questo valore (145/85) sarà stato rilevato solo una volta o due, in genere in media dai Dottori è 120/80, se invece la misuro io a casa invece alla prima misurazione la minima supera anche i 95 e la max i 140 poi nelle misurazioni successive (una o al max 2 nel giro di pochi minuti) rientra al di sotto del range che secondo il mio gine non deve superare e cioè 140/90.
L'ultima volta che l'ho misurata un paio di giorni fa dal medico di famiglia era 110/80; io sono terrorizzata quando la devo misurare a casa considerando che me la misura mio marito ma quel display con quei numeri mi mette tanta ansia anche se evito di guardarlo durante la misurazione. Una ventina di giorni fa sono andata persino al ps perchè a casa mi dava valori 140/99 ma li me l'anno misurata 3 volte in 4 ore ed era sempre 120/80 mi hanno fatto esame urine del sangue e monitoraggio, tutto bene ma il dr prima che me ne andassi mi ha detto "misura la pressione due volte al giorno" . Tutte queste attenzioni per la pressione mi mettono ansia così ho deciso di andare dal medico di famiglia per misurarla, ma secondo Lei devo andarci tutti i giorni?

Poi le volevo chiedere un'ultima cosa: le ultime due visite mensili l'ho fatte da un nuovo ginecologo perchè quello mio purtroppo è ricoverato per problemi di salute.
Questo nuovo ginecologo è molto scrupoloso e preciso ma non ha l'ecografo così alla prima visita presso il suo studio il 21/12 mi ha prescritto la Flussimetria che ho fatto a fine dicembre, invece durante l'ultima visita fatta pochi giorni fa non mi ha detto di fare un'altra ecografia fuori dal suo studio, io mi chiedo e' possibile che fino al parto (previsto intorno al 20/2) non debba fare più ecografie ma solo monitoraggio dalla
37 sett. (uno a settimana) e poi le analisi che mi ha detto di portargliele in sola visione?

Grazie ancora Dottore e Buona serata!

[#30] dopo  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Riguardo ai valori pressori, dato che le misurazioni domestiche risultano alterate e quelle del medico di famiglia no, direi di lasciarla misurare solo al collega e di far stabilire a lui la frequenza delle misurazioni.

Per la gestione della gravidanza fisiologica, le linee guida riportano che le ecografie necessarie sono solo tre, una per trimestre e la terza prevede anche una eventuale flussimetria che lei ha praticato. E' pur vero che oggi la gran parte dei ginecologi è in grado di utilizzare un ecografo direttamente al proprio studio, con il vantaggio di controllare la crescita fetale, l'invecchiamento placentare e la quantità di liquido amniotico (ed eventuali flussimetrie) fino al termine, ma, di fronte ad una gravidanza fisiologica, non si può assolutamente dire che la gestione del collega non sia corretta.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#31] dopo  
Utente 992XXX

Grazie dr Menditto per La sua disponibilità.

Lei dice che di fronte ad una gravidanza fisiologica il mio gine sta praticando una gestione corretta ma allora come si fa a controllare la crescita fetale in queste ultime settimane,l'invecchiamento placentare, la quantità di liquido amniotico?
I monitoraggi se danno un esito rassicurante sono indice che tutto sta andando bene?

Grazie!

Cordiali Saluti.

[#32] dopo  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Se l'ecografia standard del terzo trimestre era nella norma, i parametri che le ho indicato è importante controllarli se si compiono le 40 settimane senza che sia iniziato il travaglio.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#33] dopo  
Utente 992XXX

Grazie!!!!

[#34] dopo  
Utente 992XXX

Gentile dr Menditto,

è da qualche giorno che ho un pò di tosse mal di gola e mal di testa e un po' di raffreddore. Per adesso per fortuna niente febbre per cui se continua così spero di resistere senza medicinali ma mi chiedo se io sto così e aspetto che mi passi naturalmente senza farmaci fa male al bambino?

Cordiali saluti!

[#35] dopo  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Non provoca danni, ma se sta male, vi sono una infinità di farmaci che può assumere per i suoi sintomi, senza arrecare nessun danno al feto.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#36] dopo  
Utente 992XXX

Grazie tante!
Il ginecologo oggi mi ha dato tachipirina compresse 1000 mg e clenil per aereosol.Pensa che anche lei che sono medicinali validi per la circostanza?


Cordiali Saluti

[#37] dopo  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Validissimi!
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#38] dopo  
Utente 992XXX

Grazie dr Menditto perchè mi tranquillizza!!!!

[#39] dopo  
Utente 992XXX

Gentile dr Menditto,

Le scrivo per dirle che circa 20 giorni fa è nato il mio bambino con parto vaginale. E' stata un'esperienza unica straordinaria nonostante i forti dolori, quasi dimenticati già dal momometo in cui mi hanno messo tra le braccia il mio bellissimo bimbo.

Voglio tanto ringraziarla per la Sua disponibilità nel rispondere alle mie domande ( e alle mie paranoie ) durante quasi tutta la gravidanza, mi è stato molto d'aiuto e se non fosse per la lontananza (io sono di Roma) la sceglierei come mio ginecologo....rimane comunque il mio ginecologo virtuale finchè e disponibile su Medicitalia.

Adesso la saluto cordialmente.

Grazie!

[#40] dopo  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Le porgo i miei più sentiti auguri per la nascita del suo bimbo e le auguro anche di trovare un buon pediatra "virtuale" che la possa tranquillizzare alle prime colichette (^____^)
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#41] dopo  
Utente 992XXX

Salve dr Menditto,

spero Lei stia benissimo!!! Io sono di nuovo qui a chiedere i suoi pareri.
Sono di nuovo incinta, UM il 25/03/2012. Ho fatto le beta il 02 maggio ed erano 2880, sono andata al Ps (il mio gine non mi avrebbe fatto fare ancora nessuna eco....), mi hanno fatto la visita, e anche l'ecografia dalla quale si è vista una camera gestazionale di 8 mm ma non si vedeva l'embrione. Il ginecologo mi ha datato la gravidanza 5+4, ha notato anche delle cisti all'ovaio dx ma per la scarsa ecogenicità mi ha detto di fare una eco transvaginale il 14/05 (per capire se fossero davvero cisti e per vedere che succedeva alla gravidanza)
cioè oggi. Bene oggi ho fatto la eco......le formazioni sono due cisti che il gine che mi ha fatto l'eco privatamente (lo stesso che mi aveva visitata al ps il 02/05) mi ha detto che potrebbero riassorbirsi durante la gravidanza......per quanto riguarda quest'ultima le scrivo qui di seguito il referto: l'esame ecotomografico delle pelvi, eseguito per via transvaginale con sonda ad alta frequenza, ha mostrato la presenza di un corpo uterino normoversoflesso di volume aumentato come per gravidanza iniziale, al cui interno si evidenzia una camera gestazionale eumorfica ed in normoimpianto contenente embrione unico, vivo,il cui CRL (mm 4) depone per un'età gestazionale effettiva di 2-3 settimane inferiore rispetto all'epoca di amenorrea e per accrescimento nella norma per tale epoca.
Attività cardiaca visualizzata.
Abbozzo placentare diffuso.

Il gine mi ha detto di fare le beta domani e giovedi e poi riferire lui i risultati.

Dottore sono in ansia profonda. Lei con tutta sincerità che ne pensa? I miei cicli in genere sono abbastanza regolari. Le nausee almeno fino ad oggi sono notevoli.

Inoltre....nell'attesa posso continuare ad andare a lavoro o e necessario il riposo?

La saluto cordialmete e scusi se sono stata poco chiara nello scrivere ma devo andare a prendere il mio tesoro di 15 mesi al nido.

[#42] dopo  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
complimenti per la felice notizia.
Una regola, secondo il mio parere, da tenere in profonda considerazione è che più esami si eseguono, soprattutto se non strettamente indicati, più è probabile che si riscontrino reperti che possono creare dubbi, come è successo nel suo caso.
Non ha senso, tra l'altro, intasare l'attività di pronto soccorso per ansie legate ad una gravidanza. Se mi permette non sono neanche d'accordo con un monitoraggio così serrato della beta HCG, da momento che è stato visualizzato un embrione vitale in utero.

Viva serenamente questa gravidanza, pensando a quelli che sono gli aspetti positivi:
1. Ha avuto già una prima gravidanza andata a buon fine, ciò significa che ne potrà avere quante altre ne vuole senza problemi.
2. Si è già visualizzato un embrione vitale.
3. La persistenza delle nausee sono un segno che la gravidanza è in evoluzione.

Non comprendo, in sincerità, quale possa essere il problema e non c'è controindicazione all'attività lavorativa (fatte salve le valutazioni del collega che la segue).

In bocca al lupo!

Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#43] dopo  
Utente 992XXX

Grazie Dottore,

sempre gentilissimo.

Speriamo bene, così La potrò tempestare (se me lo permette) per i prossimi mesi con la speranza che il famoso "bonus" non sia ancora scaduto!

Comunque per tenerLa informata: martedì scorso le beta erano 76330 stamattina ho fatto di nuovo il prelievo e prenderò i risultati stasera. Che ansia....!!!


Salutoni!

[#44] dopo  
Utente 992XXX

Gent.mo Dottore,

eccomi di nuovo qua con le mie paranoie.
La mia gravidanza sembra proceda. Ho fatto il bi test e mi ha dato come risultato un rischio alto 1/80, la translucenza nucale mm 2,00 CRL mm 46,00.
Il mio ginecologo mi ha detto di non agitarmi e comunque mi ha consigliato l'amniocentesi, anche la dott.ssa che ha eseguito la tn mi ha suggerito l'amniocentesi anche se in caso di problemi in genere le misure della tn sono più importanti. Ovvio ho prenotato l'amnio ma sono molto in ansia, Lei che ne pensa in merito a tutto ciò?

Poi, stamane in'altro problema....il mio bimbo si è preso la malattia esantematica "bocca mani piedi", il pediatra mi ha detto che dovessi prenderla anch'io non ci sono problemi in gravidanza, ma su internet ho letto tanti pareri tra cui che in gravidanza può essere pericolosa......lei che pensa in proposito?

Grazie dott. e mille saluti.

[#45] dopo  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Il risultato indica l'esecuzione dell'amniocentesi. Consideri che, benché, il rischio sia alto, le probabilità maggiori sono sempre che il bimbo sia sano.
Non mi preoccuperei, invece, della malattia esantematica.

Cordiali saluti,
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#46] dopo  
Utente 992XXX

Grazie infinite Dr Menditto. Sempre troppo gentile e disponibile.Alla prox.

[#47] dopo  
Utente 992XXX

Gent. mo dott. Menditto,
di nuovo qui a chiederLe un consiglio/parere.
Ieri primo pomeriggio a quasi 15 settimane compiute, ho avuto in un primo momento delle perdite ematiche marroncine mucose, già si è insinuata in me l'idea di andare al ps, dopo circa 20 minuti faccio pipì e quando mi asciugo sulla carta ho visto che per perdite erano rosso vivo sempre comunque miste a muco.....spaventatissima sono andata al ps, qui il dottore mi ha visitata e non ha trovato nessuna traccia di sangue in vagina, utero conservato e chiuso, poi dall'eco è risultata una placenta anteriore ben impiantata e il bombo/a tutto ok......mi ha detto di informare il mio ginecologo (sono colleghi d'altronde lavorando per lo stesso ospedale) di prendermi una compressa di magnesio SEMEL ogni 12 ore e riposo assoluto e di rivalutare la situazione col mio gine.

Ovviamente al mio ritorno ho chiamato il mio ginecologo anche perchè intorno a metà luglio devo fare l'amniocentesi e volevo sapere da lui se è il caso o meno.
Il mio dottore mi ha detto che se le perdite non si verificano più di fare l'aminio informando comunque chi la dovrà eseguire dell'accaduto, e con lui di vederci dopo tale esame. Il fatto è che io per fare l'amnio dovrò fare un viaggio di 4 ore poichè ho deciso di farle dove vivono i miei suoceri, nel nord, in modo da stare più tranquilla in loro compagnia. In tal caso dovrei parire settimana prox, il mio gine lo sa e per lui non ci sono problemi.


Ora io mi chiedo:

- sarebbe il caso prima di partire per fare l'amnio che mi facessi visitare e magari fare una ecografia?

- in questi casi Lei pensa che potrò fare l'aminiocentesi?

- se il dott del ps non ha trovato sangue in vagina e la placenta ben impiantata quale potrebbe essere la causa di tali perdite?

C'è da dire che comunque da ieri quasi ogni volta che faccio pipì noto un pò di muco sul rosato.

Dott. La ringrazio anticipatamente e spero in una Sua come al solit repentina risposta.

Cordiali saluti.

[#48] dopo  
Utente 992XXX

....scusi dott ho dimenticato di chiederLe altri 2 chiarimenti:

- ma in questi casi di soliti i ginecologi non prescrivono il progesterone?

- per riposo assoluto cosa si intende? Posso girare per casa e fare qualche leggerissima faccenda, tipo cucinare, stare seduta sul divano o devo stare proprio a letto sdraiata?


Grazie ancora!

[#49] dopo  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
La gestione della preparazione all'amniocentesi ha vari orientamenti, che, benché diversi tra loro, sono ugualmente validi. Ritengo, pertanto, corretto che segua unicamente le indicazioni del medico a cui si è affidata onde evitare inutili confusioni.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#50] dopo  
Utente 992XXX

Gent.mo Dr Menditto,

ogni tanto mi faccio sentire per chiederLe i suoi preziosi pareri.Intanto La aggiorno sulla gravidanza abbastanza differente dalla precedente vissuta senza nessunissimo problema.
Le minacce d'aborto mi hanno portata verso metà luglio ad essere ricoverata per 4 gg circa, poi cura con iniezioni di Proluton 250 ml ogni 3 giorni fino al 12 agosto e buscopan 3 volte al giorno oltre che riposo assoluto.....l'aminiocentesi alla fine io e mio marito abbiamo deciso di non farla anche se il ginecologo non era contrario visto che tali perdite non erano dovute a distacchi placentari importanti.....adesso a 22 settimane circa sembra vada meglio anche se ogni tanto le perditine si fanno vedere, speriamo continui così.....comunque il motivo per cui Le scrivo è che ieri ho fatto all'Artemisia l'ecografia morfologica e la dottoressa che l'ha eseguita mi ha detto che va tutto bene che è tutto proporzinato ma che il feto è un po' piccolino, lei pensa sia costituzionale comunque le scrivo di seguito i valori così Lei mi può dare il Suo gentile e professionale parere:

i valori auxometrici rilevati in base alle tabelle di riferimento da noi elaborate depongono per un accrescimento fetale nei limiti medio inferiori della norma (fra i 10 e il 25 centile) per l'epoca gestazionale di 2 gg inferiori rispetto all' epoca di amenorrea riferita.

eseguito colloquio con i genitori per interpretare tale situazione probabilemnet costituzionale anche alla luce dei dati anamnestici dello scatest........

I valori:

DBP MM 49

DFO MM 67

CC MM 186

CERVELLETTO MM 22
CORPO CALLOSO MM 23
VERME CEREBELLARE MM 12
CA MM 160
FEMORE MM 35
TIBIA MM 29
PERONE MM 30
OMERO MM34
RADIO MM 27
ULNA MM 30

PESO FETALE GR 390
LUNGHEZZA FETALE CM 24

ANATOMIA ENDOCRANICA FACCIALE TORACICA APPARATO UROPOIETICO COLONNA VERTEBRALE ANATOMIA DEGLI ARTI TUTTO NELLA NORMA.

LEI COSA NE PENSA? ASPETTO CON IMPAZIENZA UN SUO PARERE.
GRAZIE!!!
CARI SALUTI




[#51] dopo  
Utente 992XXX

epoca gestazione 21 + 4

[#52] dopo  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Ci troviamo in un ambito di normalità, stia pure tranquilla.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#53] dopo  
Utente 992XXX

Grazie Dr Menditto,

troppo gentile!

[#54] dopo  
Utente 992XXX

Gent.mo Dr Menditto,

eccomi qui per sentire il Suo professionale parere relativamente alla ecografia flussimetrica. Le riporto i dati:

Settimana di amenorrea inizio 33
età gestazionale effettiva fine 32
liquidi amniotico nella norma
placenta anteriore grado di maturità placenta II/III

L'esame ecografico, mirato allo studio della posizione fetale,all'aspetto e alla morfologia degli annessi, all'accrescimento intrauterino,ha mostrato la presenza di un feto unico,vivo,disposto in situazione longitudinale con estremo cefalico in basso e dorso rivolto a sinistra.
i valori auxometrici rilevati,in base alle tabelle di riferimento da noi elaborate (Artemisia) depongono per un accrescimento fetale ai limiti medio inferiori della norma (25 percentile) e per un'eta gestazione efettiva di circa 2-3 giorni inferiori rispetto all'epoca di emenorrea.
Inoltre si segnala:
una ecostruttura placentare disomogenea;
un aumento delle resistenze periferiche al mapping flussimetrico di seguito riportato.
utili controlli clinico-strumentali nel tempo.

DBP MM 77
DFO MM 101
CC MM 286
DAM MM 89
CA MM 280
FEMORE MM 58
OMERO MM 53

PESO FETALE STIMATO GR 1670 +/- 10%

Il mapping flussimetrico fetale , valutato con flussimetria doppler e misurato come indice di pulsatilità (P.I.) ha dato il seguente risultato:

-l'indice di pulsatilità delle arterie ombelicali(espressione della reattività del distretto vascolare periferico) ha fornito il valore P.I. 1,17 in stato di quiete;

-la velocità diastolica in aorta discendente fetale (espressione della reattività del distretto vascolare periferico fetale, a piu profondo significato emodinamico) (E.D.F.) è risultata positiva in stato di quiete.

il mapping flussimetrico pertanto ha mostrato pertanto un aumento delle resistenze periferiche.
si è quindi esplorato il distretto vascolare centrale osservandoun indice di pulsatilità dell'arteria cerebrale media (espressione della reattività del distretto vascolare centrale fetale) ancora compresa nei limiti della normalità con un valore di P.I. 1,85 in stato di quiete.

Il rapporto arterie ombelicali/ cerebrale media è risultato di 0,63.Tale valore, pre le nostre curve di riferimento, rientra ancora nei limiti della norma. Al momento attuale non è ancora presente una netta centralizzazione del circolo, come peraltro accade nelle ipossie croniche fetali.
Tale mapping depone pertanto per una attuale condizione di benessere e di equilibrio ossigenativo-metabolico che necessita di controlli nel tempo in relazione alla possibile instabilità del reperto.

In attesa di una Sua gentile risposta La saluto cordialmente e come sempre La ringrazio.

[#55] dopo  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
La situazione è sostanzialmente tranquilla, necessita solo di qualche controllo più stretto.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#56] dopo  
Utente 992XXX

Gent.mo Dr Menditto,

sono qui per darLe la lieta notizia, circa un mesetto fà è nata la mia bimba con parto naturale e un travaglio di neppure due ore. E' una bimba stupenda!!!

La ringrazio ancora una volta per aver seguito on line la mia seconda gravidanza. Non credo ce ne sarà una terza, due figli ai tempi di oggi sono pure un lusso, ma non si può mai sapere :))))

Un carissimo saluto.

[#57] dopo  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Auguri, sono felicissimo per lei!
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it