Utente
Salve!!!
Volevo aggiornarla sullo stato della mia sesta gravidanza!
Ieri mi sono recata al Ps ginecologico perchè per tutta la notte ho avuto dolori...mi hanno fatto l'ecografia, e mi hanno trovato vicino alla camera gestazionale un "ematoma" di 9mm...ieri ero di 8+2.
Poi hanno misurato l'embrione e secondo il medico è ancora si 16mm.
Le spiego meglio...al 10/11 mi ero recata al Ps ginecologico sempre per i dolori, mi hanno messo a letto con doppio progesterone: un ovulo alla mattina e un ovulo alla sera. e l'embrione misurava 16mm con battito
poi la notte tra il 13 e il 14/11 sono stata svegliata da forti dolori.
così mi sono recata di nuovo al ps, e mi hanno trovato questo ematoma...
ma l'embrione misura sempre 16mm con battito...
ora ho due domande da porLe:

1) Hanno sbagliato di misurare l'embrione? è possibile che in 4 giorni non sia cresciuto di nemmeno mezzo millimetro??

2) Questo ematoma (che si vede come un ovale nero vicino alla camera gestazionale) per quale motivo è venuto fuori?

Le ricordo inoltre che sono sotto Progesterone e Aspirinetta.
Mi hanno detto che con tutta probabilità, passerò all'eparina a bpm molto presto...praticamente a giorni!

Mi sa Aiutare per favore??

La ringrazio ancora tantissimo!!!

[#1]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Ha avuto una minaccia d'aborto.
La crescita dekll'embrione è un dato costante.
Probabimente ci saranno stati errori di misurazione. Se il cuore continua a battere l'embrioen DEVE continuare a crescee. Non si preoccupi per questo.

Mi tenga informato se crede.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
Utente
Eccomi di ritorno dalla visita...oggi sono a 8+6
allora l'embrione misura 2,2cm e sta bene...mi hanno detto che siamo giusti con i tempi e la crescita dell'embrione..
l'ematoma c'è ancora ma si è ritirato in confronto a domenica scorsa.
Ho vinto la macchinetta per la misurazione della glicemia, mi manderanno da un immunologo e poi di nuovo dall'endocrinologo...
mi hanno detto che è possibile che abbia la sindrome metabolica...mi hanno prescritto tanti esami, ma ora non ce li ho sottomano. glieli descriverò appena li faccio.
mi hanno ripetuto di rimanere a dieta...
mi hanno detto di stringere i denti fino alla 12° settimana, che si abbassano di tantissimo le percentuali di aborto...
ora sono più tranquilla!
Le farò sapere tutto nei prossimi giorni!
Saluti!

[#3] dopo  
Utente
Salve! volevo aggiornarla!
allora gli esami che ho fatto in più di quelli normali sono stati:
emoglobina glicosicata 3.8% valori di rif: 2.9 - 4.2
alanina aminotransferasi(ALT) 20 U/L valori di rif: 10 - 36
aspartato aminotransferasi(AST) 19 U/L val. di rif.:10 - 30
Gamma-glutamil transpeptidasi (GGT)14U/L v.d.r.:7- 32
complemento C3c 137 mg/dL vdr: 90 - 180
complemento C4 23.2 mg/dL vdr: 10.0 - 40.0
anticorpi anti nucleo, anticorpi anti JO-1, anticorpi anti La(SS-B), anticorpi anti RNP-70, anticorpi anti Scl-70, anticorpi anti SM, anticorpi anti U1-RNP, anticorpi anti RO, anticorpi anti CENP: tutti negativi!
poi emocromo completo ecc...tutto bene!
In più volevo dirle che sono arrivata alla 12+4, e ieri per delle fitte sono corsa al Ps ginecologico, e mi hanno trovato l'utero contratto, ma il feto sta bene, si muove ed ha il battito. Tutto questo perchè ho preso una piccola influenza... mi hanno ridato il progesterone, che avevo sospeso sotto consiglio medico una settimana fà, due ovuli da 200, per una settimana!
Che ne dice? Lei pensa che posso ormai tranquillizzarmi e godermi la gravidanza? Cioè, Le chiedo se posso finalmente festeggiare? anche se non mi è facile dopo le 5 perdite precedenti!
Un abbraccio insieme a degli auguri speciali per un Buonissimo Natale e felice anno nuovo!
Arrivederci!!!

[#4]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Credo possa tranquillamente festeggiare ma solo...ad acqua fresca!!!!!
Mi raccomando LA DIETA PURE IN QUESTI GIORNI DI FESTA.
Non vorrà fare "la cattiva" proprio ora, non è vero?
Perciò: festeggi pure sia per la gravidanza sia per il Santo Natale ma mi raccomando.... DIETA!!

Ricambio gli auguri con l'affetto e la stima di sempre.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#5] dopo  
Utente
Salve Dottore!!! come ha passato le feste??
Io ho un piccolo dubbio... Mi può aiutare per favore??
Allora, la gravidanza continua che è una meraviglia, un giorno si e uno no ho il mal di testa (mi hanno detto che è normalissimo) e mi sento più tranquilla visto che siamo arrivati a 15+3!
La mia domanda è: fino a quanto è normale il fatto di non aumentare di peso? dato che sono arrivata a metà del quarto mese, e i miei chili variano dagli 83 agli 84...sin da prima di rimanere incinta!!
Cioè, io seguendo la dieta in realtà sto dimagrendo?
Ho paura per il bambino/a perchè non so se fa bene il mio dimagrimento!
Da un lato sono felice, perchè così diciamo che al parto mi ritrovo con meno chili di quelli che sono partita, ma dall'altro, i medici che mi seguono dicono che non va bene! ma continuano ad esserci pareri discordanti.. c'è chi mi suggerisce di aumentare le dosi di pasta e pane, e chi mi dice che assolutamente non lo devo fare e devo continuare a mangiare così, anzi, di stare più attenta e di non mangiare nello stesso giorno pasta e poi patate e cose così!
Un medico mi ha detto che devo aumentare di peso 200grammi la settimana...e lo devo fare, altrimenti non sappiamo se il bambino sta bene...
sono confusa! eppure alla traslucenza si è visto che sta bene, e continua a crescere giusto, e non mi hanno neppure ridatato la DPP! cioè siamo giusti con l'età di amenorrea fin dall'inizio!
Poi altra cosa...mi hanno detto che è impossibile sentire i movimenti del pupo già dalla 13esima settimana...eppure io li sento! e ogni settimana diventano più forti!!!
cioè prima sentivo come un budino nella pancia, ora ho cominciato a setire come se si stiracchiasse, e se appoggio la mano addirittura si sente come sguscia da una parte all'altra! e ce ne ho di chili!!! il ventre mi è già cresciuto parecchio! e vedo che i chili nn salgono...insomma...devo preoccuparmi di tutto ciò??
La ringrazio in anticipo! e Le lascio un caloroso abbraccio!

[#6]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Segua anzitutto un'alimentazione equilibrata dove glicidi, grassi e proteine sono presenti in percentuali del 55%, 15% e 30% rispettivamente, come potrà farLe qualunque dietologo.
Le kilocalorie vanno individuate in base a:
a) peso attuale
b) altezza
c) periodo di gestazione
d) attività fisica

In generale nei primi 3 mesi non si dovrebbe aumentare di peso o al massimo 1 Kg, dal 4° al 6° mese è nomkrale un aumento da 2 a 4 Kg e nell'ultimo trimestre dai 5 ai 6 Kg. Questo in un soggetto normopeso.
Se si dovesse seguire un regfime dietetico restrittivo, è bene assumere un integratore che combatta gli idrossiacidi che si formano dalla degradazione degli acidi grassi.

Saluti ed augurissimi.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#7] dopo  
Utente
Salve!!! Volevo ringraziarLa per il suggerimento...ho preso degli integratori all'olio di pesce, all'omega 3..
che ho usato anche in precedenza in quanto mi si alzava il colesterolo!!
In più volevo annunciarLe che aspettiamo un bel MASCHIETTO!!! Ieri abbiamo fatto una ecografia premorfologica (a 17+6), per stare più sereni.
La dottoressa si era soffermata molto sul cuoricino, e mi è preso il panico...poi però ha detto che è tutto bene e cresce bene! è già grandicello... è lungo circa 20 cm!!!
ha un femore di 25.4mm!!!
Che ne pensa?? Secondo lei sarà un piccolo gigante??
Speriamo, perchè io sono bassina!! ma mio marito è molto alto!
Un abbraccio e un rigraziamento speciale!

[#8] dopo  
Utente
Salve!!!
Sono di nuovo qui a disturbarla...ho ritirato l'esito dei tamponi.. il risultato è:

ricerca microscopica colorazione di Gram t.vaginale
score secondo Nugent: 2 (flora microbica normale)
lattobacilli ++
leucociti polimorfonucleati ++

coltura tampone vaginale: crescita di:

ceppo 1 candida albicans presente in discreta quantità
ceppo 2 lactobacillus spp. presente in discreta quantità


posso in caso passare solo dal mio medico di base con questi risultati? o devo chiamare il mio ginecologo curante?
cioè, è una cosa curabile con una cremina blanda o ci sono da prendere antibiotici? più che altro, sono allergica alla penicillina!!! e so che i ginecologi sanno con certezza cosa darmi che si possa prendere in gravidanza e non sia con la penicillina!
comunque, non accuso alcun disturbo...nè bruciore, ne perdite ricottose ne niente!! Ultima cosa: anche mio marito dovrà fare la stessa terapia? perchè altrimenti ce la passiamo di continuo...o no?
mi faccia sapere!
Saluti

[#9]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Per le terapie, come già saprà, non possiamo esprimerci.
Non mi sembra, però, assolutamente un quadro preoccupante.
La dieta come va????
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#10] dopo  
Utente
Salve!!! Mi scuso se non sono riuscita a rispondere prima...ma gli impegni mi assorbono molto tempo!!
La dieta..và...cioè la faccio tranquillamente, ma faccio così spesso peccati di gola...in compenso mi sono iscritta in piscina e ci vado praticamente ogni giorno!! un'oretta di sano nuoto libero...prima un po' le braccia, poi le gambe con l'aiuto della tavoletta...ma non sono più tanto aereodinamica!!hehehe la pancia cresce che mi accorgo giorno dopo giorno di essere sempre più ingombrante!!
I miei chili variano così tanto da settimana in settimana, però è bello sapere che sono partita con 83,5 e mi ritrovo a 86,5 (sulla mia bilancia, ma su quella dell'ospedale devo vedere oggi che ho la visita!) siamo a quota 20+6! mi sembra bene! Ormai sto finendo anche il quinto mese e quindi sono stata attenta a non andare su troppo di peso!!!
Le ansie si sono affievolite e sono molto più tranquilla! Anche perchè sentendo i movimenti del bimbo (sin dalle 15 settimane), so che sta bene, poi quando ha il singhiozzo mi metto sempre a ridere! è normale che ce l'abbia 2-3 volte al giorno???
Poi la volevo ringraziare moltissimo per seguirmi sempre...e se anche le terapie non possono essere pronunciate... Nessuno si offende! Però devo chiederle una cosa: cosa si può fare per la tosse? oltre a succhiare pastiglie naturali senza propoli, sciroppi omeopatici...e il famoso areosol(che non lo faccio dalla precedente influenza di dicembre perchè non ho problemi nell'espettorare il catarro)??? Perchè vengo comunque svegliata di notte! e non ce la faccio più!
Avevo appunto preso la tosse a dicembre, curata con 15 giorni di areosol, poi un paio di settimane tranquilla e a metà gennaio di nuovo tosse...più lieve, ma comunque fastidiosa perchè mi capita di tossire di nuovo fino a vomitare e rimanere senza fiato...
Poi altra curiosità: appunto per colpa della tosse, ho avuto la pancia contratta per due settimane, ma andando in piscina mi si è rilassata... non sono andata al pronto soccorso perchè mi dicono ogni volta che è l'intestino...(non credo che sia stato l'intestino a farmi indurire tutta la pancia e con dei fastidi, quasi dolorosi!!) in caso se si ripetesse che faccio? vado al pronto soccorso?
La ringrazio ancora tanto e mi scuso per aver scritto così tanto!!!
Le auguro una buona giornata e Le lascio un abbraccio!

[#11]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Mi fa piacere che la gravidanza continui senza problemi di sorta.
Per la tosse. Essa è un sintomo e non una malattia; è un meccanismo di pulizia delle vie aeree che si farebbe bene a relazionare ad una qualche alterazione, specie nel senso dell'eziopatogenesi, ovvero delle cause che la determinano.
Una tosse insistente e secca potrebbe essere legata a molteplici situazioni; ovviamente la terapia della CUSA e non del sintomo, sortirebbe gli effetti migliori.
In primis, credo sia opportuno indagare sul versante allergico. Infatti, una tosse del Suo tipo potrebbe essere sostenuta, molto facilmente, da allergeni respiratori che Lei trova in casa o nell'ambiente esterno.
In questi casi l'allontanamento dall'allergene, una terapia specifica che agisca su di una reattività delle prime vie aeree e / o bronchiale potrebbe sortire i migliori effetti.
E' osservazione comune che la tosse continua determini dolori addominali; ciò potrebbe essere in primis legato all'attivazione dei muscoli espiratori addominali che, contratti più e più volte al giorno, alla fine "fanno male", ma in gravidanza potrebbero essere dovuti anche alla concomitante presenza di contrazioni uterine da mettere a tacere con i soliti rimedi.
Perciò:
a) capatina dal Medico di Medicina Generale
b) rimedi possibilmente sulle CUASE e non sul semplice sintomo, per cui vanno bene gli aerosol, gli sciroppi non a base di codeina e similari
c) terapia preventiva delle contrazioni uterine

mi sembrano i passi giusti.


Salutissimi, come sempre.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#12] dopo  
Utente
La ringrazio enormemente, difatti oggi vado dal mio medico generico...che mi dia una controllata ai bronchi...
ieri alla visita mi hanno sgridata perchè non ho fatto un profilo glicemico(ma mi avevano detto che andava bene, per quello ho smesso), Non ho fatto le analisi di routine (ma il laboratorio dell'ospedale aveva problemi con la virologia e non accettavano certi tipi di analisi, come toxo e cmv, quiindi li faccio appena settimana prossima...nn penso che cambi molto...no? li sto facendo ogni 20 giorni!!!)...secondo la loro bilancia non sono andata su di peso e sono fissa a 85,5 (sulla mia bilancia risulta che sono andata su più di mezzo chilo); mi hanno sgridata perchè non sono ancora riuscita a smettere di fumare! ma con tutti i miei sforzi sono riuscita a diminuire da un pacchetto al giorno a 5-7 sigarette al giorno da uando sono incinta!
Mi hanno ripetuto di mangiare 5 volte al giorno..mattina, metà mattina, a pranzo, a metà pomeriggio, e cena...ma non riesco, è più forte di me...mangio solo la colazione, pranzo e cena, molta verdura sia cotta che cruda...alla colazione ciò che preferisco di più...anche pane e cioccolata spalmabile! Quindi prima a dieta stretta e ora non va più bene...mi sento molto confusa...
Avevo fatto quel tampone, e mi hanno detto che dovevo correre a portare i risulatati, perchè non va bene quel tampone...ora lo devo rifare! e correre se vedo che non scrive NEGATIVO...
Per l'iperacidità gastrica mi hanno scassato le castagne, e che per quella devo prendere l'antiacido mezz'ora dopo ogni pasto principale...
Per la tosse mi hanno detto di rifare l'areosol...e smettere completamente di fumare(hanno ragionissima e qui non discuto)...e per finire mi hanno detto di comprarmi le calze...e di fare almeno due giorni alla settimana un profilo glicemico.
Ma perchè mi sento così stressata dopo ogni visita?? Sono quasi incavolata! ma va bene così...

Per la questione di allergeni: non ho mai sofferto di allergia! Ma posso dire che a casa mia, è possibile che ne sia piena in quanto ho gatti, cane, criceto polvere e peli ovunque!

Ultima domandina: quanto è "male" il fatto che io stia in realtà dimagrendo, dato che mi hanno messo un IMC di 34?
Non è piuttosto una cosa positiva? mi faccia sapere, e La saluto di nuovo ringraziandoLa e con un grosso abbraccio!

[#13]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Una dieta che preveda almeno 5 pasti al giorno ma molto piccoli è la cosa ideale. Il digiuno prolungato comporta la mobilizzazione degli acidi grassi dal tessuto adiposo; in particolare l'aumento dei 17 alfa idrossiacidi come il 17 alfa chetoglutarico, interviene negativamente sullo sviluppo e sulla differenziazione neuronale del bimbo.
La dieta, quidni, va integrata con inibitori dei chetoacidi come il Biochetasi, per esempio (non è un farmaco in senso stretto, per questo lo nomino).
Per le altre terapie, come sa non posso esprimermi in merito.

A rileggerLa presto.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#14] dopo  
Utente
Buon giorno dottore!!!
Sono qui per aggiornarnamenti!
Allora...a cominciare col fatto che ho il diabete gestazionale, quindi terapia con l'insulina intermedia e rapida...
Mi hanno messo a dieta con 2000 kcal, perchè non metto su peso come vorrebbero, ma alla fine ho ricordato ai medici che mi seguono che io sono policistica e insulinoresistente e che il dimagrimento è fuori dal mio controllo!
Anche se aumento piano piano di peso...loro non sono contenti...ma vabbè...
Ieri abbiamo fatto l'ecografia (a 28+3) e il bimbo secondo loro, è cresciuto un po' troppo per le settimane che siamo...ma mi hanno detto che purtroppo questa crescita è data dal diabete! Le misure sono:
BPD 71.7 mm
CC 272.0 mm
CA 260.8 mm
CC/CA 1.043
LF 53.8 mm

Attività cardiaca presente; Presentazione: cefalico I; liquido amniotico: normale; Placenta: normo inserita, posteriore, grado 0 grannum, Struttura placentare: normale
Accelerazione della crescita fetale, MAF regolari.

Lei cosa ne pensa??
Io sono andata a calcolare la stima del peso e della lunghezza tramite queste misurazioni e il bimbo risulta essere lungo circa 38 cm per un peso di circa 1400 gr...
Tempo fa mi dissero che dovrò sottopormi ad una induzione del parto verso le 38 settimane! Secondo lei c'è la possibilità? E come funziona l'induzione del parto? Me lo faranno fare naturale o direttamente cesareo?
Poi nessuno mi ha spiegato come e quando la terapia con l'insulina verrà interrotta, e informandomi ho scoperto che dopo il parto devo continuare a monitorare la glicemia, con curve glicemiche per almeno 3 anni! Perchè c'è una minima possibilità che il diabete mi rimanga!
Poi volevo dirle con quante unità sono al momento di terapia insulinica:
insulina intermedia: alle 8 del mattino 3UI, alle 20 4UI;
Insulina rapida: 4UI a colazione, 3UI a pranzo, 2UI a cena...
e con tutta l'insulina, seguendo passo per passo la dieta che mi hanno dato( che è esagerata e non riesco mai mangiare tutto quello che c'è scritto e mi ritrovo a saltare gli spuntini a metà mattina e metà pomeriggio) ho le glicemie fuori range! In pratica ogni settimana mi aumentano di una unità entrambe l'insuline, mi va bene un giorno, ma poi tornano ad essere alte le glicemie post-prandiali e quella a digiuno alla mattina!!!
Secondo Lei, riusciranno a mantenerle sotto controllo ste glicemie? aumentando sempre di più l'insulina? o purtroppo è fuori da ogni controllo??
Lo so che non si possono dire i nomi dei medicinali, ma se le serve sapere che marca di insulina mi hanno dato...me lo chieda tranquillamente!!!
Insomma, mi faccia sapere presto cosa ne pensa!
Un saluto e un abbraccio!
Grazie per seguirmi ancora!!!

[#15]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Signora
certo che una mitragliatrice sparerebbe.... meno domande di Lei!!!

Questione diabete ed alimentazione
Una dieta che preveda pasti principali + spuntini è da preferire per evitare di mobilizzare acidi grassi dal tessuto adiposo che, come Le scrivevo qualche post fa, possono interferire negativamente sullo sviluppo neuro-cognitivo del piccolo.
Le dosi di insulina, fra rapida e ritardo, sono da stabilire in base alle glicemie rilevate in fase pre e post-assunzione di cibo preventivato ed in base agli sticks eseguiti lontano (almeno 4 - 6 ore) dal pasto/spuntino. Un monitoraggio serrato, fra prelievi e sticks,sarebbe da consigliare per almeno tre giorni, dopodichè si dovrebbero definire le dosi di insulina "di base" da adattare, poi, alle singole "circostanze" rilevate in occasione dei controlli successivi, certo meno serrati e frequenti dei primi.

Questione crescita fetale
Il bimbo cresce davvero ai limiti elevati per l'epoca di gravidanza anamnestica o calcolata in base all'ultimo flusso.
Ciò, indubbiamente, è dovuto al diabete ed alla terapia insulinica effettuata (l'insulina chimicamente è molto simile all'ormone della crescita).

Questione induzione del parto
Personalmente non parlerei mai ad una gravida di parto se non al termine della gravidanza o se vi sono condizioni specifiche che ne rendono utile il discuterne.
Sul parto (modalità), sulla sua data o periodo giusot, si può dire tutto ed essere, poi, sconfessato su tutto....

Lo consideri una misura saggia.

Per i ringraziamenti alla mia persona....aspetti ancora a farmeli...vedrà che parcella !!!!! (Scherzo ovviamente!!).


Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#16] dopo  
Utente
La ringrazio enormemente!
Per il monitoraggio delle glicemie...ho il glucometro, e la controllo constantemente anche più di 7 volte al giorno..per il profilo glicemico mi fanno fare: a digiuno, 1 ora dopo colazione, prima di pranzo, 1 ora dopo il pranzo, prima di cena, 1 ora dopo la cena, e per finire prima di coricarmi...
tipo ad esempio ieri: a digiuno 95; 1 ora dopo colazione e 4UI di insulina rapida 171; prima di pranzo 113; un ora dopo il pranzo con 3UI di rapida 151; al pomeriggio perchè volevo fare lo spuntino..avevo 162 quindi non l'ho fatto; prima di cena avevo 121; e dopo aver mangiato una bistecca con 200 grammi di polenta e tanta insalata con 3 UI di rapida avevo 145...e prima di coricarmi...me ne sono dimenticata perchè mi sono addormentata sul divano!
Il brutto dico che ora anche le glicemie pre-pasto...sono alte! e se anche mi faccio una unità in più di quello che mi dicono ed evito, per quel che posso, i carboidrati...le glicemie vanno troppo su... Io domani ho comunque la visita ostetrica più controllo delle glicemie e del peso...so già che me ne diranno di tutti i colori...però che cosa posso farci?? E se chiedessi di essere ricoverata per cercare di mantenere sotto controllo le glicemie, che ne so, per un paio di giorni...così vedono magari di darmi i dosaggi giusti di insulina? secondo lei lo accetterebbero? O parlo di fantascienza?? Più che altro, sono molto preoccupata, perchè se questa insulina non mi sta aiutando...cosa si deve fare allora?? Mi scusi per lo sfogo, è che fin dall'inizio non me la vivo bene la gravidanza e sono sotto stress costantemente! mi sento intrappolata dai problemi fisici!!! Anche se ne sono felice, perchè è un bimbo desiderato più di ogni altra cosa!!!!
La ringrazio ancora!!
saluti!

[#17]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Mi sembra ottimamente orientata sul da farsi. Va bene così.
Ottima l'esecuzione degli sticks pre e post-pasto con dosi relative standard da registrare e modificare successivamente in base al controllo del giorno prima.
L'importante, però, è che la dieta NON sia libera, ma specificata dai Colleghi del Centro antidiabetico, così da ingerire quantità prescelte di zuccheri, proteine e grassi, su cui agire sul piano terpeutico con l'insulina.
Per la verità, l'idea di un monitoraggio più serrato nei primi giorni sotto controllo medico non è assolutamente fuori luogo, specie se, ai controlli da Lei effettuati, i valori glicemici compiono sbalzi evidenti con le dosi prescritte.
Si potrebbe, per esempio, provare con una dieta fissa, diversificata ogni 3 giorni a beneficio del gusto, così da standardizzare le dosi di insulina per ognuno dei cicli.
Ne parli con i Colleghi del centro antidiiabetico, cui si recherà ogni 3 giorni, al termine di ogni ciclo dietetico con i risultati degli sticks pre e post-pasto/insulina per gli opportuni aggiustamenti delle dosi.


Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#18] dopo  
Utente
Buon giorno!!! Mi perdoni se sono completamente sparita!
Non so come ringraziarla abbastanza per avermi seguito praticamente fino all'ultimo!!!
Le volevo dire che è andato tutto benissimo, il cucciolo sta benissimo, cresce che è una meraviglia!! Siamo talmente contenti e felici da voler ripetere l'esperienza!!!
Sono qui per chiederle dei consigli...
Il parto è avvenuto il 16 giugno, naturale, 2 punti di sutura esterni e 10 interni...
è stato un po' lungo...non tanto la fase espulsiva, ma la fase prodromica e di travaglio!!!
avevo perso parte del tappo mucoso al 26 maggio...poi completamente la notte tra il 12 e il 13 giugno, contrazioni irregolari da subito fino al parto(ogni 5-10-15 minuti), difatti al 15 sera sono stata ricoverata dopo la manovra del distaccamento delle membrane..perchè non mi dilatavo, ero fissa a 2cm! il giorno dopo ero di 4cm sia alle 8, alle 10 e alle 13...con tutto che alle 10 mi hanno rotto le acque...alle 13 hanno deciso di farmi la flebo di ossitocina, e fino alle 22 ho atteso la dilatazione giusta... Benedico i medici che hanno inventato l'epidurale!!! Mi hanno fatto 4 dosi in tutto!
Insomma, esperienza da voler ripetere!! Sono passati solo 5 mesi e 10 giorni, e mi chiedevo quanto bisogna aspettare per avere una nuova gravidanza!!!
Non lo so se devo considerare il fatto che sono portata agli aborti precocissimi, e quindi iniziare presto la ricerca, oppure attendere ancora qualche mese...Volevamo ricominciare da questo mese!!! Il capoparto è arrivato al 22 agosto, poi al 25 ottobre, ed ora il 24 novembre. Ho smesso di allattare a metà ottobre e al 10 novembre ho preso(sotto condiglio del mio ginecologo) 2 compresse di cabergolina (e dovrò fare dei controlli per constatare una cronicità nell'iperprolattinemia). A quali altri controlli mi devo sottoporre prima di intraprendere la ricerca della nuova gravidanza?
La ringrazaio ancora tantissimo!!
Distinti saluti

[#19]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Oltre a farLe i miei personali auguri ed esternarLe le mie felicitazioni per la nascita del Suo cucciolo, Le rispondo, dicendole che sarà bene:
a) rivedere prima di una gravidanza l'equilibrio glicemico
b) controllare l'ipofisi in caso di persistente iperprolattinemia senza copertura farmacologica.

L'intervallo ottimale dopo un parto spontaneo è di 1 anno. Ovviamente può riprendere da Dicembre i tentativi, ma prima dovrebbe, a parer mio, avere indicazioni precise su questi punti precedentemente individuati.


Saluti ed auguri vivissimi ancora.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#20] dopo  
Utente
Buon giorno!
La ringrazio enormemente!
Mi ero quasi scordata del diabete gestazionale! Ha perfettamente ragione! Dovevo effettuare già dopo 6 settimane dal parto una curva glicemica...che ahimè...non ho potuto in quanto non avevo disponibilità monetaria. Secondo lei, è il caso di effettuarla a Dicembre(6 mesi dal parto)? e con il dosaggio insulinico?(non quello in day ospital).
Per l'ipofisi, forse è il caso di rimandare! onde evitare un inquinamento radiologico nel corpo se ho intenzione di avere una nuova gravidanza! Seppure è basso il livello di radio, si sa che anche una risonanza magnetica comporta qualche rischio. preferisco rimandare a dopo la seconda gravidanza andata a buon fine! Lei concorda?
In più, mi chiedevo (ma questo in futuro), con la mutazione del mthfr in eterozigote, cosa potrò usare come anticoncezionale?(so che la pillola è esclusa, e sono allergica al lattice).
La ringrazio ancora per l'enorme pazienza e per gli auguri!
Saluti!

[#21]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
OK per curva glicemico/insulinica dopo 6 mesi dal parto, specie se avrà terminato di allattare.

Nessun problema, invece, per la RMN con mezzo di contrasto. Può e deve farla, sempre che, ovvaimente, non sia in allattamento.

Per la pillola, sarei prudente. Personalmente, nei casi come il Suo,, la sconsiglierei.

Auguri vivissimi.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#22] dopo  
Utente
La ringrazio!
Ho smesso di allattare da un mese e più! quindi immagino di poter fare la curva glicemica e insulinica ed i risultati siano veritieri! già ieri la glicemia a digiuno appena sveglia era di 102...non ricordo quale era il limite(non in gravidanza)...
Speriamo che arrivi presto l'appuntamento per la risonanza! Se rimango incinta prima...si rimanda!!
La ringrazio ancora e Le auguro una buona settimana!
Saluti

[#23]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
OK.

Buona settimana anche a Lei.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli