Pillola contraccettiva interrotta e ritardo

Salve, ho 19 anni e un dubbio.
Prendo il Diane già da più di un anno, e questo mese ho deciso di fare una pausa nell'assunzione (Già l'anno scorso l'avevo fatta perché mi era stato consigliato, ogni tanto, di far riprendere il ciclo normalmente e poi ricominciare. Anche qui un bel ritardo ma non ne ricordo l'entità).
Insomma, non ho preso la pillola in questo mese, e ora non mi sono ancora venute le mestruazioni, con un ritardo di 3 settimane rispetto al giorno in cui mi sarebbero dovute venire prendendo la pillola. Ovvio, non mi aspettavo che venissero puntuali come sempre ma adesso mi sento un po' in ansia. Ho avuto pochi rapporti in questo periodo, di cui uno un po' meno protetto in quanto lui ha eiaculato fuori dato che non usavamo preservativo... So che non sono cose da fare, ma comunque si può dire che si è tolto con un po' di preavviso, non proprio all'ultimo momento. Per il resto abbiamo sempre usato il preservativo. Ad ogni modo, adesso ogni tanto (anche in questo momento) sento il mal di pancia come quando mi stanno venendo le mestruazioni, anche se non molto doloroso, e ogni tanto ho perdite "liquide", come poco prima che mi vengano (non so veramente come definirle.. mucose trasparenti?). Cosa devo pensare? :( Appena mi vengono ricomincio subito a prendere la pillola, non sopporto ritardi e cose simili.
Ps: Prima di prendere la pillola non ho mai avuto un ciclo molto puntuale, in generale, i ritardi erano molto frequenti.
[#1]
Dr.ssa Cira Sasso Ginecologo, Perfezionato in medicine non convenzionali 36
Buona sera Sig.na
mi dispiace non poterla tranquillizzarla abbastanza su un'eventuale gravidanza.Purtroppo la pausa del contraccettivo può attivare la funzione ovarica in modo irregolare e i sintomi che lei avverte non sono esclusivamente pre mestruali.Comunque è anche vero che avendo in precedenza cicli irregolari e lunghi,il sintomo può ripresentarsi. In sintesi le consiglio comunque di fare un test di gravidanza e di prolungare a tre mesi la pausa utilizzando un contraccettivo alternativo in modo corretto.

Dott.ssa Cira Sasso

Gli anticoncezionali: metodi ormonali, di barriera o intrauterini, come scegliere il contraccettivo giusto? Quando ricorrere alla contraccezione d'emergenza?

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test