Utente
Salve,

Sono al secondo blister della pillola Yasminelle, assunta sempre con regolarità e scrupolo (dal primo giorno di ciclo), senza dimenticanze, interferenze di farmaci, disturbi gastrointestinali.
Per la durata del primo blister ho evitato di avere rapporti non protetti e, il terzo giorno della settimana di sospenzione, s'è presentato con regolarità il ciclo.
Con l'inizio del secondo blister, precisamente sei ore prima dell'assunzione della prima pillola, ho avuto un rapporto completo con eiaculazione interna. La stessa situazione s'è verificata in altre due occasioni, nei giorni successivi.
Al momento sono all'undicesima pillola della confezione.
Poichè persiste un forte senso di nausea (che si verifica quasi sempre alla sera) leucorrea e tensione al seno, comincio a paventare la possibilità di una gravidanza.
La nausea (cominciata da una decina di giorni) delle volte dura giornate intere, altre volte si presenta nelle ore serali che precedono e seguono l'assunzione della pillola stessa. La leucorrea si manifesta certi giorni in maniera liquida, trasparente, inodore, altri in maniera pastosa, bianca, abbondante. Ho sempre avuto problemi di perdite e, dopo una visita ginecologia, la diagnosi è stata quella di "un'intensta attività cellulare" a cui rimediare con lavande da usare all'uopo. La pillola, pertanto, oltre ad un bisogno contraccettivo, m'è stata prescritta anche per tentare di rimediare a questo disagio. Il primo blister è più o meno servito allo scopo, con perdite ai minimi storici. Il secondo, però, m'ha portato una leucorrea molto simile a quella ovulatoria, cominciata più o meno dall'assunzione della terza pillola della confezione. Pertanto spiegata la mia paura.
Avendo premesso d'aver assunto sempre la Yasminelle con attenzione e costanza, corro davvero il rischio di una gravidanza?
Considera affrettato l'aver avuto rapporti completi fin dal secondo blister?
E' il caso che esegua un test di gravidanza?

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La sicurezza contraccettiva inizia dal primo confetto del primo blister,quindi nessun problema,se la pillola e' stata assunta con regolarita'.
A volte la pillola assunta stomaco vuoto,potrebbe dare una sensazione di nausea,per questo consiglio l'assunzione la sera dopo cena.
Tranquilla e saluti.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
La ringrazia infinitamente per la risposta e per la dissipazione di tutti i miei dubbi.
Cercherò d'assumere la pillola a stomaco pieno, come da lei consigliato.
Cordiali saluti.

[#3] dopo  
Utente
Le chiedo scusa se, a distanza di giorni, torno a disturbarla.
Ho cercato di assumere la pillola a stomaco pieno, come da lei consigliato, per prevenire i sintomi di nausea. Sono rimasti inalterati, purtroppo.
A questi aggiungo forti dolori alla schiena, spossatezza e - ciò che mi allarma di più - dolori al basso ventre e alle ovaie, come se stesse per verificarsi la mestruazione. Purtroppo alla settimana di sospensione mancano ancora quattro pillole del blister, quindi non so spiegarmi la natura di simili fastidi.
Ho continuato, come detto sopra, ad assumere la Yasminelle con estremo scrupolo. Niente dimenticanze, interazioni, disturbi gastrointestinali.
Posso ritenermi al sicuro da una possibile gravidanza o mi consiglia di eseguire un test?

[#4]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se ha assunto la pillola regolarmente perchè deve sospettare una gravidanza?
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#5] dopo  
Utente
Cercherò di tranquillizarmi, dottore.
Purtroppo l'assunzione della pillola mi sta facendo vivere con paura il rapporto con il partner e con il mio corpo.
Aspetterò l'emorraggia da sospensione, confidando nelle sue parole.

[#6]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
simpaticamente la saluto!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI