Utente
Gen.mi Sono una donna di 31 anni ho da mesi rapporti non protetti con coito interrotto con mio marito(non stiamo cercando figli ma se capita ben venga), ho avuto il ciclo il gg 11/11/11 e ritornato il 9/12/11 verso il 30 nov ho avuto un aumento di seno, dolente tanto da non riuscire a metter il solito reggiseno ne ha chiudere la mia solita giacca con disinvultura ,con capillari sui capezzoli, mi sento gonfia dolori al basso ventre cosa che da anni non avevo e nonostante la mia piscina non capisco come mai non riuscissi a scendere di peso.Due gg prima del ciclo insospettita faccio un test casalingo ed esce una lieve linea sottile dopo di che arriva il ciclo ma i primi 3 gg e molto poco e roseo (il primo giorno avevo dolori al basso ventre) al 3 gg aumenta e dura circa 2 gg molto rosso dopo di che finisce del tutto.
Vorrei sapere cosa mi è successo? è possibile sia stato un problema ormonale o cosa.potrei essere incinta ed avere il ciclo è possibile?.Vi ringrazio tanto .e cosa mi consigliate di fare?..

[#1]  
Dr. Francesco Labate

24% attività
0% attualità
12% socialità
PALERMO (PA)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
ripeta il test di gravidanza... possibilmente in laboratorio. auguri
Dr. Francesco Labate

[#2] dopo  
Utente
la ringrazio infinitamente e le ricambio gli auguri .
il mio medico mi ha prescritto delle analisi fatte in giorno 23 dicembre ( 17 beta estradiolo, prolattina, progesterone, emocromo, follitropina, glucosio, luteotropina, transaminasi - ancora da ritirare dal laboratorio non sono ancora pronte ) in quanto sono ritornata dopo la fine del ciclo e fossi pulita , il medico di base mi ha pesata è praticamente il mio peso è rimasto tale mi ha prescritto anche una ecografia transaginale che purtroppo devo fare il giorno 16 gennaio con una sospetta policisti. In quanto a me il mio peso è quasi stabile e anche in questi giorni di festa ho poco appetito il mio seno è meno dolente ma gonfio adesso la mia taglia mi va stretta, volevo sapere a cosa servono tutti quelli esami ormonali ho letto qualcosa facendo delle ricerche ma non ho capito tanto bene...
le rinnovo gli auguri di buone festa..

[#3]  
Dr. Francesco Labate

24% attività
0% attualità
12% socialità
PALERMO (PA)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
gentile signora
sono dosaggi ormonali che possono servire per capire l'andamento del ciclo ovarico ( se ovula o meno) .....o almeno penso che questa sia l'intenzione del suo medico visto che accenna anche alla richiesta di ecografia transvaginale per sospetta policistosi ovarica

p.s. lasci stare la lettura generica su Internet perchè la rete è una cosa meravigliosa ... a patto di sapere cosa cercare e come farlo e soprattutto capire tra le riche ...altrimenti è una bomba innescata.


cordiali saluti
Dr. Francesco Labate

[#4] dopo  
Utente
gent.mo Dr Labate

volevo aggiornarla sulla situazione e poter aver un suo parere in merito a quello che segue..
dicembre ciclo arrivato il 13 dicembre
ho eseguito gli esami del sangue il giorno 23 dicembre questi i risultati;
-FSH 6.1 ( f. foll : 3.5 - 12.5
picco ovul 4.7 -21.5
f. luteinica 1.7 - 7.7
-LH 8.6 ( f. foll. 2.4-13
picco ovul 14-95
f. luteinica 1-11
-prolattina 41 donna 3.4 -24

-estradiolo <12 fase foll -12g 11-69
fase foll -4 g 63-165
f. centrale ciclo -1 146-526
fase lut +2gg 33-150
fase lut +6gg 68-196
fase lut +12gg 36-133
-progesterone 0.4 f.follicolare 0.2 1,5
f. luteinica 1.7-27
f.ovulatoria 0.8-3

il medico mi ha fatto rifare gli esami effettuati al 21 gg dall'u.m cioè il 13 gennaio

-TSH 1.51 ipertoroidei 0- .0.20ù
eutiroidei 0.27-4,20
ipotiroidei uguale a 5 o maggiore di 5
-prolattina 92 donna 4,79 - 29,50

-progesterone 15,58 fase foll. fino a 1.10
fase lut. 1.50 -22,60
1 trim. 16,40- 48,60
2 trim 19.70- 51,70
3 trim 25,30- 93,40

-17 beta estradiolo 246 fase foll. 12,50-166
fase ovul. 85,80-498
fase lut. 43,80-211


il giorno 20 gennaio effettuo una ecografia questi i risultati:

-utero restroverso lun. 5.57 cm h 4.12 cm
largh. 4.83 cm vul ut 58,1 ml
posizione utero Medio
Edometrio: 0,71 cm
fibroma 1 : lungh. 2.40 cm h 2.19 cm
tipo di massa : Firbroma
caratteristiche : intramurale
localizzazione: anteriore

OV SX: lungh. 2.35 h. 1.94 cm
diam foll.Sx : AS 1,25 cm
OV DX: lungh. 3 h 2.30

esame seguito secondo le linee giuda SIEOG
utero irregolare nel profilo anteriore e nella ecostruttura per presenza di MIOMA (fibroma 1) della parete anteriore

Endometrio regolare e conguo con la fase del ciclo
ovaie bilaterarmente regolari per forma , volume ed ecotruttura.

il giorno 3 febbraio coiè pochi giorni fa effettuo un altra eco questi i risultati:
Corpo uterino:mediano in RVF con nodo di mopma a sviluppo sottomucoso-intramurale,postero-laterale sx di mm 34x28x33. tale mioma impronta la cavità uterina.
diam cervico-fundico : mm 73
diam. antero-posteriore : mm 37
diam. latero-laterale : mm 53
Endometio: di tipo secretivo precoce mm 9,5

ovaio Dx: a normale ecostruttura con piccolas formazione a contenuto sabbioso (endometriosi overica?) di mm 13 di diametro

d1: mm 33 d2 mm 23

ovaio SX: a normale ecostruttura :
d1 : 32 d2 : 22


conclusioni: mioma uterino. sospetta endometriosi ovarica. si consiglia visita ginecologica e controllo ecografia tra 4 -6 mesi

Gen.mo dottore vorrei una sua valutazione in riguardo sono molto preoccupata anche perchè io e mio marito vorremmo avere dei figli a beve e non so cosa fare.

la ringrazio infinitamente per la sua cordiale disponibilità.

[#5]  
Dr. Francesco Labate

24% attività
0% attualità
12% socialità
PALERMO (PA)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Lei scrive "il medico mi ha fatto rifare gli esami effettuati al 21 gg dall'u.m cioè il 13 gennaio secondo prelievo" ma forse era il 3 gennaio visto che l'UM wera stata il 13 dicembre.
Se è così i valori indicherebbero un'avvenuta ovulazione.
Le due ecografie ( eseguite forse da due diversi operatori?) evidenziano :
1) un mioma anteriore intramurale di 2,5 cm
2) un mioma "a sviluppo sottomucoso-intramurale,postero-laterale sx di mm 34x28x33. tale mioma impronta la cavità uterina."
Domanda : i miomi sono due in due diversi posti e è sempre lo stesso mioma visto "diversamente " ?
Comunque la cosa importante ai fini di una gravidanza è che Lei ovuli e tale fatto sembra dimostrato dai dosaggi ormonali ( la lieve iperprolattinemia evidenziata nel primo dei due esami è poco significativa come valore isolato e comunque non sembra , se reale, aver avuto alcun effetto negativo sull'ovulazione) . Il primo tassello ( l'ovulazione appunto) sembra al suo posto. Non conoscendo la sua storia ginecologica /ostetrica l'unica cosa che posso dirLe è di stare tranquilla ed attendere fiduciosa " il lieto evento" . Se ciò non dovesse avvenire entro tempi ragionevoli ( il quanto ragionevoli tocca a Lei ed al suo medico stabilirlo in base all'anamnesi ) ricordi che bisogna esplorare anche l'altra metà del cielo visto che la "responsabilità" è assai spesso attribuibile alla componente maschile. Tanti auguri....
Dr. Francesco Labate

[#6] dopo  
Utente
gent. mo dottore si le eco le confermo che sono state fatte da due operatori diversi quindi sorge anche a me il dubbio .
il mio ciclo devo dirle che inizia con spotting e solo dopo alcuni giorni si avvia normalmente o dimenticato di dirle che a gennaio l'ultimo Ciclo è avvenuto il 11 ed il 4 gennaio ho iniziato ad avere gia lo spotting del ciclo di febbaio...secondo lei è necessario l'intervento per eliminare il mioma prima di una gravidanza oppure si può procedere tranquillamente ? per i valori della iperprolattinemia che prima erano a 42 e con l'ultimo prelievo risulta 92 quali sono le procedure e da cosa dipende tale innalzamento ?
se puo essere utile per definire il mio quadro medico migliore il gg 30 gennaio c.a. ho anche effettuato un eco tiroide-paratiroidi dove risulta una piccola lesione pseudonolulare, ipoecogena dal dim. max di 2,4 mm in corrispondenza del trezo superiore del lobo dx, a margini sfumati e mal definibili, di natura da definire forse (scrive il tecnico ) accumulo linfocitario? conclusioni: presenza di alcuni linfonodi subcentrici a morfologia ovalare, di verosimile significato reattivo in regione laterocervicale bilateralmente ...

la ringrazio infinitamente per la sua disponibilità.

[#7]  
Dr. Francesco Labate

24% attività
0% attualità
12% socialità
PALERMO (PA)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
- è necessario l'intervento per eliminare il mioma prima di una gravidanza oppure si può procedere tranquillamente ?
...se levare o meno il mioma/miomi prima dei una gravidanza è scelta che tocca a Lei ed al suo ginecologo di fiducia visto , fra l'altro, che nelle due ecografie non vi è uniformità diagnostica. Comunque dei piccoli miomi ,in genere, non dovrebbero essere di grosso ostacolo per una gestazione.

- per i valori della iperprolattinemia che prima erano a 42 e con l'ultimo prelievo risulta 92 quali sono le procedure e da cosa dipende tale innalzamento ?
...anche qui solo il suo ginecologo può rispondere avendo il polso della situazione. Ci sono delle ulteriori indagini che potrebbero, se necessario, essere utili nel chiarire un'eventuale causa.

Temo di non poterle essere di maggiore ausilio dato che via web e senza conoscere la paziente si possano solo dare consigli "generici"
ancora cordialità
Dr. Francesco Labate