Utente
buongiorno dottori scrivo per chiedere un parere: praticamente io fino a 3 mesi fà prendevo la pillola yaz che ho preso per più di 2 anni senza mai interrompere; a gennaio ho fatto le analisi di routine e sono usciti bene, tranne gli esami della coagulazione che sono usciti un pò alterati in particolare:
Tempo di protrombina
Attività 111% ( 70-100)
INR 0,94 (0,9-1,3)
Antitrombina 78% ( 80-120)
Tempo di tromboplastina parziale 34secondi ( fino a 45)

Per cui ho dovuto interrompere l'assunzione della pillola. Il mio problema è che vivo i rapporti sessuali con molta ansia, per cui volevo sapere se rifacendo gli esami tra qualche mese quelli della coagulazione sono rientati nella norma, posso riprendere nuovamente la pillola?

Cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Senza nessun problema,magari facendo una valutazione più approfondita dei parametri della coagulazione,presso un centro di Ematologia (SERVIZIO DI COAGULOLOGIA) per escludere degli eventi congeniti familiari,non addebitabili alla assunzione della pillola.
Questo è importante anche in funzione di una futura gravidanza desiderata.
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore ma siccome per prenotare una visita in ospedale ci vuole molto tempo io posso iniziare a prendere prima la pillola? e inoltre qual'ora fosse la pillola a causare questi problemi non posso più prenderla giusto?
Grazie ancora per il consiglio.

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Si dipende però dal tipo di alterazione della coagulazione,
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
Salve dottore la contatto perchè sono un pò preoccupata perchè da quando ho sospeso la pillola(circa 4 mesi fà) il ciclo mi viene sempre in ritardo( mentre prima di prendere la pillola il ciclo era regolare). Due mesi fà ho avuto un ritardo di 10 giorni, Il mese scorso invece di 5giorni. Questo mese il ciclo mio sarebbe dovuto venire venerdì 22 giugno, ma non mi ancora venuto, da alcuni gironi però ho forti dolori alle ovaie sopratutto a destra e dolori al seno.
Inoltre in questo meso ho avuto 2 rapporti entrambi col preservativo ( il preservativo è stato messo fin dall'inizio del rapporto), e poi del petting, in questo caso quando il mio ragazzo è arrivato sulla mia mano, io subito dopo mi sono andata a lavare la mano con acqua e poi ho fatto pipi, e sinceramente non credo posso essere possibile che quando mi sono asciugata, gli spermatozoi siano entrati a contatto con la vagina, anche perchè ripeto mi sono lavata le mani. Per cui volevo sapere se questi ritardi posso essere causati dal fatto di aver smesso di prendere la pillola? spero lei mi possa tranquillizzare.
Cordiali saluti.

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La pillola regolarizza i cicli ,alla sospensione tutto ritorna come prima dell'assunzione.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente
Salve dottore stamattina ho ritirato le analisi del sangue per verificare se i valori della coagulazione erano rientrati nella norma dopo aver interrotto 4 mesi fà la pillola.

Tempo di protrombina
Attività 99% ( 70-100)
INR 1,01 (0,9-1,3)

Antitrombina 91% ( 80-120)

Tempo di tromboplastina parziale 37 secondi ( fino a 45)

Fibrinogeno funzionale 294mg/dl (150-450)

proteina C anticoagulante funzionale 134% (70-120)

Comparando con le analisi precedenti sono rientrati tutti nella norma, l'unico un pò più alterato è la proteina C, cosa significa? mi devo preoccupare?

[#7]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Deve ricontrollarla , pur assumendo la pillola.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#8] dopo  
Utente
Dottore ma io ho interrotto di prenderla e non penso di riprenderla.
Devo comunque rifare l'esame?e tra quanto tempo?
Grazie

[#9]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nessun problema quando vuole
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#10] dopo  
Utente
Mi scusi dottore ma non ho capito una cosa ma il fatto che la proteina C sia uscita un pò alterata può significare che c'è qualcosa di grave? non sò che corra qualche rischio tipo formazione di coaguli?

[#11]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'alterazione della funzione della proteina C non è legata alla pillola.
Conviene per il suo futuro consultare un EMATOLOGO (COAGULOLOGO)
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI