Utente 257XXX
salve ho 26 anni e ho 2 bambini avuti con 2 parti cesarei...premetto che nei mesi di aprile e maggio ho fatto diversi cicli di antibiotico e cortisone per curare l'asma allergica per cui mi hanno "sballato un po' tutto"...ad aprile non ho avuto il ciclo e mi e' tornato il 22 maggio e terminato il 27...la notte del 3 giugno in piena notte mi sveglio con dei dolori e perdite rosa che al mattino erano diventate marroni e poi rosse con dei grumi...cosi mi sono recata al ps dove alla visita il ginecologo mi ha trovato l'utero ingrossato e ispessito ma l'eco non rivelava nulla di importante...avrei dovuto fare il raschiamento dopo 15 giorni e biopsia...ma al controllo successivo ero pulita l'utero tornato normale e quindi ho evitato il raschiamento..in effetti sia le perdite e dolori col senso di pesantezza all'utero era tutto passato...piu che perdite e ra un vero ciclo senza assorbente macchiavo tutto...scrivo perche' dall'altro ieri dopo la doccia ho notato che da entrambi i seni mi fuoriesce del latte...bianco ma non spontaneamente solo se premo i capezzoli...ho partorito 2 anni fa ed e' impossibile che abbia ancora del latte anche perche' prima non mi era successo..tra l'altro in ospedale non mi hanno saputo dire a cosa erano dovute queste perdite...hanno sospettato un aborto ma non credo...che dovrei pensare?grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Dovrebbe eseguire una serie di esami del sangue tra cui il più importante il dosaggio della prolattina, quindi eventualmente approfondire nella diagnosi sia delle perdite vaginali che di quelli mammarie
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"