Utente
Buongiorno, vorrei avere alcuni chiarimenti riguardo a questa situazione in cui mi trovo.
A maggio 2012, mi viene trovata questa lesione cin 1, da hpv..tramite pap test.
Faccio la colposcopia a luglio, ma non mi fanno la bipsia e mi rimandano al controllo dopo 6 mesi.
Il sesto mese sarebbe stato quindi gennaio 2013, ma purtroppo nella data dell'appuntamento ho il ciclo, e mi spostano la colposcopia il 12 febbraio. Cioè oggi!
peccato che arrivata li c'è sciopero nazionale!! Insomma adesso ho il prox appuntamento il 28 febbraio...quindi passeranno 7 mesi.
Vorrei sapere se sto rischiando ad aspettare così tanto.....Premetto che da luglio, da quando mi hanno scoperto questa cosa, io non ho più avuto rapporti. Non ho più avuto una vita normale e serena, soprattutto per quanto riguarda le relazioni.
Non ho nemmeno mai avuto però nessun sintomo, come invece avevo a maggio quando sono andata a controllarmi. Avevo una candida che ho portato avanti nel tempo, circa un mese e mezzo, mi hanno detto troppo. E che aveva infiammato molto la zona. Da allora però, dopo la cura, mai più nessun sintomo.
Può una forte candida provocare una lesione cin 1?
Rischio ad aspettare ancora un mese? Mi aiutate a fare chiarezza....Grazie. Mi sento impossibilitata a continuare una normale vita di coppia, e tanto meno a pensare a una famiglia. Ho 34 anni. Grazie.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La CIN 1 è una diagnosi istologica (su biopsia) , immagino che si tratti di L-SIL (lesione intraepiteliale di basso grado) che equivale ad una infezione da HPV (human papilloma virus) .
In una donna con un sistema immunitario in regola ( come nel suo caso) , queste infezioni (o lesioni) sono "transitorie" e regrediscono in periodi relativamente brevi ( 6/7 mesi) nel 50/60% dei casi.
Ecco perchè secondo i protocolli , si fa ripetere il Pap-test a 6/7 mesi.
La infezione micotica (candida) non ha nessuna correlazione con l'infezione da HPV .
La probabilità che una lesione progredisca aumenta con l'aumentare del grado ( CIN 2 / CIN 3) e non si tratta del suo caso.
Si ricordi che la progressione a carcinoma , quando avviene, si ha in circa 10 - 15 anni.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Gentile dottore,
grazie innanzitutto per la sua risposta..mi aveva molto rassicurata.
Ora però sono di nuovo in panico.
oggi ho effettuato la colposcopia, e mi è stata fatta la biopsia, per la prima volta.
Sei mesi fa infatti, non mi era stata fatta, e mi era stato diagnosticato lo stesso cin 1, nonostante la colposcopia fosse risultata negativa.(?)
Il medico di oggi mi ha detto che era strano avere il pap test positivo e la colposcopia negativa, e voleva indagare meglio, e mi ha fatto la biopsia.
Mi ha messo molta ansia, in quanto solo 6 mesi fa la dott.ssa che mi aveva fatto la colpo, non aveva ritenuto necessaria la biopsia, in quanto non aveva visto nulla in sede d'esame. Oggi invece questo medico ha visto! Ma cosa può aver visto? In soli 6 mesi cosa può essermi successo??
Sono davvero molto angosciata....non mi aspettavo una biopsia. Inoltre ho avuto delle perdite e ce le ho ancora...è normale?
Ora avrò gli esiti soltanto fra un mese, e il medico mi ha fatto una impegnativa per biopsia ed esame istologico, già "per la prossima volta". Questo ha detto lui, in maniera anche alquanto sgarbata. Ma come fa a sapere che la prossima volta, cioè forse fra 6 mesi, avrò bisogno di nuovo di una biopsia? l'ha fatto solo in via di prevenzione?
Mi aiuti a capire cosa sto rischiando, perchè davvero non riesco più a vivere serenamente.:(

[#3] dopo  
Utente
Gentile dottore,
grazie innanzitutto per la sua risposta..mi aveva molto rassicurata.
Ora però sono di nuovo in panico.
oggi ho effettuato la colposcopia, e mi è stata fatta la biopsia, per la prima volta.
Sei mesi fa infatti, non mi era stata fatta, e mi era stato diagnosticato lo stesso cin 1, nonostante la colposcopia fosse risultata negativa.(?)
Il medico di oggi mi ha detto che era strano avere il pap test positivo e la colposcopia negativa, e voleva indagare meglio, e mi ha fatto la biopsia.
Mi ha messo molta ansia, in quanto solo 6 mesi fa la dott.ssa che mi aveva fatto la colpo, non aveva ritenuto necessaria la biopsia, in quanto non aveva visto nulla in sede d'esame. Oggi invece questo medico ha visto! Ma cosa può aver visto? In soli 6 mesi cosa può essermi successo??
Sono davvero molto angosciata....non mi aspettavo una biopsia. Inoltre ho avuto delle perdite e ce le ho ancora...è normale?
Ora avrò gli esiti soltanto fra un mese, e il medico mi ha fatto una impegnativa per biopsia ed esame istologico, già "per la prossima volta". Questo ha detto lui, in maniera anche alquanto sgarbata. Ma come fa a sapere che la prossima volta, cioè forse fra 6 mesi, avrò bisogno di nuovo di una biopsia? l'ha fatto solo in via di prevenzione?
Mi aiuti a capire cosa sto rischiando, perchè davvero non riesco più a vivere serenamente.:(

[#4]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
E' chiaro che in tutto questo mi manca la colposcopia , il Collega ha la priorità nel giudizio perchè è lui che esegue l'esame colposcopico.
In tutto questo quadro non mi ha accennato all'HPV test che potrebbe orientare il Collega ad un atteggiamento meno aggressivo, in caso di HPV a basso rischio.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#5] dopo  
Utente
Cosa intende per atteggiamento meno aggressivo??
Io non ho mai saputo nulla dell' hpv test, nè del tipo di ceppo. Mi hanno solo detto che ce l'ho....
Non saprei è tutto molto confuso..eppure mi hanno mandato in un centro che dicono essere specifico per questo tipo di problemi, è il centro laser dell'ospedale S.Anna di Torino.
Non so dottore...io non ho più avuto rapporti, ne una vita normale. Sono molto spaventata, e non so cosa potrei avere. In 7 mesi....cosa potrebbe essere cambiato? Posso essere peggiorata? Questa biopsia mi ha messo molta tristezza e ansia...
Inoltre oggi è il terzo giorno, e ho ancora piccole perdite marroni. E' normale????
Mi scusi per la mia insistenza....ma la sto vivendo davvero male questa cosa.

[#6]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Meno aggressivo significa valutare se eseguire o meno la biopsia.
Lei non deve considerarsi portatrice di una grave infezione,si legga questo mio articolo:
https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/835-considerazioni-sulla-infezione-da-hpv-papilloma-virus-umano.html.
Vorrei tranquillizzarla ,mi auguro di esserci riuscito!
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#7] dopo  
Utente
Buongiorno dottore,
la ringrazio per le sue risposte.
Non riesco a stare tranquilla purtroppo, anche perchè ricevo informazioni molto discordanti da medico a medico, intendo qui nella mia città.
Vorrei farle alcune domande approfittando della sua disponibilità.
1- Ho fatto la biopsia 13 giorni fa. Ho avuto delle perdite per 3/4 giorni, poi stop. Oggi mi è arrivato il ciclo, puntuale. Ma lo vedo un po' strano, è solo il primo giorno, ma è come se avessi perdite più marroni e con qualche grumo e muco. E' normale? Devo aspettare a vedere domani se si stabilizza il ciclo?
2- Questo hpv, ...
alcuni dicono che è riscontrabile solo dalla biopsia, altri dal paptest.
Alcuni dicono che si trasmette ANCHE con il preservativo, in quanto si trova sulle mucose, altri no.
Alcuni dicono che la lesione cin1 è una lesione pre-cancerosa, altri dicono di no.(solo il nome mi terrorizza...)
Alcuni dicono che l' hpv ce l'hanno moltissime donne, che è comune quasi come un raffreddore, ma nessuna delle mie amiche e conoscenti ce l'ha e mi sento l'unica ad averlo contratto!
Alcuni dicono che è meglio bruciare subito le lesioni, anche cin1, altri dicono che andranno via da sole. Chi dice in sei mesi, chi dice in due ann
i!
Può farmi luce per favore? Come è possibile, che così tanti medici si trovino in disaccordo su cosi tanti punti?
Sono davvero preoccupata e aspetto l'esito della biopsia...fino ad aprile!!:(
Grazie davvero...saluti.

[#8]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
ma allora non ha letto il mio articolo che le ho allegato
https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/835-considerazioni-sulla-infezione-da-hpv-papilloma-virus-umano.html
1. non deve confondere le perdite ematiche causate dalla biopsia, da quelle mestruali.
2. solo l' HPV-test fa diagnosi di infezione virale, in particolar modo la GENOTIPIZZAZIONE ,che individua il ceppo di virus ,perchè sono presenti ,tra alto e basso rischio , circa 150 HPV
3. CIN 1 è una diagnosi ISTOLOGICA ( su biopsia) mentre l'equivalente citologico (paptest) è la L-Sil (lesione di basso grado) equivalente ad una infezione virale da HPV.
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI