False mestruazioni

buonasera, avrei bisogno di un vostro consulto!
il 30 novembre ho avuto un rapporto a rischio, dopodichè ho avuto le mestruazioni con una settimana di ritardo e durate solo due giorni! ho fatto vari test di gravidanza, l'ultimo a un mese dal rapporto con risultato negativo.
il ciclo di gennaio è stato più abbondante, ma sempre strano.
ho fatto un'ecografia trasvaginale a due mesi dal rapporto, non ho detto della mia paura alla ginecologa, ma non ha rilevato niente, a parte ovaia un po piu grande.
la mia domanda è con i test negativi posso essere incinta?e l'eco dopo 2 mesi dal rapporto avrebbe rilevato una possibile gravidanza?
la ringranzio in anticipo,
Saluti
[#1]
Dr.ssa Vincenza De Falco Ginecologo 2,5k 68 206
I test di gravidanza negativi e l'ecografia transvaginale fatta, hanno escluso possibilità di gravidanza.
Se fosse stata incinta dall'ecografia si sarebbe visto e la sua ginecologa le avrebbe comunicato con tanto di referto scritto la presenza di una gravidanza.

Le mestruazioni possono variare per quantità, durata e ritmo per varie cause (stress, squilibri ormonali, problemi all'ovaio o all'utero,o altro).

Per cui stia tranquilla e non pensi più alla storia delle "false mestruazioni"

Un cordiale saluto.

Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio di cuore per la sua rapida risposta,
La mia preoccupazione era dovuta al fatto che in questi mesi ho avuto nausea e ora gonfiore alla pancia, se mi dice che da un'ecografia dopo 2 mesi dal rapporto si sarebbe visto, saranno attribuibili ad altro e cercherò di tranquillizzarmi. Se posso rubarle un po' del suo tempo vorrei chiedere a che settimana si vede una gravidanza con un' ecografia transvaginale?
Saluti
[#3]
Dr.ssa Vincenza De Falco Ginecologo 2,5k 68 206
La camera gestazionale diventa evidente all'esame ecografico di solito verso la fine della quarta-inizio della quinta settimana di gestazione (contando a partire dal primo giorno dell'ultima mestruazione).

La diagnosi di gravidanza comunque si fa dosando la beta HCG con il test di gravidanza.
Quelli delle urine in genere se fatti in modo corretto sono attendibili.
Esiste poi il test su sangue, la beta HCG plasmatica che è l'esame che toglie ogni possibilità di dubbio, in quanto è il più attendibile.

La nausea e il gonfiore alla pancia non sono di per sè indicativi di una gravidanza, ma possono dipendere da tante altre cose.

Tanti saluti.
[#4]
dopo
Utente
Utente
scusi un'ultima cosa, così spero di togliermi ogni dubbio, il referto della ginecologa dice:
"utero antiverso nella norma per morfologia ecostruttura e dimensioni
RE 0,8 cm in armonia con il ciclo
ovaio dx 43X28mm sx 33X15mm entrambe con iperplasia stromale centralmente e disposizione follicolare sottocorticale
assenza di falde fluide nello scavo di Douglas"
la ginecologa dice che con un ovaio dx così dovrei prendere la pillola, il medico di famiglia mi ha detto che non lo vede necessario, lei cosa ne pensa?
e il valore 0,8 cm a cosa si riferisce?
inoltre ha detto che avevo ovulato, quindi dopo 14 giorni avrei dovuto avere il ciclo, in realtà le perdite di ovulazione le ho viste dopo e ancora (dopo 18 giorni) il ciclo non è arrivato,forse intendeva che avrei ovulato a breve o stavo ovulando?

Grazie per la sua disponibilità.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test