Utente
Buonasera,
ieri sera ho avuto per la prima volta rapporti anali. Dopo mesi di tentativi, complice forse il desiderio davvero sentito, sono riuscita. Non è stato doloroso. Sto con il mio ragazzo da ormai molti anni e (forse ingenuamente) non abbiamo usato protezioni. La prima volta, l'eiaculazione è stata esterna. Mi sono comunque "pulita" perchè mi sentivo bagnata (avendo fatto petting non so distinguere se il liquido era mio oppure il suo preseminale). La seconda volta l'eiaculazione è stata interna. Poco prima del "fatidico"momento la mia reazione istintiva è stata quella di coprirmi la vagina con la mano, per evitare che nulla "colasse". Tuttavia, a rapporto finito, dopo essere rimasta stesa a letto su un fianco mi sentivo strana: pensavo di avvertire la sensazione dello sperma che fuoriusciva e invece nulla. Ho provato a pulirmi e non ho notato nulla. Mi chiedo, come è possibile? A questo punto mi è sorto un dubbio, forse mentre ero stesa il liquido spermatico era sceso verso la vagina e non me ne sono accorta. Ora ho paura che qualcosa sia andato storto. Non sono corsa a prendere la pillola del giorno dopo perchè il rapporto è stato anale, non credo che gli spermatozooi abbiano "piccone e scarpello" per poter risalire dall'esterno all'interno (se lo sperma fosse anche colato), e il rapporto è avvenuto ieri, il giorno dopo la fine delle mestruazioni. Ho forse fatto male? Dovrei prendere la pdgd? Si può davvero rimanere incinta anche (e ammesso il caso) che lo sperma venga a contatto esterno? Come avrete notato sono una persona estremamente ansiosa. Sto sempre molto attenta e in questi casi vado in panico.
Vi ringrazio per la disponibilità e mi scuso per l'ignoranza.
Accetterei qualsiasi consiglio e delucidazione.

P.S. oggi ho avuto episodi di diarrea, può essere causato dal rapporto?

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nessun problema, solo in caso di un successivo rapporto vaginale (successivo a quello anale) potrebbe insorgere un dubbio di sospetta gravidanza.
Io non riscontro le condizioni di una assunzione della pillola del giorno dopo .
https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/148-la-pillola-del-giorno-dopo-contraccezione-di-emergenza.html
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la sua risposta. Non ho assunto nessuna pillola, mi sembrava una botta troppo grossa di ormoni per così poco.
Quindi anche nel caso in cui lo sperma sia colato aull'esterno della vagina posso rimanere tranquilla?
Era l'8 giorno del mio ciclo

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Mi sembra veramente difficile
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio. Il disturbo della diarrea può essere riconducibile invece?