Urgente per favore futura mamma in panico

Buongiorno!
Ho davvero bisogno del vs preziosissimo aiuto. Casualmente leggendo su internet ho letto che la stimolazione del seno e dei capezzoli provoca il rilascio di ossitocina che a sua volta può causare forti contrazioni e anche un serio pericolo per il feto che può andare in bradicardia.
Sono in panico.. Ora mi trovo alla 38 settimana ma da una data imprecisabile (metà gravidanza?) PIU VOLTE AL GIORNO ho effettuato pressione sui capezzoli o sul seno per verificare se e quanto colostro usciva (anche perchè su entrambi i seni ho avuto qualche problema "anomalo" ma questa non è la sede per illustrarlo). In effetti specie ultimamente dopo un po di massaggi/pressioni ne usciva una certa quantità (dietro come detto stimolazione). Sarà un caso ma in queste occasioni ho notato movimenti fetali. Mi chiedo anche quale sia stato l'effetto della stimolazione durante i rapporti sessuali...
Quanto alle contrazioni... io onestamente.. non credo di averne avvertite in concomitanza con la stimolazione, l'unico fatto notabile è che parecchie sere avevo dolori intensi al basso ventre (precisamente a livello di vescica/vagina) simili a volte a spilli ma io l'ho relazionato al fatto che la bimba si stava muovendo come una forsennata provocandomi dolore non alla stimolazione avvenuta ore e ore addietro..
Per favore aiutatemi a capire se posso aver fatto danni e di che tipo e se sono accertabili in qualche modo. La stimolazione è sempre dannosa anche i primi mesi di gravidanza? Solo da un certo momento?
Leggendo su internet mi è preso il panico più totale.
Attendo con super ansia una vs risposta!
Grazie
Laura
[#1]
Dr. Ivanoe Santoro Ginecologo 8,5k 280 7
Si tranquillizzi: quello della stimolazione manuale dei capezzoli è un metodo molto antico per scatenare il travaglio di parto o per intensificare le contrazioni in caso di loro scarsa entità.
Se il travaglio non è iniziato, come sembra di capire leggendo la Sua missiva, allora non ha nulla da temere.
Auguroni!!

Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
già Direttore f.f. UO OST/GIN Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2]
Dr. Simone Rofena Ginecologo 46
Mi associa a quanto detto dalla Dr.ssa Santoro, stia tranquilla.

[#3]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille davvero! Navigando su siti soprattutto americani ho trovato in proposito notizie più che allarmanti!
approfitto per dipanare gli ultimi dubbi/curiosità. Come dicevo durante la stimolazione non credo di avere avuto contrazioni ma ho notato solo movimenti fetali. Magari diverse ore dopo -imprecisabili anche 5 o più - ho avvertito dolori intensi a livello di vescica/vagina che mi sembravano correlati però agli intensi movimenti fetali non dolori sovrapubici.
Quanto dura in circolo un'eventuale produzione naturale di ossitocina?
E come si riconoscono le contrazioni (da inizio gravidanza non ho ancora capito come si manifestano e credo di non riconoscerle).
E' vero che durante queste contrazioni il feto riceve meno ossigeno? Suppongo però abbia ottimi mezzi per compensare..

Grazie per la disponibilità e per il servizio che offrite di inestimabile aiuto agli utenti.
[#4]
Dr. Domenico Carone Ginecologo 27
Cara Sig.ra , i movimenti attivi fetali nel corso dell'ultimo mese di gravidanza sono spesso tali da indurre sensazioni soggettive alla gravida da indurre a pensare ad un imminenza di travaglio di parto che anche nella eventualità dovesse poresentarsi, dall'epoca gestazionale indicata non costituirebbe problema alcuno. Per quanto riguarda il benessere fetale, quanto leiu riporta sono solo supposizionio, le linee guida prevedono nel corso della 39 settimana l'esecuzione di sedute di Cardiotocografia fetale , che anche fuori travaglio possono manifestare segni di sofferenza fetale per le quali si procede all'espletamento del parto a mezzo taglio cesareo.
Cordiali saluti.

Dr. Domenico Carone

[#5]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno!
non mi è chiara l'ultima parte della risposta... partorirò a fine prox settimana (39) con cesareo programmato.
La domanda originaria che ponevo e che mi aveva creato preoccupazione era se la stimolazione dei capezzoli potesse aver generato come avevo letto contrazioni dell'utero tali da creare una sofferenza fetale indipendentemente dal periodo di gravidanza in cui ciò fosse avvenuto...
I suoi colleghi mi avevano tranquillizzato in questo senso...

Ringrazio se vorrete rispondermi ancora ...
[#6]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,4k 1,2k 251
Contrazioni sì,ma sofferenza fetale no!
Non c'è motivo,a meno di altre cause ma non legate alla stimolazione dei capezzoli.

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#7]
dopo
Utente
Utente
Grazie 1000 e buon lavoro!
[#8]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,4k 1,2k 251
IN BOCCA AL LUPO!!!!

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test