Utente
salve sono alla 32 settimana e temo di avere un condiloma genitale ( attendo esito biopsia ).
sn sconvolta e preoccupata per cui le faccio due domande :

1 ) posso partorire naturalmente o rischio di trasmetterlo alla bimba?

2) io e mio marito siamo cresciuti insieme e ora siamo in crisi perché lui dice che si trasmette sessualmente e che l ho preso io..ma io nn ho mai avuto nessun tipo di rapporto con altri uomini e che può essere che l abbia preso in palestra oppure magari a casa di un amica che lavora come estetista facendo ceretta..
insomma questa cosa mi sta facendo molto male e vivere la mia bellissima gravidanza nel modo sbagliato..
ho bisogno di un parere..

[#1]  
Dr.ssa Paola Eid

20% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2010
Carissima, innanzitutto aspettiamo l’esito della biopsia. In effetti attualmente ci sono dei test più veloci ed efficaci per effettuare diagnosi di condiloma da Hpv: la colposcopia, la vulvoscopia, per identificare sia le formazioni che la loro diffusione, infine i tests di tipizzazione dei virus (DNA e RNA test) per comprenderne il grado di aggressività.
Devi sapere che questi virus sono ampiamente diffusi: il 50% dei bambini c'è l’ha in bocca o sotto le unghie! Ma in effetti è in età adulta che il virus si manifesta, principalmente a causa di un abbassamento delle difese immunitarie. Sicuramente sono subentrati dei fattori che ti hanno resa fragile e così il virus si è presentato. Quello che ti consiglio di fare è un paptest su striscio sottile, al fine di verificare l’eventuale interessamento del collo uterino. Inoltre dovresti eseguire i tamponi Hpv in zona vaginale e vulvare. Anche tuo marito può essere inconsapevolmente affetto o portatore del virus, dunque dovrebbe fare la peniscopia e i relativi tests: uretrale, balano prepuziale e seminale. Una volta accertata la diagnosi, sarebbe consigliabile che seguissi un protocollo terapeutico con farmaci Immunoterapici low-dose, secondo un protocollo che utilizzo con successo da 15 anni per la cura dell’Hpv. Proprio recentemente ho concluso una ricerca su pazienti affette da Papilloma Virus, alcune delle quali erano in gravidanza, con una totale scomparsa delle lesioni sul collo e dei condilomi, anche nell’uomo. I farmaci sono in commercio : si tratta di citochine in diluizione omeopatica 4CH. Naturalmente dovresti farti prescrivere la terapia da un medico con provata esperienza in cure di tipo immunoterapico e omotossicologico. Voglio ancora rassicurarti sulla completa assenza di controindicazioni di queste cure in gravidanza; la loro azione sarà quella di stimolare le tue difese immunitarie contro il virus. I tempi di guarigione sono solitamente di 4 mesi, ma alcuni casi si sono risolti in tempi brevissimi.
Qualora prima del parto fosse evidente ancora la patologia condilomatosica, allora sarà consigliabile il parto cesareo, ma sono sicura che il ginecologo a cui ti sei affidata saprà indicarti e rassicurarti sulla soluzione più adatta.
Questa è stata sicuramente una dura prova per te e il tuo compagno, ma affrontandola insieme e con il consiglio di medici attenti, può diventare un’esperienza che rafforza la relazione e vi prepara come coppia ad accogliere la vostra stupenda bambina .
Dott.ssa Paola Eid

[#2] dopo  
Utente
salve dato esiti oggi ...
mollusco contagioso e mi hanno detto nulla di grave
l unica cosa vorrei sapere se posso contagiare la bimba al momento del parto
per cui curarmi dopo aver partorito o se devo curarmi prima
lei che ne pensa?
saluti

[#3]  
Dr.ssa Paola Eid

20% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2010
Carissima, bene! Come vede, non è nulla di grave! Sicuramente si sarà chiarito anche col marito! Il mollusco contagioso è una patologia di competenza dermatologica e sono certa che i medici che l'hanno presa in cura le hanno dato le indicazioni necessarie. In generale, il mollusco contagioso è facilmente asportabile con delle applicazioni di acido acetico e si tratta comunque di una patologia di competenza dermatologica.
I miei più sinceri auguri.
Dott.ssa Paola Eid

[#4] dopo  
Utente
salve le faccio leggere il risultato che mi avevano detto precedentemente al tel
mentre ora ho il referto :

BIOPSIA SEDE DI LESIONE EPIDERMICA VIRALE COMPATIBILE CON MOLLUSCO CONTAGIOSO; INTENSA REAZIONE INFIAMMATORIA LINFO-GRANULCITORIA NEL DERMA SOTTOSTANTE

ho appuntamento venerdì per asportarlo e poi mi tengono sotto controllo
fino a fine agosto quando dovrei partorire

che ne pensa?
saluti

[#5] dopo  
Utente
mi scusa ma c era anche questa sigla

T69010
m-76600
grazie