Utente
Buonasera, sono una ragazza di 23 anni.
Qualche mese fa ho notato dei grumi bianchi inodore sul profilattico dopo un rapporto sessuale protetto.
Il problema si è ripresentato nel corso dei mesi ma non in tutti i rapporti: ho trovato i grumi in prossimità Dell ovulazione o subito dopo.
Ultimamente mi è capitato di trovarli anche nella biancheria, indipendentemente dai rapporti.
Per questo motivo mi sono recata dalla ginecologa la quale ha detto che potrebbe essere un problema legato alla flora intestinale dovuto ad un eccesso di carboidrati.
La dottoressa ha comunque provveduto a farmi un Pap test dal quale è risultato che non ho nessun tipo di virus ne di infezione.
Volevo avere un'idea più precisa in quanto pur moderno l'assunzione di carboidrati continuo ad avere lo stesso imbarazzante problema.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In questi casi é facile pensare ad una vaginite da Candida , che é caratterizzata da perdite tipo latte cagliato,.
Tutto va confermato con un esame a fresco del secreto vaginale o una coltura specifica di tampone vaginale.
Salutoni
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Dottore scusi, posso chiederle come mai non ne è stata trovata alcuna traccia nel Pap test? È inoltre possibile che io noti questo problema a episodi e non tutte le volte? Sono un po preoccupata perchè con il ferragosto e le ferie di mezzo non so se riuscirò a fare un tampone prima di settembre.

La ringrazio infinitamente

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il Paptest serve come prevenzione del tumore del collo uterino, non come esame diagnostico per infezioni.
Salutoni
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI