Utente 383XXX
buonasera,
sono alla trentaduesima settimana di gravidanza e volevo sapere se è possibile contrarre la listeriosi da una mozzarella, pastorizzata e confezionata (santa lucia), scaduta da un po', me ne sono accorta solo dopo averne mangiato un pezzetto
sono terrorizzata...

[#1] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Più che la Listeriosi è più facile pensare ad una tossinfezione da cocchi con sintomi enterici (entrocolite) o, al più, ad una infezione da brucella o salmonella o shigella.
Però, se la palatabilità della mozzarella (seppur scaduta da un pò) è stata normale, non credo vi sia nulla di cui preoccuparsi. Del resto i sintomi di una eventuale tossinfezione (eventualità più frequente) hanno un tempo di latenza di soli 2 o 3 giorni al massimo.

Non si faccia, quindi, pensieri strani....
Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
Utente 383XXX

purtroppo la mozzarella era acida, per questo ho controllato la data di scadenza, ma sono passati già 3 giorni e non ho avuto alcun sintomo enterico o altro..posso rasserenarmi o devo fare qualche tipo di analisi??
grazie mille

[#3] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Credo possa rassenerarsi definitivamente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#4] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Credo possa rassenerarsi definitivamente.
Per la Listeriosi è necessario avvertire sintomi per poter eseguire analisi.
E, come Le dicevo, è più facile, percentualmente, avere una tossinfezione alimentare da cocchi che ha un tempo di latenza molto rapido.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#5] dopo  
Utente 383XXX

...allora dovrò solo stare più attenta...
la ringrazio tanto, mi ha tranquillizzata.