Utente cancellato
Salve,
sono a 17+2 della mia prima gravidanza, e finora non ho mai avuto problemi. Giovedì scorso (ero a 16+4) mi sono sottoposta ad amniocentesi per una tranquillità mia.
L'esame l'ho effettuato in ospedale ed è andato, presumo, bene. Dopo l'esame, sono rimasta 2 ore in una sala e mi è stata effettuata l'ecografia di controllo prima di tornare a casa in cui la dottoressa ha controllato dove era stato tolto il liquido (si vedeva tipo una bolla) e si è visto che il bimbo stava bene. Tornata a casa sono rimasta a letto fino a sabato sera, mi alzavo per andare in bagno e per mangiare. Non ho avuto dolori, ne perdite, ne contrazioni, ne febbre. Non mi è stata data nessuna profilassi antibiotica. L'ho detto alla mia ginecologa e mi ha detto che ognuno ha le sue abitudini e che anche se non mi è stato dato non c'è problema.
Volevo sapere, ad oggi, posso tranquillizzarmi che l'esame è andato bene? Fino a prima dell'amniocentesi ero molto tranquilla, ora da dopo l'esame sono molto nervosa ed agitata, senza un apparente motivo.
Ho il controllo dalla mia ginecologa il 30 giugno, posso aspettare tranquilla quella visita o meglio che chieda un eco di controllo prima? La mia paura è di avere perdite di liquido amniotico senza accorgermene. Bevo molto e faccio molta pipì, nei momenti in cui mi agito sono capace di fare pipì anche 2/3 volte in un ora, ma ho sempre fatto così nei momenti di nervosismo.
Il bimbo lo sento muovere da qualche giorno e avendo l'angelsound a casa, ho controllato un paio di volte e ho trovato subito il battito.
Se ci fossero stati problemi me ne sarei accorta? E per quanto riguarda le perdite di liquido amniotico, è possibile non accorgersene??
Grazie mille.

[#1] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Può leggere il mio articolo "Amniocentesi: consigli per l'uso" su questo sito.
Piccole perdite di liquido amniotico si possono avere. Può indossare un assorbente dedicato all'uopo; si tratta di perdite autolimitantisi, senza alcun problema.
Le complicanze direttamente collegate alla metodica sono tali nelle prime 48 ore da quest'ultima.
Se non vi sono sintomi allarmanti (dolore, febbre, perdite ematiche, perdite copiose di liquido amniotico), non ha nulla di cui preoccuparsi.
Può, quindi, attendere tranquilla il controllo previsto.


Saluti ed auguri
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
36684

dal 2016
Grazie mille per la risposta.
Ma c'è un modo per riconoscere il liquido amniotico? Ha un colore/odore particolare?
Io mi sento spesso gli slip bagnati durante il giorno, ho sempre avuto tantissime perdite anche prima della gravidanza e la mia ginecologa mi diceva che era proprio una cosa fisiologica mia. E da quando sono incinta è uguale.
Prima mi sono un preoccupata perché avevo gli slip leggermente umidi e annusandoli da vicino, mi pareva che in un punto si sentisse odore di ammoniaca. Potrebbe essere liquido amniotico? Dopo ho fatto la pipì di nuovo e non sentivo odori particolari. Questa sensazione di slip umidi l'ho comunque sempre avuta, ma dopo l'amniocentesi ho questa paura di perdere liquido amniotico.
Ora mi sono cambiata gli slip e sono asciutti. Il bimbo l'ho sentito muoversi anche un oretta fa.

[#3] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Come Le dicevo, in Farmacia si vendono degli assorbenti "sensibili" al liquido amniotico. ne indossi uno per 24 - 48 ore e vedrà.

Saluti
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli