Utente 277XXX
Salve a tutti,

Vi scrivo perchè sono molto in ansia e vorrei il vostro aiuto.
Il giorno 23 settembre, 10° giorno del ciclo, stupidamente mi sono toccata tra le gambe con la mano con cui avevo appena masturbato il mio fidanzato (lui è venuto molto dopo la masturbazione, attraverso la penetrazione con preservativo). Ricordo di aver toccato il clitoride e poi di aver infilato il dito medio, non tutto, nella vagina.
Lì per lì non ho dato peso alla cosa, pensando che sarebbe stato impossibile rimanere incinta così. Poi invece pensandoci e ripensandoci, ho deciso di prendere la pillola del giorno dopo, la Ellaone. L'ho assunta a 40 ore esatte dall'episodio.
A distanza di qualche giorno dall'assunzione ho avuto doloretti addominali che ancora oggi, dopo 10 giorni, ogni tanto compaiono, e avverto nausea in diversi momenti della giornata.
Quello che mi chiedo è: c'è il rischio reale che io possa essere incinta? Questi "fastidi" che ho sono solo frutto di suggestione?
Aggiungo inoltre che soffro di ovaio policistico e alcuni dei miei cicli sono anovulatori.
Vi ringrazio della disponibilità!

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'uso della contraccezione post-coitale con EllaOne è un eccesso (al quadrato) di zelo.
Non vedo in questa situazione che mi ha descritto nessun rischio di gravidanza indesiderata (nessuna penetrazione vaginale con possibilità di emissione di liquido preiaculatorio ) .
Gli effetti sono quelli legati all'assunzione della EllaOne ma non ad una gravidanza
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI