Utente 279XXX
Buongiorno. Vorrei porre alcune domande in merito alla mia infezione da hpv. Nel giugno 2007 dopo un controllo con pap-test si sono riscontrate cellule squamose atipiche, La biopsia ha diagnosticato A) frammento di mucosa cervicale con CIN 2 e HPV B) mucosa endocervicale con metaplasia squamosa. Fu effettuata una conizzazione con (2,2 x 1,8 cm; Prelievi 1-6 labbro anteriore, 7-11 labbro posteriore). Diagnosi: CIN 2-3 della zona di trasformazione del labbro posteriore in cono di portio con flogosi acuta e cronica ed alterazioni reattivo metaplastiche. La neoplasia intraepiteliale interessa il margine di exeresi esocervicale in più punti.
Un anno dopo il test HPV diede risultato negativo, così come pap test e colposcopia. Sono stata seguita annualmente fino al 2012 dal centro di Screening presso cui sono stata operata nel 2007. Ho poi continuato in maniera indipendente con visite annuali di controllo (pap test e in alcuni casi colposcopia perchè offerta dal medico) con pap test sempre negativi.
Quest'anno, avendo l'idea di una gravidanza, mi è stato offerto di rifare il test HPV che è risultato positivo per HPV 59. Pap test e colposcopia sono risultati negativi e quindi mi è stato consigliato di tornare per un controllo tra 6 mesi.
Questa è la storia, ora le mie domande:
1) potrebbe trattarsi dello stesso virus del 2007? tra le mie carte non trovo indizi di una tipizzazione ma mi sembrava di ricordare si forsse parlato di HPV 16 o 18. Ma potrei sbagliarmi. Sui referti si parla solo di HPV positivo.
2) HPV 59 è un tipo aggressivo?
3) potrebbe trattarsi di una cosa passeggera? ho lo stesso compagno da 6 anni, dal 2010, e prima di me lui ha avuto solo un altro partner sessuale per 20 anni che non ha mai avuto problemi con il hpv. Quindi non capisco come possa essere che dopo il test negativo del 2008, ora io sia di nuovo hpv positiva.
4) la gravidanza incide sui movimenti del hpv? Potrebbe far riattivare il virus più rapidamente?
5) su Internet leggo cose che mi spaventano: ho letto che hpv 59 può essere associato all'adenocarcinoma della cervice che non può essere individuato facimente da pap test e colpo. É davvero così?
6) nel 2007 si disse che i margini erano interessati e la cono fu completata con una "bruciatura" dei margini (non so se il termine è corretto). Si disse anche che a causa dei margini una recidiva era possibile. Ma dopo 5 anni di pap test e colpo negativi si disse che la cono del 2007 era risultata definitiva. Il mio ultimo pap test è sempre negativo, ma può essere che qualcosa di nascosto alberghi in questi margini?
scusate le molte domande.
Grazie mille per l'attenzione

[#1] dopo  
Dr. Cesare Gentili

28% attività
20% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
VIAREGGIO (LU)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Scrivo per comodità di seguito alle sue domande, le risposte
1) potrebbe trattarsi dello stesso virus del 2007? tra le mie carte non trovo indizi di una tipizzazione ma mi sembrava di ricordare si forsse parlato di HPV 16 o 18. Ma potrei sbagliarmi. Sui referti si parla solo di HPV positivo.
POCO PROBABILE MA POSSIBILE. SEBBENE L'ORGANISMO REAGISCA ALL'INFEZIONE VIRALE CON UNA RISPOSTA IMMUNITARIA, TALORA QUESTA RISPOSTA E' DEBOLE
E PERTANTO NON SUFFICENTE AD EVITARE UNA NUOVA INFEZIONE
2) HPV 59 è un tipo aggressivo?
SEBBENE L'HPV 59 SIA CLASSIFICATO TRA I CEPPI AD ALTO RISCHIO LA POSSIBILITA' CHE SI INTEGRI NEL DNA CELLULARE E QUINDI DIVENTI POTENZIALMETE ONCOGENO SONO MINORI RISPETTO AD ALTRI CEPPI
3 ) potrebbe trattarsi di una cosa passeggera? ho lo stesso compagno da 6 anni, dal 2010, e prima di me lui ha avuto solo un altro partner sessuale per 20 anni che non ha mai avuto problemi con il hpv. Quindi non capisco come possa essere che dopo il test negativo del 2008, ora io sia di nuovo hpv positiva.
IL PAPILLOMA VIRUS E' UN VIRUS MOLTO DIFFUSO TRA LA POPOLAZIONE SANA E CON LUNGHI PERIODI DI LATENZA, PER CUI E' DIFFICILE RISALIRE AL PERIODO DELL'EVENTUALE CONTAGIO
4) la gravidanza incide sui movimenti del hpv? Potrebbe far riattivare il virus più rapidamente?
LA GRAVIDANZA PUO' ESSERE UNA DELLE CAUSE DELL'ATTIVAZIONE VIRALE
5) su Internet leggo cose che mi spaventano: ho letto che hpv 59 può essere associato all'adenocarcinoma della cervice che non può essere individuato facimente da pap test e colpo. É davvero così?
ALCUNI CEPPI DI HPV SONO ASSOCIATI PIU' FREQUENTEMENTE DI ALTRI AD ADENOCARCINOMA. LA ASSOCIAZIONE PIU' FREQUENTE IN ASSOLUTO E' CON IL CEPPO 18, SEGUE IL 16 E IL 45. LE ASSOCIAZIONI CON ALTRI CEPPI SONO IRRILEVANTI.
LA DIAGNOSI CITOLOGICA E COLPOSCOPICA DI UN ADENOCARCINOMA E' COMUNQUE PIU' DIFFICILE
6) nel 2007 si disse che i margini erano interessati e la cono fu completata con una "bruciatura" dei margini (non so se il termine è corretto). Si disse anche che a causa dei margini una recidiva era possibile. Ma dopo 5 anni di pap test e colpo negativi si disse che la cono del 2007 era risultata definitiva. Il mio ultimo pap test è sempre negativo, ma può essere che qualcosa di nascosto alberghi in questi margini?
LA TERAPIA EFFETTUATA NEL 2007 E' STATA RISOLUTIVA
IL FATTO CHE IL PAP TEST SIA NEGATIVO SIGNIFICA CHE IL VIRUS NON HA PORTATO ALCUN CAMBIAMENTO PATOLOGICO NELLE CELLULE E CHE C'E' DA ASPETTARSI UNA RISOLUZIONE SPONTANEA DEL PROBLEMA

Dr. Cesare  Gentili
www.cesaregentili.it