Utente 412XXX
Salve, sono alla sesta settimana di gravidanza e ieri sera ho fatto l'ecografia dove si evidenziavano il feto e il battito cardiaco. Premetto che sono abituata a camminare oltre le tre ore senza sentire stanchezza. Oggi, per la prima volta da quando ho scoperto di essere incinta ho fatto una lunga passeggiata ma dopo la prima ora ho iniziato a sentirmi stanca, con le gambe molli, ma ugualmente ho continuato più lentamente, mi sono fermata 10 minuti a riposare, ho bevuto e poi ho ripreso la camminata che però era sempre più stancante, mi sentivo le gambe pesanti, avevo la sensazione di poco respiro e poi come un brivido all'altezza della bocca dello stomaco e il battito alterato. Dopo circa 20 minuti in questo stato mi sono fermata anche se la stanchezza mi e' durata poi per ulteriori tre ore. Ho letto in qualche sito che in situazione di attività fisica eccessiva da parte della madre potrebbe consumare troppo ossigeno e nutrimento, causando una riduzione dell’afflusso di sangue alla placenta, un ridotto apporto di glucosio al feto oppure una situazione di ipertermia fetale e tutto ciò che ne comporta. Cosa posso rischiare? Anche un aborto? E' possibile che solo un episodio del genere possa scatenare tutto ciò?

[#1] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
I sintomi che riporta sono evocatori di una problematica esofago-gastrica, collegata alla gravidanza.
Nessuna paura specifica, quindi.
Ne parli col Curante.
Mi tenga informato se crede.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
Utente 412XXX

La ringrazio molto. Purtroppo ho avuto un aborto interno all'ottava settimana.
Buona giornata e buon lavoro.

[#3] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Mi spiace. Deve, però, rendersi conto del fatto che i sintomi che palesava nel suo intervento non erano forieri di questo epilogo.
Attenda per il giusto periodo e, quindi ci riprovi...Saluti ed immensi auguri!!
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli