Utente 456XXX
Gentilissimi,
Vorrei chiedervi un consulto.In data marzo 2016 feci il mio primo pap test con esito LSIL, l'ospedale in cui lo feci mi fece direttamente l'HPV TEST (indagine di biologia molecolare mediante ibridizzazione in situ con sonda inform hpv III family 16 probe ventana genotipi 16,18,31,33,35,45,51,52,56,58,66) il cui esito fu negativo. La ginecologa che mi seguiva ai tempi mi disse che non era necessaria una colposcopia con l'esito negativo dell'hpv test e mi prescrisse un nuovo pap test a distanza di sei mesi. L'esito del secondo pap test datato 18/10 risultava essere negativo "reperto citologico negativo per lesioni intraepiteliali e per malignità". In data luglio 2017 (mese corrente) feci il mio terzo pap test e l'esito fu ancora una volta positivo LSIL. Le mie domande sono le seguenti:
1. E' possibile che la lesione si sia riassorbita e poi ritornata, o è probabile che io sia stata infettata da un ceppo diverso?
2. Ho notato che nell'hpv test non ci sono tutti i ceppi ad alto rischio, per esempio mancano il 68 e il 73 e altri, tutti i test HPV vengono effettuati su i ceppi di quello da me fatto o ci sono alcuni test più "completi"?
3.Tra qualche giorno dovrò partire per un periodo di studio all'estero che durerà sei mesi e non ci sono posti per la colposcopia prima della partenza, la mia attuale ginecologa sconsiglia vivamente di farla all'estero (essendo preferibile farla nella stessa struttura in cui sono stati eseguiti i pap test). Voi cosa ne pensate? Dall'esito della colposcopia potrebbe risultare più di una LSIL?
Ringraziandovi, vi auguro una buona giornata!

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Alla prima domanda rispondo dicendole che la L-SIL corrisponde a lesione intraepiteliale di BASSO GRADO equivalente ad una INFEZIONE DA HPV e come tutte le infezioni sono legate alla nostra immunità (alti e bassi ) , la differenza la fa il genotipo HPV e la colposcopia . Se in quest'ultimo periodo ha avuto un solo partner sessuale (coppia chiusa ) la possibilità di infettarsi con un altro tipo di HPV è impossibile.
seconda : si vanno a testare quelli a più alto rischio
terza: la colposcopia evidenzia se la lesione è presente , se non si evidenzia si parla di lesione SUB-clinica
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 456XXX

Gentilissimo Dott. Blasi,
La ringrazio moltissimo per la chiara e precisa risposta.

Le auguro una buona serata