Utente 377XXX
Buongiorno !

Da mesi io e il mio compagno cerchiamo una gravidanza , ovviamente anche questo mese ci abbiamo provato e il ciclo dovrebbe arrivare tra una decina di giorni ... ( ho ovulato 3 giorni fa quindi se mai fosse andata bene dovrei essere rimasta incinta proprio in questi giorni )
a maggio ho fatto esami per sapere se ero immune alla toxo ma sono risultata negativa , quindi il ginecologo mi ha parlato delle accortezze da prendere con i gatti.
Oggi però, stavo accarezzando un micio randagio che ho vicino a casa e giocando mi ha fatto un graffietto (sarà di mezzo centimetro ) da cui è uscito un pochino di sangue ...
la mia domanda è se si può trasmettere anche così la toxo ?

Ho letto che si trasmette solo ingerendo le feci del gatto , ma io chiedo è possibile che sotto le unghie del gatto ci poteva essere della terra che era contagiata e quindi di conseguenza L ho presa anche io ...?
Grazie a chi risponderà

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Per poter chiarire il dubbio l'unico metodo è dosare le IgM e le IgG specifiche per TOXOPLASMA , dopo almeno 30 giorni dalla presunta infezione (graffio del gatto ) .
Purtroppo non esiste altro metodo
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI