Utente 366XXX

Salve , ho 19 anni , e prendo la pillola da 10 mesi. Non riesco a fidarmi del suo effetto contraccettivo. Prendo la pillola in una fascia oraria che va dalle 16 alle 19 . Ho preso l'ultima pillola del blister per un impegno alle 14 ,45 e la prima successiva dopo la pausa dei 7 giorni alle 19 30. Le chiedo se questo ritardo possa aver fatto ripartire l ovulazione ? . Inoltre 4 giorni dopo ho avuto un rapporto protetto con il preservativo ma ho visto sul basso ventre del partener una goccia molto acquosa con un grumo bianco che non so se fosse sperma nonostante abbia controllato l'integrità ho paura avesse perso aderenza. Avverto da quel giorno formicolio alle ovaie o nella zona vicina che mi dicono essere sintomi di concepimento. Il giorno dopo il rapporto i muchi erano gelatinosi e gialli quasi gommosi molto densi . Non so il giorno del rapporto.

[#1] dopo  
Dr. Jacopo Guadagni

20% attività
4% attualità
0% socialità
MONTERCHI (AR)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2015
Gentile utente, è buona norma assumere la pillola ad orari simili. In ogni modo, spostamenti di poche ore non compromettono l'efficacia anticoncezionale, a maggior ragione se usa pure metodi di barriera. Stia serena e cerchi di vivere la sua sessualità con tranquillità. Saluti.
Dr. Jacopo Guadagni

[#2] dopo  
Utente 366XXX

Scusi il disturbo ho avuto una scarica inizialmente formata poi con una massa molle si deve considerare diarrea ? Non ho avuto urgenza di evacuare o mal di pancia. Solo sul finale mi è sembrata molto cremosa scusi la brutalità