Utente 310XXX
Buongiorno, in data 21/03, iniziavano le prime "macchioline" pre mestruazioni e inconsciamente ho avuto un rapporto completo con il mio ragazzo, convinta che di lì a poco mi stesse arrivando il ciclo. Immediatamente mi sono pentita, pertanto il giorno dopo, ho deciso di prendere la pillola Norlevo, in data 22/03 a distanza di circa 12 ore dal rapporto, seppur la mia ginecologa mi avesse detto che non fosse necessario visto che il ciclo entro la giornata o al massimo il giorno dopo mi sarebbe arrivato.

Non in giornata ma il giorno dopo, quindi il 23/03 mattina, mi è arrivato il ciclo vero e proprio ( dopo due giorni di macchioline) seppur scarso rispetto alla mia norma e con un flusso meno scuro rispetto al solito. Oggi sono al 3 giorno di ciclo. Ho attribuito la scarsità della mestruazione agli effetti della pillola. Voi cosa ne pensate?

Ora Vi pongo i miei quesiti: avendo avuto un rapporto completo mentre era in arrivo il ciclo e con le prime macchie marroncine, avendo preso la pillola Norlevo dopo circa 12 ore dal rapporto, avendo avuto le mestruazioni dopo 2 giorni dal rapporto completo, ci sono delle probabilità che io possa essere rimasta ugualmente incinta? Vi prego di aiutarmi perchè sono una persona molto ansiosa e non posso vivere così fino all'arrivo del prossimo ciclo.

V prego di darmi delle risposte scrupolose , in modo che io possa tranquillizzarmi. Vi ringrazio in anticipo di cuore.

N.B. Ho un ciclo di 32 giorni circa. Ho 29 anni.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non penso assolutamente ad una gravidanza per due motivi :
1. non si trovava in periodo ovulatorio, quindi non era a rischio.
2 . ha assunto (quasi inutilmente) il NORLEVO che ci garantirebbe da una eventuale ovulazione "tardiva "
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 310XXX

Gentilissimo dottore, Vi ringrazio per la tempestiva risposta. So che avrei dovuto dare ascolto alla mia ginecologa, nel senso che lei in primis mi aveva già rassicurato sul fatto che non ce ne fosse bisogno, ma leggendo in internet che c'è il rischio di rimanere incinta nonostante il ciclo mestruale, ho preferito ugualmente assumere la pillola. Secondo lei quindi ci sono ZERO probabilità di una gravidanza? Inoltre, secondo lei il mio ciclo più scarso rispetto alla norma, può essere dovuto alla pillola assunta il giorno prima?

[#3] dopo  
Utente 310XXX

Dottore, mi scusi nuovamente il disturbo, volevo riferirle che ho notato un aumento del flusso mestruale, specie in concomitanza della minzione, mi cadono abbondanti gocce di sangue e dei coaguli, mentre sull'assorbente non c'è granché. Devo attribuire queste conseguenze alla pillola norlevo? Sono al 4 giorno ma non accenna a diminuire il flusso. Devo dire che è iniziato scarseggiando ma anziché diminuire col passare dei giorni, mi sembra come se vada aumentando. Spero in una sua cortese risposta.

[#4]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sicuramente il NORLEVO ha modificato il clima ormonale , quindi potrebbe essere questo il motivo.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#5] dopo  
Utente 310XXX

Vi ringrazio per la cortese risposta e per il suo consulto. Cordiali saluti

[#6] dopo  
Utente 310XXX

Buongiorno gent.mo Dottore, in data 08/04 ho effettuato una visita ginecologica, in cui la mia dottoressa tramite ecografia trasvaginale ha appurato che ho le ovaie micropolicistiche, cosa che non avevo durante l'ultima visita effettuata nel marzo 2017. Mi ha detto che potrebbe essere una conseguenza della pillola Norlevo, inoltre mi ha detto che ero in fase PERIOVULATORIA. Tutto questo in data 08/04. Oggi, 26 aprile, del ciclo nemmeno l'ombra, zero sintomi. Il mese scorso ebbi il ciclo in data 23 marzo. Mi dia un consiglio, sono disperata. Ho avuto altri rapporti non protetti ma non credo proprio sia successo qualcosa. Attendo un suo riscontro, grazie mille

N.B. Non ho mai avuto problemi di ritardi consistenti del ciclo, nonostante questa diagnosi di ovaie micropolicistiche, mai avuto problemi finora con il mio ciclo mestruale. Ovviamente, ora non so in quale momento possa essere insorta questa problematica, ma fino al ciclo di marzo, non ho mai riscontrato anomalie con il ciclo.

[#7]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ci sono dei momenti di stress psico-fisico che alterano ( momentaneamente) organi come tiroide e ipofisi (prolattina) e che giustificano queste alterazioni
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#8] dopo  
Utente 310XXX

Sabato 27/04 ho effettuato un test di gravidanza, risultato negativo. Oggi, 29/04, del ciclo ancora nulla. Le chiedo questo chiarimento, dall'ecografia fatta in data 08/04 risultava che io fossi in fase PERIOVULATORIA, e la ginecologa ha riscontrato le ovaie micropolicistiche, dicendomi che poteva essere una conseguenza del Norlevo e della "botta" ormonale. Non riesco a capire perchè ad oggi il ciclo non mi è ancora arrivato, nonostante appunto in data 08/04 risultavo essere in fase periovulatoria. Ho avuto due/tre giorni fa qualche piccolissima perdita di muco marroncino, ho avuto qualche crampo sporadico simile ai sintomi del pre ciclo, ma oggi 29/04 ancora nulla. Dottore mi sto preoccupando, ho paura che il ciclo mi salti ed io non ho mai avuto alcun tipo di problema. Cosa mi consiglia di fare? Non sto vivendo più bene per questo ritardo, pensavo che facendo il test io mi tranquillizzassi ma nulla. Il ciclo scorso lo ebbi il 23/04, con assunzione della PDGD il giorno prima, cioè il 22. Vi prego di darmi un consiglio. Grazie di cuore

[#9]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non condivido l'affermazione della Collega : """"la ginecologa ha riscontrato le ovaie micropolicistiche, dicendomi che poteva essere una conseguenza del Norlevo e della "botta" ormonale""""""
L'assenza della mestruazione non significa presenza di gravidanza , ci potrebbe essere un momentaneo blocco della ovulazione.
Naturalmente in assenza di altri rapporti "scoperti" dal punto di vista contraccettivo
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#10] dopo  
Utente 310XXX

ma se dall'ecografia risultavo essere in fase periovulatoria, l'effettiva ovulazione dopo quanti giorni sarebbe dovuta avvenire? il test di gravidanza è negativo, se oggi 29/04 il ciclo non mi è ancora arrivato, e se dall'ecografia del 08/04 risultavo essere in fase pre ovulatoria, (gravidanza esclusa) cosa mi sta causando questo ritardo? so che lei non è un indovino, però vorrei maggiori rassicurazioni visto che la mia ginecologa è sfuggente e sto valutando seriamente di cambiare medico. N.B. sto iniziando ad avvertire qualche fitta tipica pre mestruale, mi auguro che sia vicino il ciclo. Posso fare qualcosa per sapere se sto per avere le mestruazioni? Un ecografia, insomma qualcosa che mi aiuti a stare più serena?

[#11]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'ecografia è stata eseguita dalla Collega , non posso interpretarla.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#12] dopo  
Utente 310XXX

Buongiorno dottore, ho effettuato due giorni fa un altro test di gravidanza, risultato negativo. Con oggi sono 10 giorni di ritardo e inizio a pensare fortemente che questo sia dovuto oltre allo stress, all pillola NORLEVO che mi avrà causato qualche scompiglio.Sono svariati giorni che ho i crampi tipici premestruali e prima, andando in bagno ho avuto delle perdite mai avute nella mia vita. Muco colore marrone scuro, non sembrava sangue ma pezzi di muco viscido marrone. Sono spaventata, fino al mese scorso avevo un ciclo perfetto, cosa mi sta succedendo? Può essere una conseguenza legata alla pillola del giorno dopo e al forte stress psicologico? Secondo lei è il ciclo che sta arrivando?