Utente 445XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 25 anni.
Assumo regolarmente da 10 anni la pillola senza aver mai avuto problemi.
Da gennaio 2019 però ho avuto spotting che si presente come un unica perdita marrone scuro un po’ abbondante verso il 15esimo giorno del ciclo mestruale. Inoltre in 4 mesi, due volte mi è capitato che le mestruazioni, invece di durarmi 3/4 giorni come sempre, durassero circa 9 giorni. I primi 4 giorni normale e poi sotto forma di piccole perdite di sangue fino a scomparire.
Ho fatto una visita dal ginecologo il quale mi ha confermato che sono sana e non ho nulla a livello di patologie. Mi ha detto che è probabilmente la pillola è che dopo 10 anni può capitare.
Per adesso mi ha detto di vedere come mi troverò nel prossimo mese, altrimenti cambieremo con un’altra pillola a basso dosaggio. Il mio medico di base mi ha detto che potrei tranquillamente andare avanti così se la cosa non mi crea disagio, perché queste perdite non sono gravi/preoccupanti. Che ne pensate?

La mia domanda è questa: anche se mi capitasse questo spotting a metà mese, posso stare tranquilla sul mio stato di salute? Non comporta nulla questo sintomo?

Inoltre vorrei cambiare pillola, ma ho paura di ingrassare o dover affrontare i classici fastidì di una nuova pillola iniziata, dato che tra pochissimi mesi mi sposo.

Ps. Negli anni il ciclo si è modificato, presentandosi appena compare... marrone scuro per poi diventare rosso normale. Può essere una cosa importante?

Ringrazio di cuore chiunque mi risponderà.

[#1]  
Dr. Silvestro Arbuse

24% attività
4% attualità
8% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2015
Buongiorno. Beh, dopo 10 anni di pillola condivido i consigli del tuo ginecologo. Sicuramente avrai fatto le analisi preliminari all'assunzione di estroprogestinici. L'ambiente ormonale nella donna varia con l'età ed è quindi normale che possano verificarsi questi piccoli incidenti che in se non vogliono dire nulla se hai fatto gli opportuni controlli. Ti consiglierei visto il prossimo matrimonio (se avete intenzione di affrontare una gravidanza) di sospendere l'assunzione della pillola ed usare altro tipo di contraccettivo. Insomma dopo 10 anni facciamo respirare l'ovaio. Ti faccio i miei auguri e stai tranquilla. Resto a disposizione. Saluti
Dr. Silvestro Arbuse

[#2] dopo  
Utente 445XXX

Innanzitutto la ringrazio per avermi dedicato del tempo a rispondere.
Tengo molto in considerazione quel che mi ha detto.
Ho solo una domanda, o meglio una conferma da chiedere.

Le perdite da spotting che ho si presentano diversamente da mese a mese. A volta un solo episodio più abbondante, altre, come questo mese, piccole perdite ogni tanto. (Alterno magari giorni di perdite trasparente a muco marrone)
Preciso che questo mese le mestruazioni sono durate normalmente come prima di avere questi episodi (3/4gg) e non più lunghe come è capitato un paio di volte in questi mesi.

Il ginecologo mi ha detto che queste perdite non sono pericolose ne tanto meno preoccupanti e che volendo, da qui a settembre, posso continuare senza cambiare pillola. (Vorrei evitare di ingrassare o star male/ avere disagi, in questo periodo quantomeno)

E corretto? Spotting durante la pillola non è allarmante?
Posso andare avanti comunque così? Dato che a me non dà fastidio... solo mi interessa sapere se non sia dannoso o pericoloso.

La ringrazio molto ancora.
Un caro saluto

[#3] dopo  
Utente 445XXX

Buongiorno;
Scrivo per un chiarimento breve.
Gli episodi di spotting si verificano a mesi alterni, per così dire.
Dopo due mesi di assenza, oggi che sono al 7 giorno di pillola ho delle perdite rosse (non rosso vivo ma nemmeno rosso scuro scuro)

Anche queste sono assimilabili come perdite da spotting durante la pillola, nonostante non siano marroni scuro?

Posso stare tranquilla?

Grazie del tempo dedicatomi.
Un caro saluto!