Ovulazione

Salve,
vorrei richiedere un consulto in merito ad un piccolo problema legato all'ovulazione. Mi è stata diagnosticata, qualche anno fa, la tiroidite di Hashimoto e sin da ragazzina ho sempre avuto un ciclo piuttosto irregolare.
L'ultimo è iniziato il 29 giugno, come avevo calcolato, è stato poco abbondante come sempre, ma già verso il quinto giorno ho notato delle perdite "da periodo fertile", prima gelatinose e con lievi striature di sangue, e poi sempre più filanti e trasparenti, simili ad albume. Non ho avvertito, tuttavia, a livello vulvare una sensazione di umido/bagnato. Per curiosità, ho provato a fare dei test per l'ovulazione per qualche giorno e non ho mai riscontrato il picco positivo. Sono andate avanti così dal 4 all'8 luglio, poi le perdite sono terminate per un paio di giorni, per ritornare con le medesime modalità. Tuttavia, adesso noto anche un vago indolenzimento del seno e una maggiore sensazione di "umidità", anche se molto, molto, scarsa. Sono questi i giorni "giusti" per l'ovulazione?
E' normale una fase fertile tanto lunga?
E' possibile, inoltre, che la stessa sia iniziata il 4 ma che l'ovulazione sia stata in qualche modo "ritardata"?
Aggiungo che nei mesi scorsi, invece, non ho riscontrato difficoltà nel monitorare i giorni fertili, tutto è stato - faccio una piccola battuta - da "manuale".
Spero di non essermi dilungata troppo e La ringrazio per il tempo che vorrà concedermi.


Cordiali Saluti
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,9k 1,3k 253
L'ovulazione è il momento dello scoppio del follicolo "dominante" , ma solitamente il periodo fertile comprende i 3 giorni prima e dopo dello scoppio del follicolo (periodo peri-ovulatorio ) , considerato periodo FERTILE, con sintomatologia più o meno attenuata.
I test evidenziano il picco di un ormone (LH )
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
Sì, per questo avevo qualche perplessità. Diciamo che la situazione sta andando avanti così dal quattro. Non riesco a "inquadrare" molto bene il periodo fertile, questo mese.
In più, con le perdite, persistono anche delle lievi striature di sangue.
Lei che ne pensa?
La ringrazio per la risposta celere e mi scuso se, in alcuni passaggi, sono stata forse ripetitiva.
Buon lavoro!!

Cordiali Saluti
[#3]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,9k 1,3k 253
grazie
BUONA ESTATE

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test