Pillola anticoncezionale coagulazione

Buongiorno,
Ho 23 anni, ho ripreso la pillola dopo circa un anno di sospensione (l'avevo assunta per un anno). La mia ginecologa mi ha prescritto degli esami del sangue per sicurezza per la coagulazione e questi sono i risultati:

ANTITROMBINA III 82 (80-120)
PROTEINA C 98 (80-120)
PROTEINA S LIBERA 71 (70-130)
APCR 2'78 (2'60- 4. 00)

Ora il centro dove vado è chiuso e volevo sapere se i valori sono bassi, se c'è rischio trombi, come mi devo comportare in futuro.
La pillola che prendo è Effiprev.
Grazie
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,6k 1,3k 252
Secondo le linee guida , in una donna giovane , senza familiarità di malattie della coagulazione , è INUTILE la esecuzione di questi esami specifici per la coagulazione.
Ogni anno è sufficiente eseguire una normale routine , eseguire un PAPtest con visita, ed same senologico.
La sospensione periodica è INUTILE , fa soltanto danni.
Può assumere tranquillamente la sua Effiprev
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie della tempestiva risposta,
Buona giornata!
Saluti

Gli anticoncezionali: metodi ormonali, di barriera o intrauterini, come scegliere il contraccettivo giusto? Quando ricorrere alla contraccezione d'emergenza?

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test