Ritardo mestruale

gentile dottore/ dottoressa, ho avuto il mio ultimo ciclo mestruale 38 giorni fa (data inizio: 03/09/19); giorno 06/09, cioè l'ultimo giorno di flusso mestruale ho avuto un rapporto protetto da preservativo con eiaculazione interna, concluso il rapporto il profilattico è apparso integro. giorno 07/10/19, cioè il 31esimo giorno post rapporto ho eseguito un test di gravidanza digitale "clearblue" il cui risultato è stato "non incinta". posto che vivo il disturbo dell'ovaio policistico e che avverto sintomi quali: fastidio al seno, brufoli sul viso, dolori pelvici sporadici e lieve nausea, la mia domanda è se posso escludere del tutta l'idea di una gravidanza? posso attribuire il ritardo mestruale esclusivamente all'ovaio policistico?
[#1]
Dr.ssa Roberta Matrone Ginecologo 17 1
buongiorno, da quello che riferisce direi proprio che possiamo escludere una gravidanza. Le consiglio una visita ed ecografia per valutare la terapia più appropriata per risolvere la situazione dell'ovaio policistico cosi da avere cicli regolari e migliorare gli altri sintomi che la disturbano.
cordiali saluti

Dr.ssa roberta matrone

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test